Ospedale, rubati i giochi dei bambini
Già scattata la gara di solidarietà

Un episodio che lascia senza parole. Che dà ragione a chi si lamenta e si chiede «come siamo arrivati a questo punto». Nel reparto di Pediatria del Papa Giovanni XXIII di Bergamo sono stati rubati alcuni giocattoli per i bambini ricoverati. Il fatto è stato denunciato su Facebook dall’associazione Amici della Pediatria, che opera all’interno dell’ospedale. Ma è già scattata da stamattina una gara di solidarietà per raccogliere nuovi giochi.

 

 

«Hanno rubato in una sala di aggregazione del reparto che viene usata dai bambini: si tratta di una trentina di giochi che usano i piccoli degenti, sono principalmente giochi della Playstation – spiega la presidente degli Amici della Pediatria, Milena Lazzaroni – È successo crediamo tra martedì e mercoledì, pensiamo tra le 11 e 12: è stata scassinata la teca con all’interno una trentina di giochi elettronici. Sono stati tutti rubati». Il post è già diventato virale e già in tantissimi hanno garantito sostegno all’iniziativa. Alessandra Giassi, per esempio, scrive: «Io son senza parole del gesto che hanno fatto. Non so se può interessarvi, ho dei giochi che non uso più e posso regalarveli». «Grazie mille, ma i giochi devono essere nuovi nel rispetto delle norme igienico-sanitarie. È possibile portarli alla nostra segreteria, piano 4, torre 2, ufficio 23 dalle 10 alle 12.30 dal lunedì al sabato», risponde l’associazione.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.