Giorgio, il più giovane candidato
di tutta la provincia bergamasca

Neanche il tempo di diplomarsi all’istituto Quarenghi e già per Giorgio Teani si spalancano le porte della politica. Classe 1998, è il più giovane candidato alle prossime elezioni regionali nella provincia di Bergamo. Militante della lista civica stezzanese «Persone e Impegno», Giorgio correrà per il «Grande Nord», movimento fondato dall’ex capogruppo alla camera Marco Reguzzoni, che si pone come alternativa alla Lega Nord. «Per me fare politica non significa fare grandi comizi ma dialogare con le persone ogni giorno, ascoltare i loro problemi, dare dei consigli – spiega Teani -. Il contatto umano è per me l’aspetto più importante. Il mio obiettivo non è occupare una poltrona, ma mettere l’anima in tutto ciò che faccio».

Come nasce la sua passione per la politica?
«Fin da ragazzino ho sempre avuto un grande amore per la politica. Così due anni fa mi sono avvicinato alla lista civica del mio paese, ma era solo una curiosità, non ho mai militato in Consiglio comunale. Poi l’anno scorso, quando è nato il Grande Nord, ho iniziato a condividerne gli ideali al punto che un mesetto fa mi hanno chiesto di candidarmi e, con grande entusiasmo, ho accettato».

Quali qualità hanno visto in lei?
«Sicuramente l’entusiasmo. Dicono che i giovani non si appassionano più alla politica, ma io sono la prova che questo non è vero. Io punto molto sui miei coetanei, forse possono acquistare fiducia nella politica seguendo il mio esempio».

Perché ha scelto il Grande Nord e non la Lega Nord?
«La Lega negli anni ha…»

 

Per leggere l’articolo completo rimandiamo a pagina 28 di Bergamopost cartaceo, in edicola fino a giovedì 15 febbraio. In versione digitale, qui.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.