Le due gelaterie bergamasche
nella guida del Gambero Rosso

Ci sono anche due locali bergamaschi tra le 43 gelaterie scelte dal Gambero Rosso per la straordinaria qualità. Si tratta dell’Oasi American Bar di Badalasco (frazione di Fara Gera d’Adda) e de La Pasqualina di Almenno San Bartolomeo.

Sei gelaterie d’eccellenza in Lombardia. La guida Gelaterie d’Italia 2019 del Gambero Rosso, realizzata con il supporto di Orion, è stata presentata in anteprima al Sigep Fiera di Rimini e giunta alla terza edizione, raccoglie oltre 350 indirizzi sparsi in tutta Italia. Di questi 43 hanno ottenuto il punteggio più alto dei Tre Coni. Anche la Lombardia si è posizionata bene con sei gelaterie giudicate eccellenti: L’Albero dei Gelati (Monza), Chantilly (Moglia – Mn), Pavé Gelati & granite (Milano), Paganelli (Milano), Oasi American Bar (Fara Gera D’Adda) e La Pasqualina (Almenno San Bartolomeo).

“L’Albero dei gelati” è la più sostenibile. Il premio dedicato alla Sostenibilità è andato a “L’Albero dei Gelati” (con sedi a Monza, Seregno, Cogliate e New York), per l’impegno in tema ambientale: nei locali di Fabio e Monia Solighetto e Alessandro Trezza riciclo è la parola d’ordine, con tanto di packaging biodegradabile ed energia elettrica da fonti rinnovabili.

La Pasqualina – Almenno San Bartolomeo. La gelateria si trova in via Papa Giovanni XXIII 39 (ma c’è anche un locale a Porto Cervo) ed è gestita da Riccardo Schiavi. Punto di forza le creme ma anche i gusti alla frutta che seguono la stagionalità.

Oasi American Bar – Fara Gera d’Adda. La gelateria si trova in via Treviglio 3461 ed è gestita da Candida Pelizzoli, presidente dell’Associazione Maestri della Gelateria Italiana. Attenzione al cliente e gusti ricercati anche con spezie, erbe spontanee e ortaggi al fianco delle classiche creme e della frutta sono la particolarità della gelateria.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.