Cosa c’è nel nuovo BergamoPost
che dal 6 luglio è in edicola

L’estate è ormai iniziata e, a parte qualche violento acquazzone notturno, non si sta certo risparmiando. Che c’è di meglio, allora, di godersi il caldo sole di luglio mentre si legge BergamoPost? Nulla, ve lo assicuriamo. E infatti anche questa settimana potete trovarci nelle edicole di Bergamo, Seriate, Dalmine, Stezzano, Osio Sotto, Treviolo, Torre Boldone, Zanica, Curno, Mozzo, Azzano San Paolo, Gorle, Grassobbio, Osio Sopra, Comun Nuovo, Lallio, Levate e Orio al Serio. Al solito prezzo (1,50 euro) e con il solito, ricchissimo carico di notizie, reportage e approfondimenti. Ecco qualche anticipazione.

 

 

Nel caso non ve ne foste accorti, sta avvenendo qualcosa di strano: un sacco di feste popolari e di sagre stanno… scomparendo. Colpa delle nuove norme, che prevedono regole stringenti e che spesso piccole e medie realtà non riescono a rispettare. E a pagarne le conseguenze è la gente. Abbiamo provato a fare il punto della situazione. Buone notizie, invece, dal fronte città: la “battaglia dei dehors” ha un vincitore. Dopo l’inchiesta della scorsa settimana sugli affitti folli per i negozi del centro di Bergamo, che così preferiscono chiudere, abbiamo ampliato il nostro raggio d’azione: qualche numero e, soprattutto, tante eloquenti testimonianze. Se c’è un settore che invece va alla grande, è quello dello street food. Anche in città. Il vicesindaco Sergio Gandi ci parla poi di sicurezza e di politica. Capitolo Atalanta: dopo l’emozionante presentazione della squadra 2018/2019 mercoledì sera davanti a settemila persone, è iniziato il ritiro a Rovetta. Una piccola guida per chi volesse andare a seguire qualche allenamento. Ma parliamo anche di mercato e di giovani, della prima squadra e del vivaio. A Seriate c’è tanta carne al fuoco: vi raccontiamo i motivi della chiusura (per 15 giorni) della discoteca Upset e la polemica attorno alla nuova gestione della piscina. A Dalmine vi raccontiamo una serata di festa per le selezioni di Miss Italia, vinte da una bellissima dalminese doc; a Stezzano vi portiamo con noi in un viaggio nel tempo: leggendo i vecchi registri di classe, scopriamo che le insegnanti erano decisamente meno clementi di oggi… A Osio Sotto, dopo ben 124 anni, le suore dicono addio alla gestione dell’asilo con una festa tra sorrisi, rimpianti e ricordi; a Treviolo vi raccontiamo un brutto episodio avvenuto al Cre di Curnasco, mentre a Torre Boldone c’è una bella novità, ovvero il nuovo parco avventura. La bella storia di una mamma e una figlia che, insieme, a Curno hanno deciso di “sfidare” i centri commerciali con il loro negozio, mentre a Osio Sopra abbiamo incontrato Marisa, che per amore ha lasciato il suo lavoro (sicuro) e ha aperto un’attività creativa tutta sua. Per la pallavolo, tempi di grandi cambiamenti in casa Olimpia: la squadra di volley maschile della città, infatti, cambia nome, logo e pure maglia. Infine, per il vostro tempo libero, due appuntamenti consigliatissimi, sebbene diversi tra loro: domani sera (7 luglio) la Art2Night e dal 12 luglio, all’Edoné e in altri posti della città, l’attesissimo Punk Rock Raduno.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.