Lonno rivuole il suo minimarket

Tante le segnalazioni pervenute nella serata dell’assemblea del Comitato di Frazione a Lonno, martedì scorso. Ma i temi caldi sono sempre gli stessi, da qualche tempo: la chiusura del Minimarket e la frana che impedisce la regolare viabilità della strada per Lonno.

Frana? Nessuna novità. A oggi non esiste ancora una data certa indicata dal Comune per intervenire sulla strada. Il semaforo che regola il senso unico alternato è fonte di disagio e di polemiche per gli abitanti di Lonno. Più di una volta, sul gruppo Facebook “Sei di Lonno se anche tu…”, qualcuno si è lamentato del non rispetto del semaforo. Una pratica pericolosa che mette a rischio la sicurezza della strada. Per questo motivo, gli abitanti di Lonno chiedono che il passaggio venga sgomberato il prima possibile per ripristinare il normale transito delle autovetture.

Il Minimarket chiuso. La questione principale resta la chiusura del Minimarket. A qualche giorno dall’addio definitivo del gestore, la situazione resta vaga. Il Comune dovrebbe emanare in breve tempo un bando per l’assegnazione dei locali comunali, mentre gli abitanti di Lonno si stanno muovendo per individuare dei possibili interessati a gestire l’attività. Secondo il Comitato, è preferibile che sia un abitante della frazione a tenere aperto il negozio. Certo non dovrebbe essere la sua unica occupazione, sostengono, altrimenti sarebbe difficile guadagnare abbastanza per mantenere una famiglia. Il punto, dichiarano, è trovare una soluzione che agevoli il più possibile il titolare. Nel frattempo, per rispondere alle esigenze più immediate della popolazione, si è pensato alla possibilità di ricevere il pane a domicilio tramite…

 

Per leggere l’articolo completo rimandiamo a pagina 45 del BergamoPost cartaceo, in edicola fino a giovedì 17 gennaio. In versione digitale, qui.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.