La Lotteria Italia bacia Ranica
Qui il primo premio da 5 milioni

Una lettera con una sua specifica personalità tipo la Q. Poi sei  numeri, 425840, e altrettanti zeri. Tredici caratteri per una Befana che in Bergamasca non ho portato per niente carbone. Anzi, una vincita da 5 milioni di euro arrivati attraverso il primo premio della Lotteria Italia. E’ forse la prima volta che la nostra provincia si aggiudica il montepremi più alto della lotteria più famosa d’Italia. Il tagliando fortunato è stato venduto al bar-ricevitoria «Le Torrette» di via Guglielmo Marconi 37C. Un bar conosciutissimo, gestito da Vilmer Fustinoni (nella foto) insieme al socio Giuseppe Gandolfi.

 

10858535_628283073950036_6441636776629802764_n

 

La notizia si è sparsa già ieri sera, quando sono stati resi noti i cinque biglietti poi abbinati ai premi. «La Lotteria Italia – ha detto emozionato Fustinoni a L’Eco di Bergamo – riscuote sempre un buon successo, e anche quest’anno sono stati venduti tanti biglietti. Questo è uno degli ultimi. Chi può essere il vincitore? Chi può dirlo: nella nostra clientela c’è tanta gente di passaggio. Certo è una grande gioia, e speriamo che qualcuno nei prossimi giorni si faccia vivo». In provincia è andato anche un premio di terza categoria da 25mila euro, venduto a Sarnico.

 

immagine

 

Il ritiro della vincita. Il vincitore ora dovrà spedire o presentare il biglietto all’indirizzo Ufficio Premi di Lotterie Nazionali Srl, a Roma, in viale del Campo Boario 56/D; in alternativa, potrà presentarsi a uno sportello Intesa Sanpaolo, poi sarà la banca a incaricarsi della pratica. Ha tempo al massimo 180 giorni dalla pubblicazione dei risultati sul sito dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Sembra un’annotazione inutile, ma ammontano a oltre 26 milioni di euro i premi non riscossi della Lotteria Italia dal 2002 a oggi e rimasti all’erario, secondo quanto stabilisce la legge. Lo scorso anno, riporta Agipronews, non è stato riscosso un tagliando da 2 milioni di euro e il totale dei premi dimenticati ha sfiorato i 3 milioni.

Gli altri premi. Il secondo premio (da 2,5 milioni di euro) se lo aggiudica il biglietto con serie e numero T 116627, venduto a Tarsia (Cs). Il terzo premio (da 1,5 milioni) è stato vinto dal biglietto con serie e numero R 053568, venduto a Milano. Il quarto premio (da 1 milione) è stato vinto dal biglietto con serie e numero C 045521, venduto a Livorno. Il quinto premio, infine (da 500 mila euro) è stato vinto dal tagliando con serie e numero N 337298, venduto a Milano.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.