I 10 luoghi più fotografati

Grazie al portale Panoramio, uno dei siti web di condivisione di fotografie più famosi al mondo, è possibile stilare una classifica dei luoghi più immortalati del globo. Vi proponiamo i primi 10, che comprendono, naturalmente, anche alcune bellezze d’Italia.

 

10) Basilica di Santo Stefano, Budapest

santo stefano

Realizzata nella seconda metà del XIX secolo, in perfetto stile neorinascimentale, questa cattedrale è il simbolo della capitale ungherese, nonché sede dell’arcidiocesi della città.

 

9) El Caminito, Buenos Aires

caminito

«Un bel giorno mi capitò di riconvertire questo terreno in una via allegra». Così si è espresso Benito Quinquela Martìn, l’autore del progetto del Caminito, la via più famosa della capitale argentina. Si tratta di un museo a cielo aperto, composto da case ed edifici in legno, tinti dei colori più vari.

 

8) Piazzale Michelangelo, Firenze

piazzale michelangelo

Prima, gradita nota italiana: la celebre piazza fiorentina è il luogo da cui meglio si apprezza un panorama completo della città, meta obbligatoria per qualsiasi turista. Al centro dello spazio è collocata una copia del David di Michelangelo, in onore dell’immortale artista italiano a cui il piazzale è dedicato.

 

7) Hotel de Paris, Montecarlo

hotel de paris

A soli quattro passi dalla Piazza del Casinò, eccovi nella grande hall dell’Hotel de Paris. Bassorilievi, colonne di marmo, magnifiche statue e lampadari di cristallo: non si può che ammirare l’affascinante solennità di questo luogo magico, memorabile e fastoso.

 

6) Ponte dell’Accademia, Venezia

ponte dell'accademia

Il secondo luogo italiano presente nella top ten è il Ponte dell’Accademia a Venezia, uno dei quattro ponti che attraversano Canal Grande. Molto amato dagli innamorati, che da qualche anno agganciano ai corrimano i famigerati “lucchetti dell’amore”, è un’opera realizzata nel 1932 dall’architetto Eugenio Miozzi e all’epoca dell’inaugurazione era il più grande ponte ad arco in legno di tutta Europa.

 

5) Torre di Leandro, Istanbul

torre leandro

Al quinto posto troviamo la bellissima Torre di Leandro, a Istanbul: costruita prima in legno, nel 1110 dall’Imperatore bizantino Alessio, e poi restaurata in pietra dagli Ottomani, nel 1763, si trova su un piccolo isolotto situato all’ingresso sud del Bosforo.

 

4) Moulin Rouge, Parigi

moulin rouge

Inaugurato nel 1889 e simbolo della trasgressione transalpina, il Moulin Rouge è probabilmente il locale a luci rosse più famoso di sempre, celebrato nei decenni da scrittori e registi.

 

3) Park Guell, Barcellona

park guell

Sul gradino più basso del podio troviamo Park Guell, il mitico parco ideato dall’artista Antoní Gaudì, patrimonio dell’Umanità per l’Unesco. Monumento simbolo della città catalana insieme alla Sagrada Familia, fu realizzato tra il 1900 e il 1914 ed è oggi uno dei luoghi turistici più visitati al mondo.

 

2) Trinità dei Monti, Roma

trinità dei monti

Piazza d’onore per un altro luogo italiano, e stavolta non poteva non appartenere alla nostra capitale: la famosa chiesa di Trinità dei Monti, costruita dove un tempo prosperava un vigneto. Celebre la scena del film “Vacanze romane” in cui Audrey Hepburn e Gregory Peck coltivano la loro storia d’amore proprio sulle scale di questa chiesa.

 

1) Museo Guggenheim, New York

guggenheim

Al primo posto, inaspettatamente, si piazza il Guggenheim di New York, il museo di arte moderna e contemporanea più famoso al mondo. Fondato nel 1937, la struttura fu realizzata da Frank Llyod Wright ed è considerata tra le più importanti architetture del XX secolo.