Il giovane Samuele, medaglia d’oro
ai campionati italiani di atletica

Un campione giovanissimo riempie d’orgoglio la comunità di Medolago, nell’Isola bergamasca. Lo scorso mese, Samuele Rignanese si è aggiudicato la medaglia d’oro negli 80 metri piani ai campionati di Rieti. Il ragazzo, nato nel 2003, era già noto per le sue vittorie in Lombardia ma questo ulteriore podio gli è valso il titolo di campione italiano. Grande soddisfazione anche per la polisportiva di Curno, in cui Samuele si allena.

 

 

«Per la prima volta, dopo più di quarant’anni di lavoro in questa società, ho potuto finalmente vedere un ragazzo vincere le nazionali – ha spiegato Gian Battista Locatelli, presidente della polisportiva – L’emozione è stata fortissima, anche perché tutti noi abbiamo deciso di assistere al campionato per supportare Samuele. Mi sono commosso, nonostante avessi già ottenuto buoni risultati con altri ragazzi alle regionali, nessuno aveva mai vinto un titolo così prestigioso». Grande emozione anche per i genitori, che hanno seguito il ragazzo durante il percorso che lo ha portato alla vittoria. «Samuele è un ragazzo determinato e, nonostante non trascuri la scuola, ha stabilito come sua priorità di vita l’atletica – ha raccontato il papà Francesco Rignanese – Ha costanza, una dote fondamentale per chi vuole crescere in questo sport. Crede in ciò che fa e non si pone obiettivi immediati, ma sa che per raggiungere la vetta è necessario scalare. Vederlo vincere è stato un momento di gioia indescrivibile, ma ciò che veramente ci ha riempito il cuore è stato guardarlo mentre indossava la maglia azzurra».

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.