Il punto sulla pallavolo bergamasca
Lemen, Cbl e Cp27 uniche eccezioni

Weekend negativo in campo pallavolistico. Dopo la sconfitta della Zanetti Bergamo, tutte le formazioni bergamasche impegnate in A2 e B sono state sconfitte (eccezion fatta per Lemen e Cbl che hanno vinto i derby). Da segnalare invece, in Serie D femminile, la strepitosa marcia della Cp27 Grotta Azzurra, in vetta al Girone B con 45 punti in 15 gare (45 set vinti e solamente 4 persi).

 

[Il Grassobbio sconfitto dall’Ongina]

 

A2 maschile, Cisano ancora ko. La Tipiesse Cisano torna dalla trasferta di Roma in casa del Club Italia senza fieno in cascina. La formazione allenata da Cristian Zanchi si arrende in quattro set agli azzurrini, capaci di aggiungere tre punti alla propria classifica. Senza gli indisponibili Costa e Gaggini, Cisano si schiera con la diagonale Sbrolla-Baldazzi, Milesi e Piccinini al centro, Ruggeri e Djukic in posto quattro e Brunetti libero. Il Club Italia parte forte, prende margine e vola addirittura sul +6 (21-15): Cisano rientra, arriva sino al -1, ma crolla nei frangenti decisivi (25-21). Cambio di copione nel secondo parziale, con i bergamaschi abili a portarsi anche in vantaggio (14-16), ma il finale è ancora per gli azzurrini (25-23). Sull’orlo del baratro, la Tipiesse trova le energie per prolungare il match (22-25), ma dopo l’attimo di calo il Club Italia torna a essere quello delle frazioni precedenti e va a chiudere.

B maschile, stop per Scanzo e Grassobbio. Sconfitta al tie-break per lo Scanzorosciate che, in casa della Blu Volley Verona, alza bandiera bianca proprio nella frazione decisiva. Dopo un match combattuto e fatto di sorpassi e controsorpassi, i bergamaschi mancano nel momento topico della gara cedendo 15-7. Dopo un pessimo inizio (25-13), lo Scanzo incanala il duello sul binario giusto (22-25, 18-25), ma subisce la rimonta di Verona (26-24, 15-7). Ko in tre set invece per la Mgr Grassobbio in casa contro Ongina. Nelle prime due frazioni di gioco la squadra di Rota lotta, ma perde ai vantaggi (24-26), mentre nel terzo Ongina prende margine non si fa più riprendere (20-25).

 

[Vittoria del Lemen, foto di Roberto Bonalumi]

B1 femminile, doppio ko. Scivolone sia per Don Colleoni e Pneumax Lurano per quanto concerne la B1 femminile. Le trescoritane cadono ad Albese con Cassano, perdendo in tre set e con la sola Varaldo a tagliare il traguardo della doppia cifra. Dopo un doppio 25-21, la formazione allenata da Andrea Ebana non ha trovato le forze per dare la scossa all’incontro perdendo anche il terzo (25-16). Crollo interno invece per Lurano, caduto in tre set contro la Picco Lecco. La squadra di Fabbri, che staziona sempre in piena zona retrocessione, non ha mai dato segnali di ripresa contro la seconda forza del raggruppamento.

B2 femminile, derby a Lemen e Cbl. Doppio derby nell’ultimo turno di campionato, con il Lemen Volley che supera in rimonta il Caseificio Paleni, mentre la Cbl Costa Volpino supera 3-0 il Brembo. La squadra allenata da Matteo Dall’Angelo si porta in vantaggio (25-20) prima di subire il sorpasso ospite (22-25, 14-25) con la formazione di Magri che pare essere in grado di chiudere i giochi. Non è però così, perché il Lemen prima estrae dal cilindro le energie per pareggiare (25-21) e poi per compiere la rimonta nel tie-break passando dal 6-9 al 15-13. Netta affermazione invece della Cbl Costa Volpino che supera agevolmente il Brembo e continua a mantenersi nelle zone nobilissime della classifica. Grazie alla spinta arrivata dalla coppia Garavaglia-Fumagalli, il Brembo si arrende fermandosi a 22, 21 e ai vantaggi (27-25) nel terzo.

 

 

Serie C: derby al Gorlago Scanzo, bene il Gorle. Va alla Gold Gorlago Scanzo il derby contro il Volleymania Nembro, con la Gold capace di imporsi in quattro set. Stesso punteggio anche per la D Ingredients Ares Redona sul Villanuova, mentre l’Olimpia Azzano deve sudare sino al tie-break sul campo della Sdl. Cade in tre set l’Edilcoming Cisano con la Imecon Crema. In campo femminile, affermazione 3-0 per la Warmor Gorle che supera la Cistellum, mentre Lame Perrel Ponti sull’Isola perde 3-2 a Casaglia e la SiAmoVolley Valpala Evoca cade 3-0 contro la Walcor Soresina. Nel girone D, invece, la Groupama Brembate Sopra fa suo il derby in casa della Seriana Volley, il Lemen si impone 3-0 a Lodi, mentre Celadina e Curno cadono rispettivamente a Ripalta e Villanuova.

Serie D: Calcio in Rimonta, Cp27 imprendibile. Rimonta vincente della Fabe Axa Ragno Calcio, che passa da 2-0 a 2-3 in casa della Desio Brianza. Affermazioni anche per Rulmeca Almevilla e Zotup Mondovolley Seriate, mentre la Cp 27 Fms Impianti Tecnologici si arrende al quinto set in casa della Odb82. Stop anche per la Pizzeria Del Campione Treviglio: 3-0 dalla capolista Salumificio Predaroli. In campo femminile prosegue il buon momento dell’Ambivere, che vince 3-0 contro l’Aurora Seriate, mentre la Cp27 si conferma imprendibile e rimane a punteggio pieno in vetta alla classifica. Nel girone E affermazioni esterne per la Veradent Bonate Record e Clivati Impianti Zanica, mentre cadono Carobbio e Lurano. Nel girone F sorride solamente l’Exclesior, in quanto si registrano le battute d’arresto di Lemen, Villongo, Lallio e Mozzo

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.