«Benvenuto don Andrea in Valle»
Dove per un parroco si fa vera festa

Le Comunità parrocchiali di San Martino oltre la Goggia (che unisce Piazza Brembana e Lenna), Valnegra e Moio de’ Calvi hanno accolto sabato 5 ottobre 2019 il nuovo parroco, don Andrea Mazzoleni. Don Andrea, 44 anni originario di Sant’Omobono Imagna, è stato ordinato nel 2001 e sino al 2007 è stato curato a Gandino, in Valle Seriana. Successivamente, per circa dieci anni, è stato missionario a Munaypata, in Bolivia, alla periferia di La Paz. Negli ultimi due anni ha diretto il Centro Missionario Diocesano e l’Ufficio per la Pastorale dei Migranti.

Le comunità dell’Alta Valle Brembana hanno dato il benvenuto a don Andrea al Santuario della Madonna della Coltura a Lenna, dove dopo i saluti della comunità e del sindaco Johnathan Lobati si è tenuto un momento di preghiera animato dalle campanine della Federazione Campanari Bergamaschi, con il canto della “Squilla di sera” in quattro lingue. Alle 16 l’accoglienza si è spostata a Valnegra, sul sagrato della chiesa, con il saluto del sindaco Virna Facheris. A seguire accoglienza a Piazza Brembana (zona quattro strade) con il saluto del sindaco Stefano Ambrosioni ed il corteo verso la chiesa di San Martino.

Ad accompagnare don Andrea i sacerdoti locali don Denis Castelli e don Alberto Buongiorno, suo compagno di sacerdozio. Nelle vesti di delegato vescovile è giunto a Piazza Brembana mons. Davide Pelucchi, vicario generale della Diocesi ed in passato (come don Andrea) curato a Gandino. Alle 20.45 l’accoglienza a Moio de’ Calvi ha completato la giornata, con saluto all’ingresso dell’abitato e successivo concerto dei Polifonici Gogis nella parrocchiale di San Mattia.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.