Il punto sul basket bergamasco
Primo acuto delle ragazze di Albino

Nella settimana di pausa forzata per i ragazzi della BB14 di coach Sandro Dell’Agnello, è l’altra formazione orobica in A2 – questa volta femminile (girone “Nord”, decima di andata) – ad attirare l’attenzione delle cronache con la prima preziosissima vittoria stagionale ottenuta l’1 dicembre. Con grinta e passione, la Fassi Edelweiss Albino ha infatti superato sul parquet amico del “PalaRaffa” di Torre Boldone l’Itas Alperia Bolzano con un rotondo 70-56 (15-17 al 10’, 31-31 al 20’, 52-47 al 30’), mettendo la freccia dopo la pausa lunga e mostrando un attacco condito da velocità e ripartenze. Nel contesto di una buona prova corale, sono risultati in evidenza i contributi di Iannucci (24 punti, 5 rimbalzi e 2 assist in quasi 37’ di utilizzo), Bonvecchio (16 punti, 7 rimbalzi e 4 assist in 32.3’), Pressley (12 e 13 rimbalzi in 30.4’) e Panseri (10).

 

 

Come detto, invece, Sergio e compagni si sono visti posticipare (da sabato 1 dicembre a martedì 18 dicembre alle ore 20.30, presso il PalaAgnelli di Bergamo) lo svolgimento della gara valevole la decima giornata di Serie A2 Old Wild West con la Benacquista Assicurazioni Latina a causa della convocazione con la nazionale britannica di Andrew Lawrence, playmaker classe ’90 in forza ai neroblu latinensi e impegnato nelle pre-qualificazioni agli Europei 2021. Il prossimo impegno nel mirino dei cittadini è quindi la gara del 9 dicembre (inizio ore 18) al PalaSojourner, tana della Zeus Energy Group Rieti dove milita il caravaggino classe ’93 Simone Tomasini. In C Gold lombarda (raggruppamento “Est”, dodicesima di andata) sale a due vittorie la “winning streak” dell’Evolut Romano Basket (Chiarello 16, G.Villa 19, Carrera 12, Duci 11), che sul parquet amico del PalaFacchetti di Treviglio strapazza per 92-60 il Sesa Sustinente e torna al 50 per cento di vittorie in stagione rimanendo in scia per un piazzamento nella poule Promozione; l’XXL BluOrobica Bergamo renderà invece visita alla SanseBasket Cremona proprio stasera (mercoledì 5 dicembre, ore 21) per provare a muovere la propria classifica.

 

 

In C Silver (gir. A, decima di andata) la nuova capolista orobica risponde al nome di Persico Stampi Seriana Basket, che con 14 punti in cascina si attesta al terzo posto solitario, subito dietro la coppia di corazzate formata da Olimpia Lumezzane e Lady Leaf Lions Del Chiese. I Baroggi-boys (R.Colombo 23, Orlandi 21, B.Silva 11, Giacchetta 8) hanno infatti superato nettamente il Manerbio Basket con lo score di 80-56. A dire la sua in merito proprio uno dei pilastri dell’assetto tecnico biancorosso seriano, ovvero Ruggero Colombo, ala-pivot trevigliese classe ’87, ex Romano e Trescore: «Tutto gira intorno alla nostra forma atletica: se arriviamo alle partite nel giusto stato di forma riusciamo a mettere in campo una buona aggressività in difesa e a essere una squadra estremamente competitiva. Sette vittorie in dieci partite sono un buon risultato, siamo contenti, ma ora è importante non “sedersi” e tenere alta la concentrazione. Siamo poi in grande fermento per il rientro di Alessandro Comerio, che sta completando la sua riabilitazione. A lui faccio un grosso in bocca al lupo: non vedo l’ora di rivederlo in campo con la tenacia alla quale ci ha abituati». Nella medesima categoria, da segnalare il ritorno alla vittoria della Bellini Virtus Gorle (Montagnosi e Masper 16, M.Locatelli 9), vincente 72-66 al PalaLovato contro la Lady Leaf Lions Del Chiese, e del Bottanuco Basket corsaro sul difficile campo del Basker Ome 01 (62-67; Buschi 16, Sala 14, Ghislandi 11); passo falso, invece, per la Cral Dalmine in trasferta al cospetto della parigrado Pall. Quistello 1996 (68-62; D.Zambelli e Fall 12, Dadda 10).

 

 

In Serie D Regionale (gir. A, nona di andata), il derby d’anticipo tra Red Cat Device La Torre Basket (Spinelli 20, L.Locatelli 12, C.Cortinovis, P.Previtali e F.Castelletti 10) ed Excelsior (Oliva 13, Tonsi 11, Armanni 9), vinto dai primi con un sorprendente 82-59, regala agli Allanda-boys il ruolo di diretta inseguitrice (in coabitazione col TecnoAdda Mandello del Lario) dell’imbattuta capolista Edilcasa Civatese. Nell’altro derby orobico tra bassaioli, il Basket 86 Caravaggio (Ciani 14, Verri 10, Turco e Ghilardi 9) è costretto a cedere il passo 64-75 al Basket Verdello (Ravanelli 19, At.Corna 14, L.Gualandris 12); tutto facile, infine, per il Gruppo Basket Cologno al Serio impegnato sul parquet amico con la Pol. ARS Rovagnate (100-64; Merisio 26 , Perego 15, Francioni 14) e per l’SBT Treviglio in quel di Vercurago (52-70; Badoni 20, Erba 18, Invernizzi 15). Appuntamento con la prima gioia stagionale nuovamente rinviato per la “wild card under” CB Alto Sebino, sconfitta sul campo del Basket Nibionno (89-72; Tosana, F.Villa e M.Cremaschi 13, Zeziola 12). In Promozione (girone “Bergamo 1”) dopo dieci giornate c’è un vero e proprio affollamento in vetta con ben sei squadre a quota 16 punti: 035 Informatica Azzanese Basket, Visconti Basket Brignano, Pol. Brembate Sopra, Caluschese Basket, Basket Pedrengo e Valtexas (che ha però una gara da recuperare, la sesta di andata contro il Lussana). In questo scenario il risultato di spicco è proprio dei bianconeri cittadini di coach Daniele Fracassetti (Giussani 13, Marco Mora 12, Matteo Pozzi 10, Giorgio Balossi 8), che colorano di rosa il referto con un colpaccio esterno a spese della Pol. Brembate Sopra (Fabio Zanchi 16, Marco Capelli 13, L.Roncoroni 9), regolata col punteggio di 55-62.

 

 

La menzione conclusiva tra i professionisti orobici in giro per l’Italia questa volta spetta all’ala stezzanese classe ’98 Nicholas Dessì, che sembra aver trovato finalmente la sua dimensione in Serie B Nazionale (gir. A) con addosso i colori arancioneri della Gessi Valsesia Basket. Ai piemontesi di Borgosesia la sua prestazione non è comunque bastata per aver ragione in trasferta del Solbat Basket Golfo Piombino (vincente 64-60 nella decima giornata di andata), ma le cifre del talento scuola Excelsior e BluOrobica sono comunque notevoli: 24 punti e 4 rimbalzi in 36’ di utilizzo, per di più condito da un eccezionale 6/10 nel tiro da tre punti.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.