Val Seriana, sta arrivando l’Atalanta
Ora sii all’altezza della Champions

La Val Seriana è pronta a stupire con effetti speciali tutti i tifosi che saliranno in quota per vedere gli allenamenti di Gomez e compagni? L’Atalanta di Gian Piero Gasperini ha centrato la storica qualificazione alla prossima Champions League raggiungendo il terzo posto in classifica. Un risultato sensazionale, ma adesso che la stagione è finita, nel mirino c’è il prossimo ritiro di Clusone-Castione della Presolana.

 

[Lo stadio comunale di Clusone]

 

Negli anni del ritiro a Rovetta c’è stata sempre la possibilità di vivere molto da vicino il gruppo e seguire tanti allenamenti; spesso i giocatori si sono fermati fuori dai cancelli per foto e autografi, ma la sensazione che in valle è decisamente diffusa è che si siano perse occasioni importanti per valorizzare al meglio la presenza dell’Atalanta, sia per la squadra, sia per la valle. Già negli anni passati l’Atalanta avrebbe potuto spostare la sede del ritiro in diverse località che avrebbero addirittura pagato per ospitare i nerazzurri. Il presidente Antonio Percassi e la società, però, hanno sempre mantenuto fede alla volontà di lasciar abbracciare al popolo orobico i giocatori durante le prime fatiche. Nonostante questo, di eventi organizzati o segni tangibili che l’Atalanta fosse al lavoro sulle montagne di casa non se ne sono visti granché, se non al campo di allenamento e vicino all’hotel.

 

[Lo stadio di Clusone gremito durante un’amichevole dell’Atalanta]

 

Quest’anno, la Val Seriana e la sua “capitale”, Clusone, come si stanno preparando, in tal senso? Per quanto riguarda le strutture, l’Amministrazione comunale ha migliorato per quanto possibile il centro sportivo e da poche settimane è stato anche ultimato il nuovo palazzetto dello sport con la totale riqualificazione del vecchio campo in terra battuta. La squadra nerazzurra avrà quindi a disposizione tutto quello che le serve per iniziare al meglio la preparazione: il terreno di gioco, gli spogliatoi sotto la tribuna e una bella palestra dove lavorare sulla forza e senza uscire sul campo. Per quanto riguarda invece il pernottamento, i giocatori e lo staff dormiranno anche quest’anno a Dorga, al Grand Hotel Presolana, con il vicino bosco di Lantana che sarà utilizzato per il lavoro atletico. Da questo punto di vista, rispetto ai ritiri di Rovetta ci sarà anche un miglioramento delle condizioni di lavoro, nonostante il trasferimento hotel-campo sia un po’ più lungo, ma i tifosi si chiedono se…

 

Per leggere l’articolo completo rimandiamo a pagina 18 del BergamoPost cartaceo, in edicola fino a giovedì 13 giugno. In versione digitale, qui.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.