Il punto sulla pallavolo bergamasca
Scanzo tris, Brembo batte Lemen

Dopo le vittorie di Zanetti Bergamo e Olimpia Bergamo, andiamo ad analizzare il rendimento delle formazioni bergamasche impegnate nei campionati nazionali e regionali: terzo squillo per lo Scanzo, punti importanti in chiave salvezza per il Caseificio Paleni e Cp27 che avvicina sempre più la promozione.

 

[Tipiesse Cisano]

 

Serie A2 maschile, altro ko per Cisano. Non riesce l’impresa alla Tipiesse Cisano, che cade in quattro set in casa della Sieco Service Ortona. La formazione allenata da Cristian Zanchi – in campo con Sbrolla in cabina di regia, Baldazzi opposto, Milesi e Piccinini al centro, Costa e Djukic in banda e Brunetti libero – approccia molto bene l’incontro dominando il primo set chiuso sul 18-25 (rosso per Sorrenti), ma subisce l’immediato pareggio al termine di una frazione di gioco combattutissima e chiusa solamente sul 25-23. La Tipiesse rimane in partita anche nel terzo, ma deve lasciare strada a Ortona (25-21), che poi ne approfitta per chiudere il match imponendosi anche nel quarto (25-17).

Serie B maschile: Scanzo ok, stop Grassobbio. Terza affermazione consecutiva per lo Scanzo, che liquida in poco più di un’ora la Powervolley Milano e si mantiene nelle zone alte della classifica. La squadra guidata da Marchesi fa suo il primo set 20-25 grazie allo strappo finale (si era sul 20-20), poi incanala la sfida nella giusta direzione e nel finale di gara può far ruotare un po’ tutta la rosa. Cade invece l’Mgr Grassobbio, superato 3-0 dal Gabbiano Mantova. Il team di Rota regge fino a metà del primo parziale, poi lascia strada e campo agli avversari, che arrivano velocemente sul 2-0 (25-19, 25-13) e sul 5-0 nel terzo. Qui arriva la reazione bergamasca che annulla il gap e lotta, ma i mantovani riacquisiscono fiducia imponendosi 22-25.

 

[Mgr Grassobbio]

 

Serie B1 femminile, doppia battuta d’arresto. La Pallavolo Don Colleoni ha provato in tutti i modi a fermare la capolista, ma nell’interminabile tie-break sono state le bustocche a prevalere. La formazione di Ebana passa avanti grazie al 26-24 del primo set, ma il 27-29 del successivo ristabilisce la parità. Busto sembra in grado di strappare il successo (20-25), ma incassa un pesantissimo stop nel quarto parziale (25-14) che porta al quinto set. La frazione di gioco decisiva è al cardiopalma e alle trescoritane non basta una super Chiara Pinto (31 punti) per strappare i due punti (18-20). Anche in Sardegna, la Pneumax Lurano crolla fermandosi a 18, 13 e 18 e rimanendo pericolante al penultimo posto in classifica. Le sarde ci mettono un’ora scarsa ad avere la meglio sulle bergamasche che hanno chiuso l’incontro senza elementi in doppia cifra (Rossi 9).

Serie B2 femminile, derby al Brembo. Continua a coltivare il sogno play-off il Brembo, che vince il derby con il Lemen mettendo fine anche alla serie positiva delle almennesi che erano reduci da sei affermazioni consecutive. Dopo due set equilibrati (25-21, 20-25), la squadra di Borgnolo si porta avanti (25-17), ma nel finale subisce il rientro di Tagliaferri e compagne, che però si fermano sul 26-24. Affermazione al tie-break per la Cbl Costa Volpino, che vince in rimonta (25-27, 27-25, 25-22, 19-25, 10-15, 23 punti per Bertolini, 22 per Garavaglia) in casa di Busnago, mentre strappa tre punti importantissimi in chiave salvezza anche il Caseificio Paleni contro il Mandello del Lario (3-0, 25-22, 26-24, 25-11, con 17 punti per Berera).

 

 

Serie C: derby a Olimpia, Brembate Sopra e Lemen. L’Olimpia Azzano si aggiudica al tie-break il derby contro la D Ingredients Ares Redona, mentre la Volleymania Nembro si impone in quattro set sul campo della Imecon Crema. Cadute invece per la Gold Gorlago Scanzo in casa della Mc Donald’s Atlantide Brescia e per l’Edilcoming Cisano a Gorgonzola. In campo femminile, nel girone C, la Lame Perrel Ponti sull’Isola fa suo il derby con la SiAmoVolley Valpala Evoca, mentre la Warmor Gorle cade in quattro set sul terreno della Laer New Adda, ma resta in seconda posizione. Nel girone D, la Groupama Brembate Sopra vince a Celadina e il Lemen fa lo stesso a Curno. Perde al tie-break la Seriana Volley contro la Promoball Sanitars.

Serie D. In campo maschile, nel girone B vincono Rulmeca Almevilla (sulla Gaffeo Ortofrutticoli), Cp 27 Fms Impianti Tecnologici (a Bormio), Zotup Mondovolley Seriate (sulla Noratech) e Fabe Axa Ragno Calcio (sulla Solaro), con quest’ultima che è sempre sola al comando. Nell’altro raggruppamento, la Pizzeria del Campione Treviglio vince 3-0 in casa del Volley Milano. In campo femminile, nel girone B si registra l’en-plein bergamasco con i successi di Aurora Seriate (sul Milano Team), Ambivere (sul Visette Orago) e Cp 27 Grotta Azzurra (a Binasco), con quest’ultime prime a +4 sul Palleggiando. Nel girone E, affermazione per la Clivati Impianti Zanica sul Lurano, mentre cadono Carobbio e Veradent Bonate Record. Infine, nel girone F, il Villongo vince il derby con il Lemen, mentre Excelsior e Mozzo si impongono su Montecchio e Palazzolo. Ko per il Lallio a Vobarno.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.