Il punto sul basket bergamasco
Il ko della BB14 non fa così male

Bergamo che cade (ma a testa alta) e Treviglio che mostra i muscoli per accaparrarsi i primi due punti stagionali. La seconda giornata di andata di Serie A2 Old Wild West ha visto infatti i Calvani-boys (Carroll 17, Parravicini 16, Dwayne Lautier-Ogunleye 15) battagliare per oltre 30’ con la quotata Bertram Tortona (Gaines 19), fino al -4 del 34’, salvo poi crollare di schianto di fronte al parzialone dei bianconeri campioni in Supercoppa LNP, che infine s’impongono per 84-69 (20-12 al 10’, 42-35 al 20’, 58-56 al 30’). Dal canto suo, la BCC Treviglio (Pacher 15, Ivanov 13, Reati 13) regola al PalaAgnelli di Bergamo la Zeus Energy Group Rieti (E.Brown 15) con lo score di 66-52 (19-13 al 10’, 29-25 al 20’, 50-44 al 30’): bravi i biancoblu di coach Vertemati ad impugnare le redini del match operando il break decisivo nel quarto quarto.

 

 

Passiamo all’ambito femminile con l’A2 (gir. Nord; terza di andata) dove l’Edelweiss Fassi Albino – incerottata – cede soltanto al foto-finish al cospetto della quotata Basket Team Crema, allenata dall’ex coach delle biancorosse Giuliano Stibiel. Un 52-54 dove comunque brillano i contributi di De Gianni (15 punti e 17 rimbalzi con 5 recuperate in oltre 37’ di utilizzo, per un 33 di valutazione complessiva) e Mandelli (14 punti e 3 assist). Menzione volante anche per il derby di Serie C (gir. A) tra Pol. Cappuccinese e MecSystem Visconti Brignano: un match che ha visto opposte molte amiche ed ex compagne di canotta e in cui hanno prevalso le gialloblu di coach Mario Quartana con lo score di 39-53. In C Gold lombarda (gir. Est, terza giornata di andata) non si concretizza per un soffio la rimonta di una rimaneggiata 9Coop Romano Basket (M.Foresti 19, Mazzanti 15, Dadda 12): contro il Social Osa dell’ex di turno Biasich (22 punti) e del veterano Michelori (17) finisce infatti 80-78 in favore dei milanesi.

È sempre la Persico Stampi Seriana Basket a dettare legge nel Girone A di C Silver lombarda (con lei a punteggio pieno dopo tre giornate soltanto la Lic Verolanuova): i biancorossi di coach Livio Mostosi (Comerio 15, B.Silva 14, T.Capelli 13) violano infatti anche il parquet dell’altisonante neopromossa CXO Ospitaletto Basket dei vari Crescini (26 punti), M.Mora e Prandelli (13 punti ciascuno), col punteggio di 77-85 e dopo un tempo supplementare (18-14 al 10’, 35-31 al 20’, 51-44 al 30’, 69-69 al 40’). Batte un colpo e smuove la propria classifica il Bottanuco Basket (Benassi 32, Buschi 12, Ghislandi 11) che tra le mura amiche regola agilmente (82-54) la wild card under Virtus Brescia, regalando peraltro i primi punti in categoria ai propri under Matteo Goxhaj (classe 2002) e Riccardo Brandolini (classe 2001). Decisamente pesante, al contrario, la sconfitta della BluOrobica Bergamo (Belotti e Abati Toure 10), caduta 90-50 sul campo della Junior Basket Curtatone guidata dagli argentini Moreno (28 punti) e Asan (15 punti). Rimangono infine al palo Cral Dalmine (sconfitta 75-62 in casa di Asola Lions Del Chiese; M.Vitali 23, Iabichella 8), Bellini Virtus Gorle (superata in casa 90-99 dalla Pall. Quistello 1996; Cannavale 24, Montagnosi 17, M.Locatelli 16) e La Torre Basket (Augeri 17, Aristolao 12, Costanzo 11), che nel girone C perde 74-66 in quel di Morbegno.

 

 

In Serie D Regionale (gir. A; seconda di andata) il quartetto di testa a quota 4 punti (dopo due turni) vede la presenza di ben tre formazioni bergamasche. Più precisamente l’SBT Treviglio (R.Erba e Resmini 16), che supera 63-61 il River Basket di Orzinuovi, la Mombrini Ingrocer Basket 86 Caravaggio che ha avuto ragione dei cremonesi della Sintostamp Tazio Magni Gussola (73-65; Verri 25, Ciani 15) e il Basket Verdello (81-50 ospitando la Pall. Offanengo; Allegrini 12, M.Brambilla 11). Prima gioia ancora rimandata per il GB Cologno Al Serio (Kaho 23, Tronini 13) che sfiora il blitz sul campo del Basket Gussago 2014, vincente 64-61. Il magic moment orobico si riverbera anche nel girone B di Serie D con un momentaneo podio a quattro tutto a base di…casonsei. Vincono infatti il Basket Brembate Sopra (F.Zanchi 21, M.Capelli 18, A.Gambirasio 14), nel derby coi giovani e caparbi under targati CB Alto Sebino (Bontempo 21, F.Villa 20), piegati col punteggio di 82-78, l’Excelsior Bergamo che ospitava il Basket Tavernerio (58-56; Bellazzi 14, Sironi 16), la Polisportiva Caluschese (66-64; M.Dorini 23, M.Balossi 16), che grazie ad un tap-in di Grieco supera praticamente a fil di sirena l’ostica Edilcasa Civatese, e infine il Sebino Basket (M.Signorelli 20, Gavazzeni 17) che espugna 70-84 il campo del Basket Vercurago.

In Promozione maschile (girone “Bergamo 2”; seconda di andata) le favorite della vigilia continuano a macinare successi: dal Pedrengo Basket (vincente 89-85 con la Virtus Arzago Treviglio) alla 035 Informatica Azzanese Basket (vittoriosa 68-56 al PalaNozza con il Boça Basket ’89), passando per il Basket Valtexas che regola a domicilio il Lussana Bergamo (62-74), in attesa dell’imminente scontro con i pedrenghesi di coach Zanutto, primo vero big match stagionale. Nel raggruppamento “Bergamo 1”, intanto, a farsi largo tra le orobiche è l’USSP ValBrembanaBasket San Pellegrino che piazza il colpaccio in quel di Lierna, risultando vincitrice col punteggio di 64-68; decisivi ancora una volta i contributi dei giovanissimi Andrea Milesi e Marco Rota Martir, entrambi classe 2002, oltre al solito Alessandro Del Ben (classe 2000). Il nostro sguardo conclusivo sul panorama dei professionisti originari della Città dei Mille questa volta si concentra su Nicola Savoldelli, playmaker classe ’97 scuola BluOrobica, al momento impegnato in Serie B Nazionale (gir. D) con la neopromossa Bava Virtus Pozzuoli. Agli amaranto non è infatti bastata una prestazione totale dell’esterno cittadino (14 punti, 7 rimbalzi e 2 assist in 37’, minutaggio più alto della squadra) per avere ragione del Meta Formia, che ha piegato i puteolani col punteggio di 72-81.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.