Mancini poi poker di Zapata: micidiale Atalanta

L’Atalanta umilia il Frosinone e vede l’Europa. I nerazzurri vincono 5-0 allo Stirpe e si portano momentaneamente a -2 dalla zona Champions. In gol il difensore goleador Mancini, poi si scatena Duvan Zapata che firma un fantastico poker di reti.

 

SECONDO TEMPO

93′ – L’Atalanta asfalta il Frosinone 5-0. Zapata si porta a casa il pallone con il bonus.

80′ – Spazio anche a Reca nell’Atalanta. Esce Djimsiti. Ilicic sta cercando il gol personale, ma perde spesso l’ultimo dribbling. Atalanta padrona assoluta.

77′ – Sinistro dal limite di Kulusevski e palla che sfiora il palo.

72′ – 5-0! L’Atalanta dilaga: sugli sviluppi di un corner il pallone arriva sul secondo palo a Pessina, cross a centro area e colpo di testa vincente di Zapata. Quaterna per il colombiano raggiunge Cristiano Ronaldo al comando della classifica cannonieri.

71′ – Gasperini fa debuttare il centrocampista Kulusevski, classe 2000.

68′ – Ilicic si libera al limite dell’area e prova la conclusione a giro: pallone che sorvola di pochissimo l’incrocio dei pali.

64′ – Cross dalla sinistra di Castagne, torre di Hateboer e destro al volo vincente di Zapata, niente da fare per Sportiello.

60′ – Pessina sostituisce Pasalic.

59′ – Grande azione di Pinamonti in contropiede, il pallonetto salta Berisha ma finisce di pochissimo alto sulla traversa. Prima occasione da gol del Frosinone.

58′ – Gran parata di Sportiello su un siluro di collo destro del Papu Gomez. Sportiello il migliore dei suoi.

47′ – Subito in gol l’Atalanta, ancora con Zapata. Percussione di Djimsiti in zona centrale, il difensore scarica per Zapata che salta Goldaniga in dribbling e trafigge Sportiello. Dallo stadio di Frosinone arrivano solo i cori dei 750 tifosi nerazzurri.

 

PRIMO TEMPO

44′ – Zapata incontenibile, prima cerca la deviazione di tacco su imbeccata di Ilicic, ma colpisce male, poi va in rete di testa con uno stacco imperioso su assist di Pasalic. Atalanta padrona totale del campo e della partita.

37′ – Ancora Sportiello protagonista: Zapata fa a sportellate in area di rigore e calcia in diagonale col sinistro da due passi. L’ex portiere atalantino respinge.

35′ – Sportiello tiene in partita il Frosinone: su punizione di Ilicic dalla sinistra, palla sul primo palo dove Pasalic colpisce di testa in torsione. Il portiere del Frosinone si salva in calcio d’angolo.

23′ – Frosinone barricato in difesa, l’Atalanta manovra senza problemi. Dalle tribune primi fischi per la squadra di Baroni. Possesso palla della Dea 73 per cento contro il 27 del Frosinone.

15′ – Il Frosinone si affaccia dalle parti di Berisha: colpo di testa a centro area di Chibsah, anticipato in extremis da un ottimo intervento di Pasalic.

11′ – Atalanta in vantaggio: cross perfetto di Pasalic dal vertice sinistro dell’area e stacco vincente di Mancini. Si sblocca subito il risultato. Quinto gol stagionale per il difensore.

5′ – L’Atalanta comincia a macinare gioco. Ilicic lancia Zapata, destro del colombiano respinto da Brighenti nel cuore dell’area di rigore.

 

FORMAZIONI UFFICIALI

FROSINONE (3-5-2): Sportiello; Brighenti, Goldaniga, Krajnc; Ghiglione, Chibsah, Maiello, Valzania, Molinaro; Campbell, Pinamonti.

ATALANTA (3-4-2-1): Berisha; Toloi, Djimsiti, Mancini; Hateboer, Pasalic, De Roon, Castagne; Ilicic, Gomez; Zapata. 

 

L’Atalanta comincia da Frosinone (12.30 su Dazn) il girone di ritorno.  Ottava a quota 28, alle soglie della zona Europa League, la Dea vuole ripartire decisa: «Dobbiamo sfruttare meglio il calendario rispetto al girone d’andata, a metà stagione le partite diventano più decisive per tutti», ha detto Gasperini nella conferenza stampa di venerdì. Il Frosinone è penultimo in classifica a quota dieci punti, ha vinto una sola partita, ma ne ha pareggiate parecchie e deve cercare di tirarsi fuori da una situazione complicata. Gasp recupera De Roon, ma dovrà fare a meno di Freuler, l’altra colonna del centrocampo. Al suo posto sono pronti Pessina o Pasalic. Rispetto all’ottavo di Coppa Italia di lunedì scorso a Cagliari, tornano anche Berisha tra i pali e Masiello (squalificato in coppa) dietro insieme a Toloi e Palomino, con l’alternativa Mancini, più Gosens che contende la maglia a sinistra a Castagne con Hateboer inamovibile dall’altra parte. In attacco l’Atalanta schiera i tre tenori: Gomez, Ilicic e Zapata. Nel Frosinone dell’ex Sportiello, prima chiamata per Valzania. All’andata era finita 4-0 per i nerazzurri.

 

PROBABILI FORMAZIONI

Frosinone (3-5-2): 57 Sportiello, 23 Brighenti, 6 Goldaniga, 32 Krajnc, 2 Ghiglione, 66 Chibsah, 8 Maiello, 16 Valzania, 33 Beghetto, 29 Campbell, 89 Pinamonti. (91 Iacobucci, 34 Verde, 3 Molinaro, 5 Gori, 21 Sammarco, 24 Cassata, 31 Besea, 88 Crisetig, 19 Matarese, 11 Perica) All.: Baroni.

Atalanta (3-4-1-2): 1 Berisha; 2 Toloi, 6 Palomino, 5 Masiello; 33 Hateboer, 15 de Roon, 88 Pasalic, 21 Castagne; 10 Gomez; 72 Ilicic, 91 Zapata. (31 Rossi, 95 Gollini, 19 Djimsiti, 23 Mancini, 7 Reca, 8 Gosens, 22 Pessina, 44 Kulusevski, 9 Barrow, 20 Tumminello). All.: Gasperini.

Diffidati: de Roon, Gomez, Ilicic.

Arbitro: Chiffi di Padova.