Cosa c’è nel nuovo BergamoPost
che dal 30 marzo è in edicola

A ridosso del fine settimana pasquale, BergamoPost torna a farvi visita nelle edicole di Bergamo, Seriate, Dalmine, Stezzano, Osio Sotto, Treviolo, Torre Boldone, Zanica, Curno, Mozzo, Azzano San Paolo, Gorle, Grassobbio, Osio Sopra, Comun Nuovo, Lallio, Levate e Orio al Serio con un numero ricchissimo come sempre, ma anche con un po’ di tristezza. Se n’è infatti andato mister Emiliano Mondonico, un uomo (prima che un allenatore) che per Bergamo e i bergamaschi è stato un personaggio speciale. È a lui che dedichiamo due pagine di questo numero e, soprattutto, il nostro ricordo.

 

 

Naturalmente, però, sono tantissimi gli argomenti trattati. In apertura, ad esempio, torniamo sul caso dei diamanti che diverse banche italiane, tra cui il Creberg, vendevano ai propri clienti come forma di investimento e ora rivelatisi un vero e proprio bidone. Molti investitori, infatti, vogliono indietro i propri soldi. Capitolo politica: Gori resterà o no sindaco di Bergamo? Le cose in Regione, a quanto pare, non gli stanno andando proprio bene… Intanto, da Roma, ci arriva una nuova, simpaticissima rubrica: il diario del deputato leghista Daniele Belotti. In città, invece, approfondimento sulla sicurezza con un’ampia intervista al vicesindaco Sergio Gandi e un focus sulle discutibili affermazioni del questore dopo l’ultima spaccata in centro. Le pagine dedicate alla tradizione bergamasca questa settimana sono ben quattro, tutte incentrate sulla Pasqua: due dedicate alla nostra cultura e due dedicate invece alla cucina. E ancora: la storia della ragazza partita dalla Persia e ora titolare di un bar in città, quattro chiacchiere con il rappresentante del Fondo Ambiente Italiano a Bergamo e il grande artista Carloni, che passò anche dalla nostra città. E mentre l’aeroporto di Orio sogna il collegamento diretto con New York (più vicino grazie a una bella novità), abbiamo intervista Linda Raff, moglie del Papu Gomez ma soprattutto imprenditrice, che a maggio aprirà un temporary store per i suoi costumi e abiti a Oriocenter. Dopo le due pagine di ricordo del Mondo e due pagine dedicate all’Atalanta, passiamo alla provincia. A Seriate vi raccontiamo la bellissima iniziativa che vede protagonisti ragazzi disabili e richiedenti asilo; a Dalmine vi raccontiamo invece la storia di Fatiha, cacciata dalla casa che le era stata assegnata con il sistema di housing sociale del Comune. Oggi, dopo quattro giorni vissuti accampata fuori dal Municipio, è stata aiutata dall’associazione Il Porto. Sempre a Dalmine, inoltre, cerchiamo di capire meglio la vicenda dell’uomo accusato di aver abusato per quattro anni della nipotina. A Stezzano un viaggio sulle tracce dei nuovi cartelli che indicano i luoghi antichi del paese (non senza qualche polemicuccia); a Treviolo vi anticipiamo le novità dell’attesissima festa Treviva; la bella iniziativa di raccolta rifiuti a Zanica, Levate e Comun Nuovo; l’azienda di Curno che sta progettando (per davvero) il futuro su Marte; il viaggio a Cremona della mozzese Rosa Botturi, convocata dal Tribunale Diocesano per la beatificazione di don Primo Mazzolari; le polemiche nel Consiglio comunale di Grassobbio. Per lo sport, non potevamo che aprire con la bella notizia: il Volley Bergamo, grazie all’accordo raggiunto tra l’attuale società e la Zanetti Formaggi, è salvo. Vi sveliamo tutti i retroscena. Per il basket, invece, bel focus sull’All Star Game bergamasco, con le foto di tutti i protagonisti. Infine una pagina di motori, con il Barni Racing Team che vince e convince in Superbike e l’Italtrans Racing Team protagonista in Moto2. Nelle pagine dedicate al tempo libero, per concludere in bellezza, una ricchissima agenda di appuntamenti in programma in questo weekend pasquale, così non dovete far altro che scegliere cosa fare. In ogni caso, la nostra speranza è che avrete il BergamoPost al vostro fianco.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.