Il punto sul calcio femminile
Orobica in B; una Dea meravigliosa

Weekend da incorniciare per l’AtalantaMozzanica, che vince 3-0 nella tana della Roma davanti alle telecamere di Sky Sport; in casa Orobica, invece, è ormai matematica la retrocessione in Serie B dopo la sconfitta interna (0-1) contro il Milan per mano della bergamasca Giacinti che, giunta al diciottesimo centro stagionale, allunga in vetta alla classifica marcatrici.

 

 

Orobica, non basta il cuore. Una buona dose di cuore e determinazione non si è rivelata sufficiente alla formazione allenata da Marianna Marini per continuare a sperare nella salvezza. La sfida interna contro il Milan vede infatti le bergamasche uscire sconfitte, seppur di misura, ma questo basta a rendere imprendibili la coppia di veronesi situate al terzultimo posto della classifica con undici lunghezze di vantaggio a tre gare dal termine. L’Orobica non approccia il match nel migliore nei modi, concedendo subito un’occasione da rete a Tucceri, che dopo meno un giro di lancette colpisce il palo. Dopo lo svarione iniziale le bergamasche riescono a ricompattarsi e a concedere poche chance alle rossonere, che però al 24’ passano in vantaggio con il diciottesimo sigillo stagionale di Valentina Giacinti, attaccante della Nazionale azzurra originaria di Borgo di Terzo. L’Orobica non accusa il colpo e rimane in partita, crescendo soprattutto nelle prime fasi della ripresa, quando nel giro di pochi minuti va vicina al pareggio con un calcio di punizione di Assoni (respinto dal palo) e con un conclusione di Luana Merli (finita alta). Nella seconda parte della ripresa una generosa Orobica va alla ricerca del pareggio, ma non cambia lo 0-1 su cui si è andati all’intervallo.

 

 

Tris AtalantaMozzanica. Con una prestazione cinica e gagliarda, l’AtalantaMozzanica strappa un bel 3-0 in casa della Roma nel posticipo domenicale (trasmesso in diretta su Sky Sport) e consolida il quinto posto in classifica davanti a Sassuolo e Florentia. Le nerazzurre non si fanno intimorire e già all’8’ passano in vantaggio: Scarpellini ruba palla a Simonetta al limite dell’area di rigore, penetra all’interno e consegna una palla d’oro a Martinovic, che piazza la palla nell’angolino alla destra di Pipitone. La Roma accenna una reazione, ma la retroguardia atalantina e Lemey sono brave e attente, con l’estremo difensore belga abile a deviare sul palo un velenoso traversone. Crescono le giallorosse, soprattutto con Bonfantini, ma il duello fra l’attaccante romana e la saracinesca nerazzurra è vinto dalla seconda, che manterrà inviolata la propria porta fino alla fine. La formazione di Michele Ardito prosegue a difendersi con ordine e lucidità prima di piazzare le zampate che chiudono il match: al 34’ della ripresa Scarpellini innesca Mandelli che lascia partire un perfetto traversone per la testa di Kelly, che raddoppia; in pieno recupero la neoentrata Pellegrinelli lancia sul filo del fuorigioco l’attaccante canadese, che infila Pipitone con un preciso sinistro e sigla così la sua doppietta personale.

 

Foto di Sergio Piana

Orobica-Milan 0-1

Orobica (4-3-1-2): Lonni; Viscardi (21’st Zamboni), Parsani, Brasi, Gaspari; Barcella, Poeta, Czeczka; Vavassori; L. Merli, Assoni (24’st Foti). A disp. Bettineschi, G. Milesi, M. Milesi, Fodri, Segalini. All. Marini.

MIlan (4-4-2): Korenciova; Zigic, Fusetti, Neroum, Mendes; Bergamaschi (1’st Coda), Alborghetti, Giugliano (1’st Carissimi), Tucceri; Giacinti, Sabatino (30’st Longo). A disp. Zanzi, Cacciamali, Capelli, Manieri. All. Morace.

Arbitro: Catallo di Frosinone.

Rete: 24’pt Giacinti.

Note: ammonita Mendes per gioco scorretto. Recupero 0’+3’.

 

Roma-AtalantaMozzanica 0-3

Roma: Pipitone; Soffia (38’st Bitzer), Lipman (1’st Swaby), Di Criscio, Bartoli; Bernauer, Simonetti, Greggi; Bonfantini, Piemonte (25’st Zecca), Serturini. A disp. Casaroli, Cunsolo, Labate, Antonsdottir. All. Pavagnoli.

AtalantaMozzanica (4-3-1-2): Lemey; Mandelli, Rizzon, Vitale, Lazzari; Re, Stracchi, Scarpellini; Colombo (25’st Jordan); Kelly, Martinovic (41’st Pellegrinelli). A disp. Salvi, Fusar Poli, Marchesi, Castellani, Ghisi. All. Ardito.

Arbitro: Crezzini di Siena.

Reti: 8’pt Martinovic, 34’st e 48’st Kelly.

Note: ammonita Lazzari per gioco scorretto

 

Risultati 19^ giornata

Florentia – Pink Bari 3-0

Hellas Verona – Sassuolo 2-3

Orobica – Milan 0-1

Tavagnacco – Chievo Valpo 3-2

Roma – Atalanta Mozzanica 0-3

Juventus Women – Fiorentina Women 1-0

 

Classifica

Juventus 50, Fiorentina 46, Milan 45, Roma 35, AtalanaMozzanica 29, Sassuolo e Florentia 26, Tavagnacco 21, Hellas Verona e Chievo 16, Pink Bari 11, Orobica 5.

 

Prossimo turno

Mercoledì 27 marzo ore 15

Milan – Roma

Sassuolo – Juventus

Tavagnacco – Hellas Verona

Sabato 30 marzo ore 15

Chievo Valpo – Atalanta Mozzanica

Fiorentina Women – Florentia

Pink Bari – Orobica

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.