Il punto sul basket bergamasco
Ennesima sconfitta per la BB14

È stata una settimana di passione per le nostre portacolori maschili di scena in Serie A2 Old Wild West (gir. Ovest, 11° di andata), ma ancora una volta il clima tra “la Sparta e l’Atene” della pallacanestro bergamasca non può essere più diverso. Bergamo (Zugno 17 punti, 8 rimbalzi e 3 assist; Allodi 13 e 8; Bozzetto e Marra 11) non può nulla al PalaAgnelli contro la 2B Control Trapani, trascinata dai 25 punti a testa del duo statunitense Corbett-Goins; i gialloneri di coach Calvani sono sconfitti 72-85, ma già a metà partita il risultato era eloquente (27-49 al 20’). Dal canto suo, la BCC Treviglio (Pacher 22 punti e 8 rimbalzi, Palumbo 17 e 7 con 4 assist, Borra 10 e 9) non sfrutta al meglio il ritorno al PalaFacchetti e cede il passo per 69-72 all’ambiziosa Bertram Tortona (Grazulis 18); per i Vertemati-boys c’è il rammarico di un foglio rosa sfuggito per soli due possessi, ma anche tanti segnali positivi ben certificati dai 10 punti in classifica (valevoli l’ottava piazza, al netto di un match da recuperare).

Il nostro passaggio sull’A2 femminile (gir. Nord; decima di andata) accoglie il ritorno alla vittoria dell’Edelweiss Fassi Albino che – nonostante l’infermeria piena – espugna il PalaCicogna di Ponzano Veneto nella sfida contro Ponzano Basket, ovviando al rendimento negativo mostrato nei due quarti centrali e mantenendo l’ottavo posto in classifica (5 vinte / 5 perse). Le biancorosse albinesi prevalgono quindi col punteggio di 68-70 (16-23 al 10’, 37-31 al 20’, 54-45 al 30’) grazie soprattutto ai contributi di Baiardo (18 punti e 9 rimbalzi ma anche 8 palle perse, in oltre 39’ di utilizzo), Grudzien (16 e 17, con 5 assist in 40’), Laube (14 e 5) e Mandelli (13 e 7, con 2 assist in 40’). In Serie C Gold lombarda (gir. Est, decima giornata di andata) l’unica orobica 9Coop Romano Basket (A.Ferri 21, G.Villa 14, M.Foresti 12) si regala un altro scalpo importante (valevole il quinto referto rosa stagionale) superando col punteggio di 73-68 la corazzata BVL Basket Virtus Lumezzane (Gamazo 17) guidata dal coach ex Costa Volpino Alessandro Crotti e infarcita di professionisti, anche stranieri. A onor di cronaca, va riferito che i valgobbini sono scesi in campo col pensiero sicuramente rivolto al loro atleta classe ‘98 Daniele Ciaramella, che soltanto pochi giorni prima aveva scoperto di avere un tumore benigno nella parte frontale destra del cervello (che gli causava attacchi di natura epilettica, l’ultimo prima di un match).

La C Silver lombarda (gir. A) nel decimo turno di andata vede la capolista Persico Stampi Seriana Basket (Comerio 19, Orlandi 15, G.Stucchi 12) sudare le proverbiali sette camicie per piegare la wild card under Virtus Brescia (Veronesi 18) con lo score di 72-69, addirittura dopo due tempi supplementari (32-38 al 20’, 53-53 al 40’, 62-62 al 45’). Niente da fare invece per la Bellini Virtus Gorle (sconfitta per 74-69 in casa del San Pio X Mantova; Masper 21, Cannavale 11) e per una sfortunata Cral Dalmine (M.Colombo 19, M.Vitali e K.Fall 17, Lodovici 16), che pur a zero punti in graduatoria cede soltanto di una lunghezza in quel di Manerbio (vincente 76-75). Rimandato invece a lunedì 16 dicembre (ore 21.30) il derby orobico tra Bottanuco Basket e BluOrobica Bergamo. A chiudere il quadro, il La Torre Basket (Monti e Signore 11, Crimeni 10) che nel girone C e di scena al PalaRaffa lascia la vittoria al Basketown Milano (vittorioso 67-72). In Serie D Regionale (girone A) continua indefessa la marcia vittoriosa del Basket Verdello (L.Gualandris 24, Ravanelli 16, M.Brambilla 14) che si regala il nono successo in altrettante gare piegando a domicilio per 80-91 i cugini bassaioli del Mombrini Ingrocer Basket 86 Caravaggio (Ciani 22, Mandelli 11, Verri 10). Cade invece a sorpresa l’SBT Treviglio in casa dei bresciani del Bedizzole Basket (67-61; D.Invernizzi 18, Merisio 11), mentre arriva la seconda gioia stagionale (peraltro consecutiva) per il Gruppo Basket Cologno Al Serio che supera sul parquet di casa la Padernese Basket (74-68; Kaho 17, M.Zanetti 18, G.Benaglia 14).

 

[SBT Treviglio]

 

Nella medesima categoria, ma nel girone B (sempre per il nono turno del girone di andata), continua il percorso di alto bordo (soltanto due sconfitte all’attivo) della Polisportiva Caluschese Basket di coach Paolo Maffioletti (M.Perego 17, M.Balossi 16, Grieco 11), in grado di domare 79-71 la Pol. ARS Rovagnate. Tiene comunque botta l’altra capolista a pari punti Basket Nibionno (Borghesi 20), cui serve però un tempo supplementare per strappare il referto rosa al Pala CBL di Costa Volpino, parquet di casa della wild card under CB Alto Sebino (ancora a zero punti in graduatoria), cui non basta l’acuto da 26 punti segnati del playmaker classe 2001 Filippo Villa. Incassano altri due punti preziosi in ottica playoff il Basket Brembate Sopra (79-64 in casa contro il Basket Cavenago Brianza; L.Roncoroni 21, F.Zanchi 17, M.Capelli 15) e il Sebino Basket Villongo (64-82 in trasferta al cospetto del Basket Tavernerio; Bellini 19, Dav.Giorgini e M.Signorelli 17, De Giuseppe 16); netto stop casalingo, infine, per l’Excelsior, che mostra al fianco alla Sportiva Sondrio (52-72; C.Cortinovis e Zanellato 10).

Il campionato di Promozione (girone “Bergamo 2”, nona di andata) ridefinisce nuovamente le proprie gerarchie: a guardare tutti dall’alto è infatti un terzetto formato da Basket Valtexas Bergamo, Nuova Pallacanestro dell’Adda Cassano e Basket Coccaglio 1982 (tutte con 8 vittorie e una sola sconfitta). Tra le fasce nobili del ranking si fa notare il successo interno di misura (81-80) ottenuto dal Basket Pedrengo (Santinelli 28) a spese della 035 Informatica Azzanese Basket (M.Salvi 18). Nel raggruppamento “Bergamo 1”, invece, non perde colpi la sempre più sorprendente Zani Viaggi USSP ValBrembanaBasket San Pellegrino (A.Milesi 22), che rifila a domicilio un netto 63-87 all’Alfonso Casati Arcore, raggiungendo quindi quota 16 punti in classifica, gli stessi dell’altra capolista Fortitudo Busnago (comunque davanti ai biancorossi brembani in virtù del vantaggio negli scontri diretti). Nella parte bassa della classifica, la Bergamo Trasmissioni Pol. Com. Almennese (M.Pagnoncelli 14) si è aggiudicata per 72-65 il derby con l’Oratorio San Giuseppe Dalmine (A.Locatelli 18), ancora a zero punti. Gli stessi della wild card under GSB Bonate Sotto (Spila 17), che nel posticipo domenicale tra le mura amiche regala il derby salvezza (dopo aver condotto per tre quarti di gioco; 19-10 al 10’, 41-33 al 20’, 58-48 al 30’) al Brembo Basket Mozzo 2013 (P.Colombo 22), che prevale infine per 74-85.

 

[Nicola Savoldelli]

 

Il nostro excursus conclusivo tra i professionisti bergamaschi della pallacanestro è stavolta imperniato sull’exploit personale del playmaker cittadino Nicola Savoldelli, classe ’97, quest’anno in forza alla Bava Virtus Pozzuoli (Serie B, girone D): i suoi 23 punti (con un chirurgico 3/3 dall’arco dei 6.75) conditi da 2 rimbalzi e 8 assist in 35’ di utilizzo non bastano tuttavia ai campani, che tra le mura amiche si arrendono col punteggio di 74-88 alla Bawer Olimpia Matera.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.