Il punto sul basket bergamasco
Promo, gli abbinamenti dei playoff

La Remer Blu Basket Treviglio – ora al quarto posto con 34 punti, gli stessi di Rieti che è terza – mette la freccia e sorpassa Bergamo (rimasta a quota 32) nel ranking del girone Ovest di Serie A2 Old Wild West, oltre a detenere il doppio vantaggio negli scontri diretti con i gialloneri. È questo lo status quo dopo la 29^ giornata, con soli 40’ ancora da giocare in stagione regolare: i ragazzi di coach Sandro Dell’Agnello (peraltro accostato poche ore fa, insieme ad altri colleghi, alla panchina della Leonessa Brescia di A1 nella prossima stagione) non completano infatti la rimonta sul parquet di una lanciatissima Novipiù Casale Monferrato guidata dalla coppia Pepper-Pinkins (89-87; Roderick 20, Benvenuti 18, Sergio 13), mentre i bianco-blu trevigliesi piegano a domicilio la Bertram Tortona (73-83; Nikolic 27, Borra 16, Roberts 12), ma sono costretti a incassare il serio infortunio del capitano Andrea Pecchia. Il classe ’97 scuola Olimpia Milano ha infatti riportato la lesione del menisco esterno del ginocchio destro, che quindi necessita di un immediato intervento chirurgico: lo stop previsto non dovrebbe essere inferiore alle quattro settimane. Nell’ultimo turno di campionato (giocato per tutti in contemporanea il 20 aprile alle 20.30) la BB14 affronterà Tortona al PalaAgnelli, mentre i Vertemati-boys ospiteranno al PalaFacchetti la Zeus Energy Group Rieti dell’ex di turno Tomasini. Il consueto sguardo all’ambito femminile riguarda ovviamente l’Edelweiss Fassi Albino (Serie A2, girone Nord, 27^ giornata) che coglie una vittoria convincente (47-66) nel derby salvezza con il Fanola San Martino di Lupari (PD). Tra le bianco-rosse di coach Stibiel in evidenza le prestazioni di Iannucci (28 punti e 8 rimbalzi in 36’) e Brcaninovic (19 punti, 6 rimbalzi e 2 assist in quasi 27’).

 

 

In C Gold lombarda (sesta giornata della seconda fase) una rimaneggiatissima Evolut Romano Basket (A.Ferri 14, Deleidi 11, M.Foresti 10) è travolta 59-78 dalla parigrado BasketBall Gallarate, nel solco della Poule Promozione. Nella Poule Salvezza risulta invece importantissimo il corposo successo (per 85-67) colto dall’XXL BluOrobica Bergamo (A.Bonacina 21, Seguenti Monacelli 16, E.Boccafurni e G.Stucchi 11) a spese di Opera Basket Club, che permette appunto ai Longano-boys di lasciare l’ultimo posto della classifica. In C Silver (gir. A; tredicesima di ritorno; due giornate rimanenti al termine della regular season) continua la marcia dai toni alti del Persico Stampi Seriana Basket (Comerio 28, Bassi 17) che, dopo tre quarti passati ad inseguire (13-14 al 10’, 29-39 al 20’, 46-60 al 30’), prevale per 82-75 nel derby orobico con la Bellini Virtus Gorle (Cannavale 24, Masper 18), giunta alla sesta sconfitta consecutiva. I bianco-rossi seriani confermano quindi il terzo posto in classifica con 40 punti all’attivo. Nell’altro derby tra bergamasche, il Bottanuco Basket (Benassi 16, Buschi 14) cede in volata alla Cral Dalmine (D.Zambelli 21, Ndiaye 12) col punteggio di 65-66; gli isolani rimangono a quota 26 e in fascia play-out (esattamente come Gorle), mentre i Maffioletti-boys con 28 punti (gli stessi di Pall. Quistello 1996 e Basket Ome 01) mantengono l’ultima piazza utile per i play-off.

In Serie D Regionale (gir. A) la tredicesima di ritorno chiude la regular season e stabilisce i piazzamenti definitivi nonché gli abbinamenti play-off e play-out. Cominciamo dalla RedCat Devices La Torre Basket (Benadduce 15, C.Cortinovis 13) che si aggiudica col punteggio di 87-74 il derby col Basket Verdello (M.Brambilla 14, L.Gualandris e Rota Graziosi 13) e chiude al terzo posto con 38 punti, ancora una volta indossando la “maglia gialla” delle orobiche nel raggruppamento: al primo turno affronterà quindi la Nuova Argentia Pall. di Gorgonzola (MI), giunta al 6° posto del girone D, mentre i verdellesi strappano il nono posto (con 22 punti) che vale la salvezza diretta. Sono 38 anche i punti raccolti dall’SBT Treviglio, protagonista della vittoria contro la capolista TecnoAdda Mandello del Lario (75-61; Invernizzi 18, Badoni 16): un quarto posto (causato dallo svantaggio negli scontri diretti con i torreboldonesi) che abbina i Braga-boys all’Ardor Bollate (5°, gir. B). Dal canto suo, l’Excelsior Pall. Bergamo cade invece al PalaCivitz contro l’Edilcasa Civatese (52-45; A.Foresti 9) e deve quindi accontentarsi del quinto posto a quota 36 punti, con conseguente accoppiamento al primo turno con la mantovana Junior Basket Curtatone (4°, gir. F). Disputerà i play-off anche il Basket 86 Caravaggio che chiude in bellezza con un rotondo 46-69 (Ghilardi 14, Turco 12) in casa della già retrocessa Pol. ARS Rovagnate e ottiene il settimo posto del girone con 30 punti: gli avversati dei ragazzi di coach Colombo Giardinelli saranno quindi i pavesi del Nova Basket 2003 Cava Manara (2°, gir. E). Il Gruppo Basket Cologno Al Serio (10° posto con 22 punti) ha invece regolato la Schena Ass. Gen. Basket Sondrio col punteggio di 70-67 (Chies 22, F.Santinelli 12), ma sarà comunque costretto a passare dalle forche caudine dei play-out spareggiando con gli Junior Knights Legnano (13°, gir. B). Medesima prospettiva per il CB Alto Sebino (13° posto con 6 punti), reduce dalla sconfitta per 55-61 (G.Cremaschi 16, M.Cremaschi 13) col Basket Vercurago. Gli arancio-neri di coach Polesinanti incroceranno le armi con la bresciana Pontevico Basket (10°, gir. F).

 

[L’esultanza dei ragazzi del La Torre]

 

Tempo di verdetti anche in Promozione, con i primi match di post-season in programma a fine aprile che porteranno a incrociarsi le interpreti dei gironi “Bergamo 1” e “Bergamo 2”. La Pol. Caluschese Basket (1°, BG1) affronterà la Fortitudo Busnago (8°, BG2), mentre il Basket Valtexas Bergamo (2°, BG1) dovrà vedersela con il Campetto Sondrio (7°, BG2); alla 035 Informatica Azzanese Basket (3°, BG1) toccherà invece la brianzola GS Basket Sovico (6°, BG2), mentre la Pol. Brembate Sopra (4°, BG1) lotterà con l’US Buraghese (5°, BG2) di Burago di Molgora (MB). A completare il quadro, gli abbinamenti tra Visconti Brignano (5°, BG1) e Pol. Besanese (4°, BG2), Basket Pedrengo (6°, BG1) e Ferall Cavenago Brianza (3°, BG2), US San Pellegrino ValBrembanaBasket (7°, BG1) e Forti e Liberi Monza 1878 (2°, BG2) e infine F.Lussana Bergamo (8°, BG1) e Sanfru Basket Monza (1°, BG2). Nello scenario dei play-out a turno unico, la Virtus Scanzorosciate (10°, BG1) spareggerà con i lecchesi della Pol. Lierna, il Basket Almè con Villa di coach Aiolfi (11°, BG1) con la Polisportiva CPO Osnago (LC), il Brembo Basket Mozzo 2013 (12°, BG1) con i sondriesi del Molino Tudori Astel Tellina e, infine, la Pall. Mafalda Spirano (13°, BG1) con i brianzoli della Pall. Concorezzo. Almè, Mozzo e Spirano – ricordiamolo – hanno tutte e tre concluso il campionato con 14 punti. Citazione finale per il Treviolo Basket e la Bergamo Trasmissioni Pol. Com. Almennese che retrocedono in Prima Divisione in quanto fanalini di coda dei rispettivi raggruppamenti.

La nostra menzione conclusiva nel professionismo orobico della palla a spicchi è invece interamente dedicata al play-maker cittadino Roberto Marulli, classe ’91 ex Treviglio, Roseto e Reggio Calabria e attualmente in forza alla 2B Control Trapani (A2, gir. Ovest). I bianco-granata trapanesi hanno infatti staccato il pass per la post-season battendo l’Axpo Legnano col punteggio 113-91: un successo ispirato a piene mani anche dal contributo dell’atleta bergamasco, in grado di segnare 19 punti (con un notevole 5/7 da tre punti), catturare 3 rimbalzi e smazzare 3 assist in soli 22’ di utilizzo.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.