Con le mani nel sacco… in discarica
Beccato dalla polizia a Seriate

Un cittadino marocchino di 42 anni, residente nella Bassa, è stato inseguito e fermato dagli agenti della Polizia locale di Seriate dopo essere stato colto in flagranza di reato insieme a un complice mentre stavano rubando del materiale all’interno della piattaforma ecologica che si trova in via Lazzaretto. L’uomo era già noto alle forze dell’ordine ed era già stato fermato altre volte per lo stesso tipo di comportamento illecito.

I fatti risalgono alla settimana scorsa, quando la Polizia locale ha ricevuto la segnalazione della presenza di due persone intente a rubare all’interno della piattaforma ecologica che in quel momento era chiusa al pubblico. Quando sono intervenuti gli agenti della Polizia locale, i due malviventi sono fuggiti: uno dei due è riuscito a scappare mentre il suo compagno, dopo aver scavalcato la recinzione protettiva intorno alla stazione ecologica, è stato fermato e portato al comando per l’identificazione.

La Polizia locale ha anche perquisito il parcheggio adiacente alla piattaforma, trovando all’interno dell’automobile dell’uomo fermato un coltello a serramanico e un martello. A fianco della recinzione i vigili hanno recuperato anche il materiale che era stato…»

 

Per leggere l’articolo completo rimandiamo a pagina 28 di Bergamopost cartaceo, in edicola fino a giovedì 22 marzo. In versione digitale, qui.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.