Arrestato pensionato insospettabile
con l’hobby dello spaccio di droga

Un insospettabili pensionato cremasco di 68 anni è stato arrestato proprio a Crema con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti: in casa sua sono stati rinvenuti 640 grammi di marijuana e 2 piante di cannabis indica. Ne parla il Giornale di Treviglio.

Commerciante in pensione. I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile delle Compagnia di Crema, dopo aver perquisito la villa del sessantottenne ex commerciante in pensione, incensurato, hanno trovato la marjuana già essiccata e pronta all’uso contenuta in 8 recipienti per alimenti, dopodiché proseguendo i controlli nel giardino dell’abitazione hanno rinvenuto due piante di canapa indiana alte circa due metri, coltivate in un’apposita serra.

 

 

«Sono per uso personale». Il pensionato colto di sorpresa dal controllo ricevuto ha riferito ai militari di coltivare da circa 50 anni la sostanza stupefacente per il proprio consumo, anche se la considerevole quantità di sostanza rinvenuta non può essere considerata compatibile con la detenzione per uso personale. Le due piante e lo stupefacente sono stati sequestrati, mentre il pensionato è stato arrestato in regime di arresti domiciliari nella propria abitazione in attesa dell’udienza di convalida.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.