Il punto sul basket bergamasco
Bergamo si gioca tutto a Mantova

Bergamo, un pareggio (1-1) nella serie con la Pompea Mantova che fa male, e tanto. Tra i principali temi tattici del doppio confronto c’è la discontinuità in fase difensiva offerta dagli orobici, e soprattutto i tanti rimbalzi offensivi strappati dai virgiliani, con annesso contorno di extra-possessi che hanno permesso ai Finelli-boys di mascherare un sostanziale gap tecnico. Entrando più nel dettaglio, i gialloneri hanno prima conquistato gara-1 (94-85; Taylor 34, Roderick 25, Zucca 9) grazie a un rush finale nel contesto di un match intenso ed equilibrato, dove Sergio e compagni hanno spesso inseguito nel punteggio e subìto le sfuriate perimetrali di un surreale Visconti (24 punti con 7/14 dall’arco per il classe ’98 scuola Reyer Venezia).

 

[Foto Zirafi gara-1 Bergamo-Mantova 94-85]

In gara-2, invece, i ragazzi di coach Dell’Agnello hanno “fatto e disfatto” i diversi break costruiti (addirittura il +11 al 32’), fino all’overtime sancito dalla tripla impossibile del nazionale estone Rain Veideman (29 punti per lui), e poi perso al fotofinish dopo un ultimo possesso sciupato da Roderick, cui ha fatto seguito un sanguinoso 1/2 ai liberi di Taylor. Il secondo atto si è quindi concluso sul 92-93 in favore degli ospiti (85-85 al 40’; Taylor 33, Benvenuti 16, Roderick 13). La serie si sposta ora alla Grana Padano Arena di Mantova per gara-3 (venerdì 3 maggio, ore 20.30) e gara-4 (domenica 5 maggio, ore 18), con Bergamo che deve provare a rimettere in piedi gli acciaccati Fattori e Roderick. Intanto la situazione di “stallo” coinvolge anche i cugini della Remer Blu Basket Treviglio che contro la giovanissima Cimorosi Roseto hanno perso di misura gara-1 (73-75 dts; Roberts 17, Caroti 15, Nikolic e Borra 14) e prevalso piuttosto nettamente in gara-2 (80-67; Nikolic 23, Reati 14, Roberts 13). In Serie A2 femminile (girone Nord) l’Edelweiss Fassi Albino ha concluso la stagione regolare piazzandosi all’undicesimo posto in classifica con 22 punti, frutto di 11 vittorie e 19 sconfitte. Nella trentesima e ultima giornata le biancorosse albinesi hanno liquidato la già retrocessa Basket Varese 95 col punteggio di 54-44 grazie soprattutto ai contributi di Iannucci (14 punti e 4 assist; risultata peraltro la miglior marcatrice del raggruppamento con 507 punti segnati complessivamente e una media di 16,9), Brcaninovic (11 con 9 rimbalzi) e Bonvecchio (11). Ora le ragazze di coach Stibiel dovranno guadagnarsi la permanenza in categoria sfidando ai play-out la Gruppo Stanchi Athena Roma (14° classificata del girone Sud).

 

[Foto Zirafi gara-2 Bergamo-Mantova 92-93]

In C Gold lombarda, l’Evolut Romano Basket conclude con una vittoria il cammino di otto match nella Poule Promozione superando in trasferta il Milano 3 Basket Basiglio (69-75; Chiarello 23, Ferri 15, Deleidi 12). I bianco-blu romanesi (al 15° posto del ranking) affronteranno ora ai play-off la corazzata Mazzoleni BT Pizzighettone (2°) guidata dall’ex Costa Volpino Massimo Giubertoni. Nel solco della Poule Salvezza, l’XXL BluOrobica (penultima nel ranking a quattro giornate dal termine) è invece reduce dalla pesante sconfitta colta in quel di Mortara (PV), coi padroni di casa in grado di imporsi col punteggio di 85-68 nonostante le buone prove dei blu-arancio Seguenti Monacelli (15 punti), M.Nani (14) ed E. Boccafurni (13). In Serie C Silver (gir. A; quattordicesima di ritorno) a quaranta minuti dal termine della regular season diversi verdetti sono già scritti. Il Persico Stampi Seriana Basket (Bassi 13, T.Capelli e Comerio 8) è caduto rovinosamente (75-53) sul campo del Basket Ome 01, ma certifica comunque l’ormai definitiva terza piazza del ranking, oltre al netto primato tra le bergamasche del girone. Risultato di pregio per la Cral Dalmine che non stecca al PalaBiava contro il Basket Casalmaggiore: un 76-65 (D.Zambelli 18, Dadda 16, K.Fall 15) che vale l’accesso matematico ai play-off per i Maffioletti-boys. Significativo anche il ritorno alla vittoria per la Bellini Virtus Gorle (Montagnosi 21, Parsani e Cannavale 17), che al PalaLovato supera 90-86 l’ambiziosa Nilox CSA Agrate Brianza e tiene vive le speranze di post-season; chiude il quadro il Bottanuco Basket che cede nettamente sul campo della mantovana Pall. Quistello 1996 (83-65; Buschi 16, Ghislandi 14, Zanchetta 11). I bottanuchesi di coach Marco Redaelli si giocheranno quindi la salvezza diretta affrontando nell’ultima giornata il già retrocesso fanalino di coda Virtus Brescia.

In Serie D Regionale – ahimè – è buio pesto per tutte le compagini bergamasche impegnate in post-season. In ambito play-off, l’Excelsior Pall. Bergamo (Sironi 16, Xausa 11, Oliva 8) ha ceduto di misura (67-64) sul campo della mantovana Junior Basket Curtatone (4°, gir. F), trascinata dai 26 punti della guardia argentina Adrian Maxi Asan; esito simile per la RedCat Devices La Torre Basket (F.Castelletti 17, Benadduce 14, M.Santinelli 13), che in gara-1 al PalaRaffaMartini deve arrendersi dopo un tempo supplementare (30-34 al 20’, 67-67 al 40’, 78-80 D1ts) alla Nuova Argentia Pall. ASD (6°, gir. D). Più netti, invece, in termini di punteggio i passi falsi registrati in casa dalla SBT Treviglio (54-68; R.Erba R. 11, Codevilla 9) contro la Pol. Ardor Bollate (5°, gir. B) e dal Basket 86 Caravaggio (75-38; Turco 11, Ciani 8) sul campo della Nova Basket 2013 (2°, gir. E). Nel solco dei play-out da registrare infine le sconfitte del Gruppo Basket Cologno Al Serio in gara-1 (75-86; Tronini 19, Chies 17, M.Perego 14) e in gara-2 (82-73) della serie contro gli Junior Knights Legnano (13°, gir. B); dal canto suo anche la wild card under CB Alto Sebino (73-60; G.Cremaschi 11, Patroni 10, Martinelli 9) stecca il primo atto al cospetto della bresciana Pontevico Basket (10°, gir. F).

 

 

Chiudiamo con le compagini bergamasche impegnate nell’epilogo del campionato di Promozione. Nei play-off, la Pol. Caluschese Basket si è aggiudicata col punteggio di 77-52 il primo atto della serie con la Fortitudo Busnago (8°, gir. BG2); medesimo esito per l’US San Pellegrino ValBrembanaBasket che ha espugnato 63-72 il campo della Forti e Liberi Monza 1878 (2°, gir. BG2) e per la Pol. Brembate Sopra che ha piegato 53-42 l’US Buraghese (5°, gir. BG2). Si ritrovano invece sotto 0-1 nelle relative serie il Basket Pedrengo (sconfitto 82-67 dalla Ferall Cavenago Brianza) e il Lussana (battuto 64-56 dalla Sanfru Basket Monza). Il Basket Valtexas Bergamo – dal canto suo – è in stallo sull’1-1 (79-53 a Bergamo; 65-64 a Sondrio) nella serie con il Campetto Sondrio; la 035 Informatica Azzanese Basket ha invece chiuso sul 2-0 il confronto con la brianzola GS Basket Sovico (84-64 ad Azzano San Paolo; 47-49 a Sovico), mentre il Visconti Brignano ha terminato la sua stagione a causa della doppia sconfitta patita per mano della Pol. Besanese (71-48 e 70-75). Nel solco dei play-out, la Virtus Scanzorosciate ha raggiunto la salvezza grazie al doppio successo con i lecchesi della Pol. Lierna (64-48 e 64-79); il Basket Almè con Villa di coach Aiolfi è invece sull’1-1 nella contesa con la Polisportiva CPO Osnago (72-63 a Villa D’Almè e 59-50 in campo lecchese), mentre il Brembo Basket Mozzo 2013 per il momento ha ceduto il passo in gara-1 (83-70) sul parquet sondriese del Molino Tudori Astel Tellina.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.