Cosa c’è nel nuovo BergamoPost
che dal 30 novembre è in edicola

È venerdì, il fine settimana è ormai alle porte e, come ogni venerdì dell’anno, nelle edicole di Bergamo e hinterland ecco spuntare il nuovo numero del settimanale BergamoPost. Che, vi ricordiamo, resterà in edicola fino a giovedì 6 dicembre. Naturalmente per tutta la settimana, oltre che leggerci in formato cartaceo ci potete trovare anche qui, online, con nuovi articoli ogni giorno, e nelle piazze virtuali di Facebook e Instagram. Se ancora non ci followate (male, malissimo) fatelo subito. Poi mettete il giaccone e venite a trovarci in edicola, che abbiamo un sacco di cose interessanti da raccontarvi. Tipo cosa? leggete qua sotto.

 

 

Questa settimana l’apertura abbiamo voluta dedicarla a un fatto che, sinceramente, troviamo vergognoso: Giovanni Valagussa, lo storico dell’arte e conservatore dell’Accademia Carrara che ha scoperto il Mantegna da trenta milioni custodito negli archivi della pinacoteca dopo ore e ore e ore e ore di lavoro, è stato “premiato” con una mancetta di cinquemila euro. Per l’amor di Dio, son sempre soldi, ma forse una scoperta del genere, che ha dato lustro mondiale a tutta Bergamo, meriterebbe più considerazione. Vi raccontiamo tutta la storia e cosa si nasconde dietro questa decisione (una bella bega…). E poi: il caso delle statue dei dinosauri, che dopo essersi presi la città sono finiti… in Procura! Ma anche la politica, con le novità sul candidato sindaco del centrodestra che dovrà vedersela con Gori; lo scontro sull’aeroporto e le nuove rotte; l’uomo che attraverso la boxe insegna ai ragazzi che han perso la loro strada a reagire; viaggio per Borgo Santa Caterina, che da borgo della movida è diventato borgo del pane fresco; il mais (e la polenta) alla conquista di Città Alta e del Sentierone. Dedichiamo poi una bellissima doppia pagina tutta da leggere alla prima generazione di novantenni felici. Capitolo Atalanta: in attesa della sfida al Napoli, abbiamo intervistato un tifoso decisamente speciale e abbiamo dedicato un bel focus alla Primavera delle meraviglie, che ha battuto 6-1 il Milan e 5-1 la Juve. Per lo sport, invece, il filotto pazzesco dell’Olimpia Bergamo di pallavolo maschile; la pallacanestro bergamasca in difficoltà; l’uomo che ama correre sulle nostre montagne. Consigli per il vostro Tempo Libero: fate un giro a Palazzo Polli Stoppani in Città Alta, in via San Giacomo, dove verrà esposto un tesoro veramente pazzesco. Se invece preferite i piaceri della tavola, Gourmate in Fiera è quel che fa per voi (con ben sedici stelle Michelin!). Per la Provincia: a Ponte è polemica sulle condizioni delle case popolari, mentre i pendolari alzano la voce (comprensibilmente); a Treviolo, più precisamente ad Albegno, vi raccontiamo l’incredibile vicenda del “chierichetto” prima accolto e poi scappato con ben duemila euro (rubati); a Osio Sopra vi raccontiamo la bella storia della Riva, che offre posti di lavoro; a Torre Boldone scoppia la polemica sulla grande torre del nuovo parco avventura; a Orio vi raccontiamo la triste vicenda di Ezio, senza soldi e in mezzo a una strada; ad Albino, il caso della Zambaiti, azienda leader nel suo settore ma pronta a licenziare quaranta dipendenti, e l’incredibile viaggio di Nadia ed Emiliano, che hanno girato il Sudamerica soltanto con i mezzi pubblici e ora sono tornati a casa per raccontare il loro folle viaggio; a Nembro il racconto di un’eccellenza mondiale, ovvero la Neveplast della famiglia Bertocchi. E, naturalmente, anche tante altre notizie su questi Comuni e sugli altri di cui ci occupiamo.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.