Cosa c’è nel nuovo BergamoPost
che dal 22 marzo è in edicola

Numero di inizio primavera per BergamoPost, che oggi, venerdì 21 marzo, esce nelle edicole di Bergamo e hinterland con un nuovo numero del settimanale, che potrete comprare (a 1,50 euro) e leggere fino a giovedì 28. Tantissimi gli argomenti trattati, ecco qualche anticipazione.

 

 

Grande spazio, ovviamente, alla politica. Il centrodestra cittadino (non senza qualche scossa) ha infatti annunciato chi sfiderà Giorgio Gori per la guida di Palazzo Frizzoni nei prossimi cinque anni: è Giacomo Stucchi, della Lega. Lo abbiamo intervistato per conoscerlo meglio e abbiamo chiacchierato anche con persone a lui vicine per scoprire lati di lui poco noti o nascosti. Intanto la città si muove, come dimostrano l’avvio dei lavori per il rifacimento di Piazzale Alpini, che, come da pronostici, hanno già iniziato a fare discutere. Belle novità invece dal web: su Google, infatti, tantissimi “cercano” la nostra città, che ha superato la cugina Brescia. Polemica invece sui settemila nuovi alberi piantati in diverse zone della città: c’è chi dice che il lavoro è stato fatto male e che le piante sono destinate a morire. E ancora: l’incredibile successo del ballo country a Bergamo e il record di presenze in centro per lo Sbarazzo, ma anche un attacco al Consorzio di Bonifica per aver aumentato la sua “tassa” a molti cittadini. Vi ricordiamo, poi, che questo weekend andranno in scena le Giornate di Primavera del Fai: ecco i tesori della nostra provincia che potrete scoprire o riscoprire. Per le pagine di Atalanta, anche con la sosta per le Nazionali la passione del tifo non si spegne e c’è già grande attesa per la trasferta a Parma del 31. Ovviamente non mancano i consigli per il vostro tempo libero, tra concerti, spettacoli, mostre e… il Gelato Day 2019, con oltre venti gelaterie artigianali del territorio che domenica 24 celebreranno il Tiramisù. Passiamo alla provincia: a Ponte polemica in Consiglio su diversi investimenti da compiere; a Treviolo l’incredibile caso della rissa avvenuta nella partita di calcio femminile tra La Roncolo e il Rabona, ma anche un po’ di politica in vista delle elezioni; a Dalmine l’annuncio dei Cinque Stelle, che dicono che non correranno alla poltrona di sindaco ma chiedono alla cittadinanza di non votare Lega; a Seriate l’incredibile caso delle persone che da 13 anni vivono in dei container posizionati lungo via per Grassobbio; ad Albino il caso delle numerose scritte sui muri apparse negli ultimi giorni: le forze dell’ordine indagano; cambio di parroco a Nembro e il ritorno delle amate campane. Questo e molto altro sul nuovo BergamoPost in edicola da oggi, 21 marzo, fino a giovedì 28. Vi aspettiamo!

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.