Fan di Harry Potter, che spettacolo
il nuovo film firmato J. K. Rowling

17 novembre 2016: è la data che tutti gli appassionati della saga di Harry Potter devono già segnarsi sul calendario, poiché è il giorno in cui uscirà nelle sale il film Animali fantastici e dove trovarli, il tanto atteso sequel delle vicende del mago più famoso del mondo. Anche se di Harry Potter non ci sarà la minima traccia in questo nuovo film, così come di tutti i protagonisti e i luoghi a cui ci si è tanto affezionati nel corso degli anni. Qualcosa di totalmente nuovo, dunque, supportato però da una solida garanzia: J. K. Rowling ha supervisionato da cima a fondo, contribuendo anche alla scrittura, la realizzazione della pellicola. Intanto, per cominciare, ecco il primo trailer, uscito nelle scorse ore, in italiano.

 

 

Nessuna base letteraria. Come già si sapeva, il nono film della saga di Harry Potter non avrà nulla a che fare con i libri della storia vera e propria di Hogwarts e dei suoi studenti, dal momento che quella che dovrebbe essere la base scritta della versione cinematografica è un piccolo libro, parallelo ai 7 canonici, che la Rowling scrisse nel 2001, intitolato, appunto, Animali fantastici e dove trovarli. Si tratta di una sorta di riproposizione di quello che nella storia è il libro di testo adottato dagli alunni di Hogwarts per la materia di Cura delle Creature Magiche, scritto da un mago chiamato Newt Scamandro. Ma l’autore immaginario sarà probabilmente l’unico elemento originale che verrà mantenuto. Il libro in questione infatti, come tutti coloro che l’hanno letto ben sanno, altro non è che una sorta di enciclopedia dei mostri e delle creature magiche che popolano il mondo di Harry Potter. Farne su un film, dunque, sarebbe stato un po’ come portare al cinema un paio di volumi della Treccani. Non particolarmente entusiasmante come progetto, si capisce. Ecco perché la storia che vedremo raccontata nel film non sarà tratta da alcuna opera letteraria, ma inventata espressamente per la realizzazione cinematografica. Certo, il fatto che la Rowling ne abbia contribuito alla creazione permette sicuramente a tutti i fan di tirare un sospiro di sollievo.

Quel che per ora si sa. Per il momento, naturalmente, si sa davvero poco rispetto a quella che sarà la trama del film, anche se qualche indiscrezione è già filtrata. Anzitutto, l’ambientazione non solo non sarà Hogwarts, ma non sarà nemmeno l’Inghilterra: i fatti della storia dovrebbero svolgersi a New York. Protagonista, e su questo non ci sono dubbi, sarà Newt Scamandro, il mago autore del libro Animali fantastici e dove trovarli. L’epoca è il 1926, e Scamandro è appena rientrato da un lungo giro del mondo alla scoperta delle creature magiche, con l’intento, infine, di scriverne un libro di carattere scientifico. Giunto nella capitale statunitense per un piccolo periodo di riposo, Newt ha con sé una valigia in cui sono contenute, non si capisce ancora bene come, molte bestie pericolosissime. Per colpa di un babbano (un non-mago), che dovrebbe chiamarsi Jacob, la valigia scompare, aprendo minacciosi scenari circa l’eventualità che i mostri magici in essa contenuti si scatenino nel mondo delle comuni persone prive di poteri e bacchetta, e dunque incapaci di fronteggiarne la ferocia. Più di così, per ora, non ci è dato sapere. Una cosa, però, occorre aspettarsela: si tratterà di qualcosa di totalmente diverso da ciò a cui finora siamo stati abituati dal mondo di Harry Potter. Oltre a luoghi, personaggi, e vicende del tutto estranee alla saga classica (aspetti che già rendono  Animali fantastici e dove trovarli qualcosa di praticamente indipendente, non fosse per l’autrice), l’impressione è che si tratterà di uno stile e di un format non reperibile negli scorsi 7 film.

 

 

Il cast. Il protagonista Newt Scamandro verrà interpretato da Eddie Redmayne, Premio Oscar per l’interpretazione di Stephen Hawking in La teoria del tutto. Saranno presenti inoltre, senza ovviamente conoscerne l’incisività del ruolo, Katherine Waterston nella parte di Tina; Dan Fogler in quella di Jacob; Alison Sudol, che sarà la sorella di Tina, Queenie; Ezra Miller sarà Credence; la due volte candidata all’Oscar Samantha Morton vestirà i panni di Mary Lou; il premio Oscar Jon Voight sarà Henry Shaw; Ron Perlman nel ruolo di Gnarlack; Carmen Ejogo in quello di Seraphina; Jenn Murray in quello di Chastity; la giovane esordiente Faith Wood-Blagrove in quello di Modesty e Colin Farrell in quello di Percival Graves. Per scoprire chi accidenti siano Tina, Queenie, Mary Lou, Percival e tutti gli altri, non si può far altro che attendere il prossimo 17 novembre.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.