Festa della Dea, rivivi la diretta
della seconda serata (con Zapata)

[Per vedere il video da mobile, cliccare sull’immagine in apertura]

 

La prima serata è stata un successo pazzesco. Ma avevate forse dei dubbi? Dopo due anni senza Festa della Dea, la voglia del popolo nerazzurro di esserci era pazzesca. Un mare di folla ha riempito il nuovo parcheggio esterno di Oriocenter. E il risultato è stato incredibile. Lo potete rivedere, dall’inizio alla fine, QUI. La seconda serata, invece… Lo stesso. Il nuovo parcheggio esterno di Oriocenter è stato nuovamente invaso da un mare di gente innamorata follemente per l’Atalanta. Vedere per credere: in apertura di articolo, infatti, potrete godervi tutta la serata di ieri, dall’attesa per lo show al live della cover band rock The Return fino all’arrivo sul palco del Bocia e dei tanti ospiti, per chiudere con il concerto di Vega & Bosca, rapper tedeschi arrivati da Francoforte.

 

 

La diretta video su BergamoPost. Anche ieri sera, 13 luglio, proprio come in occasione della grande inaugurazione, chi non ha potuto essere presente dal vivo ha potuto comunque seguire con il cuore l’evento grazie alla nostra diretta video in esclusiva, realizzata in collaborazione con i ragazzi di Sostieni la Curva e con il supporto tecnico di Planetel. Naturalmente il programma è ancora ricchissimo: fino al 17 luglio, tutte le sere potrete seguire il live streaming qua sul nostro sito e vivere insieme a noi e a tutti i presenti le emozioni della quindicesima edizione della Festa della Dea.

 

 

Cos’è successo e cosa succederà stasera. Nelle immagini del video potrete dunque rivivere le emozioni della seconda serata della Festa della Dea, andata in scena il 13 luglio. Una serata dedicata a un grande protagonista della storia recente nerazzurra, Giulio Migliaccio, arrivato sul palco insieme ai giocatori dell’Atalanta di oggi. Quest’anno, infatti, gli ultrà hanno pensato di dedicare ad alcune bandiere nerazzurre le varie serate, giocatori che hanno dato tutto per questa maglia e che avrebbero meritato di vivere le emozioni dell’Europa ma che purtroppo non ce l’hanno fatta. Il 15 luglio ci sarà quindi Gianpaolo Bellini, il 16 Cristian Raimondi. Ieri, come detto, Migliaccio, che è arrivato sul palco accolto da una vera e propria ovazione e che ha fatto un bellissimo discorso di elogio agli ultrà, ai tifosi nerazzurri e a una festa meravigliosa come la Fetsa della Dea. Insieme a lui, ecco Marten de Roon, Robin Gosens, Hans Hateboer, Josip Ilicic, Marco D’Alessandro, Francesco Rossi e i nuovi acquisti Arkadiusz Reca e, soprattutto, l’attesissimo Duvan Zapata, accolto da un lunghissimo applauso a cui ha risposto con un motto che è una promessa: «La maglia sudata, sempre». A chiudere il momento dedicato ai giocatori è stato de Roon, amatissimo dalla tifoseria. Quasi imbarazzato da tanto affetto, l’olandese è stato simpaticissimo e ha dato vita anche a un simpatico siparietto con il Bocia. Ma ora è già tempo di pensare a stasera, 14 luglio, quando gli ultrà metteranno in scena una serata dedicata al ricordo di due giovani vite spezzate troppo presto: Davide Astori e Piermario Morosini. Sul palco, il dirigente della Fiorentina ed ex campione Giancarlo Antognoni, l’ex sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi con una delegazione dal paese duramente colpito dal sisma del 2016 e Giorgio Sandri, padre dell’ultrà laziale ucciso nel 2007, Gabriele Sandri. Insieme a loro, ancora diversi giocatori dell’Atalanta di oggi e la musica di Bandaliga, cover band di Ligabue. Naturalmente, chi non potrà essere presente dal vivo, potrà sempre godersi la diretta video qui, su BergamoPost. E forza Atalanta!!

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.