A rischio la Festa Bikers 2018
I volontari: «Siamo stanchi»

Festa Bikers: donati alle associazioni 35mila euro. Ma la più grande manifestazione motoristica della Bergamasca potrebbe essere al suo capolinea: la prossima edizione è in bilico. I volontari: «Siamo stanchi».

 

 

Il grande cuore dei bikers a favore del volontariato e della collettività. Sono stati donati sabato 25 novembre parte dei proventi della ventesima edizione della festa che si è tenuta nel mese di agosto. «Questa è una serata importante per noi – ha detto il presidente Fausto Fratelli – perché racchiude l’essenza della festa. Quest’anno abbiamo avuto un’affluenza maggiore anche se gli incassi potevano andare meglio». Premiate anche le associazioni che durante la festa hanno aiutato e supportato i bikers. Cuore con le ali, le Radici di Ciserano, gruppo Alpini di Lurano, protezione civile di Ghisalba e Cologno, Consorzio Fa, Pervinca, Agreo, Baca, Fard. Diecimila euro sono andati all’Associazione Cure palliative di Bergamo. Premiati anche gli amici e i responsabili dei diversi ruoli e compiti.

 

 

Shock però, all’annuncio che la prossima festa è in forse. Durante la serata il presidente Fratelli ha annunciato che «non è così certo» che l’anno prossimo si farà ancora la festa, probabilmente una delle più grandi in provincia di Bergamo se non oltre, nel suo genere. Da quanto è trapelato sembra ci siano «problemi  interni» e soprattutto molta stanchezza. «Quest’anno è stata veramente dura – ha detto Fratelli – la festa ci ha messo alla prova e siamo stanchi. Dobbiamo anche risolvere dei problemi interni. Per l’anno prossimo vedremo come fare». Presente alla serata anche il sindaco Chiara Drago e l’assessore Mattia Sangaletti. Durante la serata sono stati proiettati diversi video, tra cui in anteprima il trailer del docufilm che potrebbe uscire in primavera.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.