Happy birthday, Twitter!
10 cinguettii che han fatto la storia

[Il video ufficiale per il settimo compleanno di Twitter, due anni fa]

 

«Just setting up my twttr», sto solo mettendo a punto il mio Twitter. Così, nove anni fa, il fondatore Jack Dorsey invia il primo cinguettio di sempre. Solo due anni prima sta discutendo con i membri della società californiana Odeo per creare una nuova piattaforma online. Ma Apple li supera rivoluzionando iTunes. Alloa Dorsey va al parco, sale su un’altalena e lì, l’idea: un social network che permetta a chiunque di comunicare un pensiero o uno stato d’animo in massimo 140 caratteri. Un cinguettio, di fatto. Da qui il nome e il logo. Convince Evan Williams e Biz Stone dell’Odeo, e inizia a twittare.

Il sistema è semplice e ben distinto dagli altri social network: nessuna chat, nessun commento, una fotografia per volta (all’inizio, ora qualcuna in più). Tutto funziona in base ai follower (seguaci) e alle hashtag (etichette/argomenti). Jack Dorsey nel frattempo è arrivato a contare oltre due milioni e mezzo di followers (seguaci). Twitter oggi impiega 2000 dipendenti, il 50 percento ingegneri, conta 500 milioni di utenti registrati e 340 milioni di tweet al giorno. L’80 percento utilizza Twitter dal proprio cellulare. Le popstar vincono la gara dei follower. Ma Twitter è usato anche da aziende, università, scuole e pubbliche amministrazioni. E spesso segnala le notizie prima dei media tradizionali, come alla morte di Scalfaro, o come nel caso del terremoto in Abruzzo del 2009. Si apre la nuova frontiera del giornalismo partecipativo.

L’azienda dell’uccellino entra in borsa nel 2013, ma, nonostante il successo, Dorsey a 34 anni, la consegna a Evan Williams, per fondare la Square, compagnia che si occupa di gestione dei pagamenti da telefono cellulare. E che oggi, quattro anni dopo, vale più di 3 milioni di dollari).

Per celebrare il compleanno dell’uccellino blu, riproponiamo quelli che, sul suo account ufficiale, Twitter considera i dieci tweet che hanno segnato la storia di questi primi nove anni.

 

1) Il primo Twitter in assoluto, dal fondatore Jack Dorsey.

 

2) Chris Messina crea la prima hashtag di sempre.

 

3) Quando la Nasa trovò ghiaccio su Marte, e usò Twitter per dirlo al mondo.

 

4) Un tweet da Janis Krums, che stava su un traghetto mentre un aereo precipitava nell’Hudson River. Un esempio di giornalismo partecipativo.

 

5) La casa reale inglese annuncia il fidanzamento ufficiale di William e Kate con un cinguettio.

 

6) Sohaib Athar twitta in diretta, inconsapevolmente, i raid americani sopra il covo di Osama Bin Laden in Pakistan.

 

7) Prima di apparire ufficialmente in pubblico per confermare il suo secondo mandato presidenziale, Obama lo twitta sul suo profilo.

 

8) Breaking news dalla Maratona di Boston, dove esplodono due ordigni. Twitter diventa una fonte importante per giornalisti, poliziotti e cittadini.

 

9) Il tweet più ritwittato di sempre, in diretta dalla notte degli Oscar 2014

 

10) La silenziosa e dolente locandina dedicata ai fatti di Charlie Hebdo.