Da Colpani a Traore a Kulusevski
La carica dei talenti a Rovetta

Foto Atalanta.it. In copertina, Andrea Colpani.

 

Per misurare la crescita e il lavoro svolto da una società a livello di settore giovanile bisogna vedere la considerazione che l’allenatore della prima squadra ha nei confronti dei ragazzi provenienti dal vivaio. In questo senso, Gasperini fin dal suo arrivo a Bergamo ha dimostrato di apprezzare molto i gioiellini della “cantera” nerazzurra, tanto da attingere spesso dalle formazioni giovanili per completare la rosa dei convocati tra i professionisti. Il tecnico di Grugliasco ha sempre espresso la volontà di valorizzare i prodotti del vivaio atalantino, come richiesto fortemente dal presidente Antonio Percassi, e nel corso degli ultimi anni ci è riuscito ottenendo grandi risultati. Tanti sono i ragazzi diventati ottimi calciatori grazie agli insegnamenti del mister e tanti altri trarranno giovamento dai suoi preziosi consigli.

 

Dejan Kulusevski

 

Per l’inizio della nuova stagione, Gasperini ha deciso di portare con sé in ritiro, insieme al resto della truppa di Gomez e compagni, cinque talenti “made in Zingonia” da testare con i professionisti: Andrea Colpani, Alessio Girgi, David Heidenreich, Dejan Kulusevski e Amad Traore. L’allenatore al termine dell’amichevole disputata domenica 8 a Rovetta contro la Rappresentativa Val Seriana, ha spiegato il motivo per il quale ha chiamato in causa i ragazzi del settore giovanile: «I giovani impegnati oggi e in ritiro con noi possiedono dei bei numeri, ma sono qui anche perché ci serviva arrivare a un buon numero per poterci allenare in una certa maniera». Il tecnico dei bergamaschi ha comunque impiegato tutti gli Under a disposizione facendoli ruotare.

Nella prima frazione ha trovato spazio Colpani, centrocampista classe ’99 dal mancino educato che in stagione è stato uno dei protagonisti della cavalcata della Primavera di Brambilla. Dopo essere stato convocato diverse volte in prima squadra nel finale dello scorso anno, il mediano originario di San Zeno Naviglio (provincia di Brescia) sta provando a convincere Gasperini a trovargli un posto in rosa con la speranza di misurarsi con palcoscenici importanti. Nella ripresa, invece, sono scesi in campo Girgi, Heidenreich, Kulusevski e Traore. L’esterno sinistro classe 2000 Girgi, ritornato all’Atalanta in estate dopo…»

 

Per leggere l’articolo completo rimandiamo a pagina 24 di Bergamopost cartaceo, in edicola fino a giovedì 19 luglio. In versione digitale, qui.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.