Cosa c’è nel nuovo BergamoPost
che dal 7 dicembre è in edicola

Immaccolata, Santa Lucia e Natale: un trittico festivo niente male, con le prime due festività che sono praticamente dietro l’angolo. E che potrete vivere in compagnia del nuovo numero del nostro settimanale BergamoPost, in uscita oggi (venerdì 7 dicembre) in tutte le edicole di Bergamo e hinterland, più Ponte San Pietro, Alzano, Nembro e Albino e che potrete trovare fino a giovedì 13 dicembre. Gli argomenti, come sempre, sono davvero tanti. Ecco una veloce panoramica.

 

 

L’apertura è dedicata a un tema che sta particolarmente a cuore a tutti noi: la sicurezza. O meglio, la sicurezza delle nostre case, visto che, come ogni anno, l’avvicinarsi del Natale è anche sinonimo dell’aumento dei furti negli appartamenti. Un po’ di numeri, ma soprattutto una domanda: chi ci difende? Sempre in città, due interessanti approfondimenti: il primo riguarda la cessione, avvenuta ormai più di due anni, della Italcementi ai tedeschi Heidelberg. Una ferita che sanguina ancora, visto che ci sono 180 posti di lavoro bergamaschi a rischio. Il secondo, invece, riguarda la famigerata Domus rimasta in Piazza Dante fino a ottobre 2017, su cui la Procura sta indagando… E ancora: il bel progetto degli artisti dell’Accademia di Belle Arti Carrara per “illuminare” via Quarenghi (rimasta al buio); un viaggio per le boutique sartoriali di Borgo Santa Caterina; tutti gli appuntamenti per Santa Lucia (13 dicembre) in città; una bellissima intervista a Lola Delnevo, l’alpinista che ha scalato (anche se senza gambe) il mitico El Capitan; lo strano caso dei bergamaschi sequestrati dai Bancomat. Infine, una riflessione: ma siamo sicuri esistano ancora, e per davvero, Santa Lucia e il Natale? Per le pagine di Atalanta, in attesa della sfida a Udine (obbligatorio vincere), quattro chiacchiere con un tifoso speciale e l’immancabile focus sul settore giovanile. Per lo sport, approfondimenti su pallavolo, basket e la bella storia della Polisportiva Bergamo Alta, che a gennaio giocherà un’amichevole internazionale a Madrid. Per il vostro Tempo Libero: uno speciale sull’edizione natalizia del Factory Market di scena allo Spazio Fase di Alzano. Passiamo alla provincia: ad Albino abbiamo raccolto lo sfogo dell’ex assessore Brunetti Guarnieri, “cacciata” dalla Giunta; a Dalmine le reazioni dopo il “Far West” dei casi di via delle Azalee e via Mazzini; a Seriate le scintille tra l’Amministrazione locale e quella di Bergamo circa le fermate del raddoppio ferroviario; sempre ad Albino, l’incredibile caso della strada chiusa da ben dieci anni; ad Alzano si è deciso di creare quattro stagni per salvare la fauna autoctona; a Nembro, invece, vi portiamo con noi in un posto incantato e praticamente sconosciuto. Naturalmente queste sono soltanto una piccola parte delle tantissime notizie di cronaca locale, le storie e gli approfondimenti che potete leggere su BergamoPost. Vi aspettiamo!

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.