Cosa c’è nel nuovo BergamoPost
che dal 24 maggio è in edicola

Oggi è venerdì 24 maggio. Ciò significa che questo numero di BergamoPost è l’ultimo prima del voto di domenica 26, giorno in cui tanti bergamaschi si recheranno alle urne sia per le Europee che, soprattutto, per eleggere nuovi sindaci e Consigli comunali. Il nostro settimanale, quindi, stavolta parlerà molto di politica, ma anche di Atalanta e di tanta altre cose. Ecco allora qualche anticipazione.

 

 

Dicevamo del voto: la prima pagina è dedicata ovviamente alle tantissime sfide elettorali in corso a Bergamo città e in molti dei nostri Comuni di competenza. In città, abbiamo posto ai quattro candidati dieci domande finali, da com’è andata la campagna elettorale a quanto hanno speso in queste settimane, anche per aiutarli a convincere i cittadini a votare per loro. Ma ovviamente la politica non è l’unico argomento: vi parliamo anche degli estivi di Bergamo, ormai tutti aperti (con un focus particolare su Edoné e Goisis); il nostro addio a don Roberto Pennati, un santo morto pochi giorni fa; gli ultimi giorni di scuola visti e raccontati da una professoressa; un po’ di storia, infine, con un tour inedito della città alla scoperta dei luoghi in cui, un tempo, sorgevano le… case del piacere. Ricchissime pagine di Atalanta poi, che domenica 26 si gioca un vero e proprio sogno: la qualificazione in Champions. Ma vi parliamo anche del trattamento subito da una parte della tifoseria nerazzurra nel viaggio di ritorno da Roma dopo la finale di Coppa Italia. Per lo sport, invece, le nuove sinergie tra Zanetti Volley Bergamo e Olimpia Bergamo dopo la nascita della Chorus Volley – Bergamo Academy, il cammino incredibile della Bergamo Basket 2014 e il campione bergamasco di kickboxing. Nelle pagine del tempo libero, invece, tanti consigli su cosa fare e dove andare, dalla Sagra della Bufala allo Spirito del Pianeta a Chiuduno. In Provincia, come detto, tante pagine dedicate alle elezioni nei Comuni in cui si andrà alle urne, ma anche tante storie, come quella dell’uomo che a Ponte San Pietro apre la finestra e… si mette a pescare, oppure quella del cantiere della Villa d’Almè-Dalmine che riparte a Mozzo o quella dei tre ragazzi che, a Osio Sotto, si reinventano il menù della festa dell’oratorio. Questo è soltanto un assaggio: sul BergamoPost in edicola fino a giovedì 30 maggio troverete moltissimo altro. Non vi resta che correre in edicola, vi aspettiamo!

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.