Gasperini contento ma non troppo
Bruciano i gol mancati all’inizio

La sua Atalanta ha disputato una buona gara contro l’Inter. Purtroppo però è arrivato solamente un 0-0. «Abbiamo disputato un’ottima prima frazione di gioco – ha dichiarato ai microfoni di Mediaset Premium nel post gara -. Siamo stati bravi soprattutto nei primi trenta minuti creando diverse opportunità. Siamo riusciti a mettere in difficoltà una formazione come l’Inter, mentre nella ripresa siamo rimasti un po’ più coperti e abbiamo sofferto di più. Probabilmente il pareggio non accontenta nessuno, ma ritengo sia il risultato più giusto alla luce di quanto si è visto sul terreno di gioco. Resta il rammarico per non aver fatto gol nel primo tempo».

La gara contro l’Inter verrà ricordata anche per essere stata quella dell’esordio da titolare del giovane Barrow, schierato dal primo minuto nel tridente offensivo con Gomez e Cristante. «È stato bravo – spiega Gasperini -, ha fatto un ottimo debutto da titolare facendo molto bene in un ruolo particolare: giocare nel campionato primavera è una cosa, ma la Serie A è tutta un’altra cosa». Il mister pronostica un futuro più che roseo all’attaccante gambiano. «È un ragazzo di qualità. Con la Primavera ha segnato tantissimo. E anche stasera ha dimostrato di saper vedere la porta. Cornelius? In una situazione meno offensiva ci avrebbe dato più fisicità e più forza nel gioco aereo. Non ho inserito il primo giocatore che ho trovato al bar. Giocavamo di rimessa, aveva gli spazi per poter essere pericoloso e ci poteva dare una mano nel gioco aereo visto che avevamo scelto di abbassarci di più. Non getterei la croce addosso a Cornelius anche se è da tanto tempo che non segna».

Il risultato comunque lascia l’amaro in bocca al condottiero della Dea, che tuttavia sottolinea come sia stata molto positiva la prestazione della squadra. «L’Atalanta sta facendo il proprio girone di ritorno – commenta il tecnico di Grugliasco – in cui è riuscita a collezionare addirittura più punti che all’andata. Sotto l’aspetto dei gol realizzati siamo in linea con la nostra posizione di classifica. Stasera sono soddisfatto della prova dei miei ragazzi perché l’Inter è una squadra molto forte che sta giocando per ritagliarsi un posto nella prossima Champions League. Abbiamo giocato con coraggio ed entusiasmo, contrastandoli per un lungo periodo della partita. Gare come questa non fanno altro che innalzare il nostro livello di autostima».

Un’autostima che potrebbe non incrementarsi in casa del Papu Gomez, che ancora una volta è mancato in zona gol. «Stasera il Papu è stato eccellente, è stato sfortunato in zona gol. Ci dispiace che non riesca a togliersi qualche soddisfazione in più sotto porta. Se la meriterebbe. Caldara? Ci dà grande solidità. È stato fuori parecchio, ma ora è a posto. Ora puntiamo a recuperare il prima possibile anche Ilicic e Spinazzola». 

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.