Le donne più belle di sempre

Ogni anno, una delle più grandi aziende cosmetiche del Regno Unito, la Artistry, conduce un sondaggio legato al mondo della bellezza, per cercare di capire quali sono i gusti delle donne inglesi sul tema. La ricerca, realizzata dal centro analisi Amway UK, ha coinvolto 2mila donne britanniche e ha riguardato diversi argomenti. L’obiettivo era indagare su quello che, al giorno d’oggi, fa sentire bella una donna. Per il 68 percento delle interessate, il merito principale è solo di Madre Natura. Come dare loro torto? Nonostante ciò, un piccolo aiutino è sempre ben accetto: il 38 percento dice di sentirsi più a suo agio con sé stessa quando usa anche un filo di trucco. E, un po’ a sorpresa, pare proprio che anche l’amore faccia sentire più belle le donne: il 57 percento dichiara che le farfalle nello stomaco le rendono più attraenti. Il make-up è comunque uno strumento apprezzato, soprattutto dalle più giovani: il 19,8 percento delle intervistate sotto i 24 anni ammette di usarlo spesso, mentre solo il 3,74 percento delle donne più mature ne fa un uso costante.

Al di là di questi numeri, certamente interessanti ma anche assai specifici, il sondaggio aveva un settore di ricerca decisamente più curioso: Amway UK, infatti, su richiesta della Artistry ha chiesto alle 2mila donne intervistate di stilare una personale classifica delle dieci donne più belle di sempre. A dominare questa stupenda top ten senza tempo è il glamour elegante e raffinato dell’età dell’oro hollywoodiana. Gli anni ’50, ’60 e ’70 del cinema americano sono il principale punto di riferimento quando si parla di bellezza. Sono pochissime invece le icone del jet set contemporaneo, come dimostra il fatto che due donne considerate oggi tra le più belle al mondo, Penelope Cruz e Charlize Theron, rimangono ai piedi della top 10. C’è anche uno spruzzo d’Italia, il minimo oseremmo dire visto la nostra brillante tradizione nel settore. Ma scopriamo insieme tutte le dieci posizioni.

 

10) Scarlett Johansson

Preferita a molte sue colleghe dell’Hollywood odierna probabilmente perché maggiormente presente in recenti pellicole, la bellissima bionda di New York è innegabilmente uno dei volti e dei corpi di maggior fascino di sempre. Forme esplosive e viso particolarissimo, questa eclettica artista (modella, attrice ma anche cantante) si conquista a suon di sguardi suadenti e outfit da urlo un meritato posto in questa certamente invidiabile classifica.

 

9) Ava Gardner

Primo tuffo nella Hollywood che fu con questa strepitosa donna, protagonista del cinema americano degli anni ’50 e inserita dall’American Film Institute tra le più grandi star della storia del cinema, al 25esimo posto. Di lei si ricordano, oltre alla stupefacente bellezza, le turbinose storie d’amore: per quasi due decenni fu definita dalla stampa americana «la donna più desiderata d’America». Ai suoi piedi caddero miliardari, registi, grandi scrittori, toreri e cantanti: Frank Sinatra e Howard Hughes, Clark Gable ed Ernest Hemingway, Dominguín e George C. Scott. Era senza peli sulla lingua e indomabile. Definì Humphrey Bogart «un bastardo» e Aristotele Onassis «un piccolo stronzo allupato». Attrice di talento, bellissima, sicura di sé, emancipata: prima di tutte le altre venne lei, Ava. Forse il nono posto le sta anche un po’ stretto.

 

8) Kate Moss

Emblema e icona della moda degli ultimi due decenni, Kate Moss è l’unica rappresentante della tipica bellezza britannica presente in questa classifica. Affascinante e ribelle, la sua estetica non può essere vista slegata al suo animo mai domo: un costante equilibrio tra ribellione dagli stereotipi e follia. Amata da tutti i grandi stilisti e fotografi di moda, non poteva mancare il suo nome in questa top ten.

 

7) Jean Shrimpton

Di modella in modella. Se però la bellezza di Kate Moss non è unanimemente riconosciuta (c’è chi, infatti, non apprezza la sua eccessiva magrezza), su Jean Shrimpton il giudizio è concorde: di una bellezza mozzafiato. Punto forte? Quegli stupendi occhioni azzurri che facevano capolino tra il ciuffo biondo sempre curato. Non che il resto fosse di minor fascino, sia chiaro. Fu lei, negli anni ’60, a far coniare per la prima volta l’appellativo “top model”. Presente sulle copertine di tutte le più grandi riviste di moda, da Vogue a Vanity Fair, destò clamore per il suo dichiarato amore per la minigonna: non c’era occasione mondana in cui non sfoggiasse le sue lunghissime e bellissime gambe.

 

6) Brigitte Bardot

Per un’intera generazione, un’intera epoca, lei non è stata semplicemente una donna bellissima, ma è stata LA bellezza. Brigitte Bardot era vista come la Venere venuta sulla Terra per ricordare a tutti cosa fosse realmente la bellezza. Esagerato? Chiedete a chi, negli anni ’50 e ’60, era solo un adolescente o una ragazzina. Il suo broncio faceva letteralmente impazzire ogni uomo sulla faccia della Terra, le sue forme facevano cadere chiunque ai suoi piedi. A concludere questo incredibile mix di sex appeal e fascino, l’accento francese che le donava un’eleganza impareggiabile. Spesso discussa per il suo stile di vita e le sue dichiarazioni fuori dalle righe, resta un’icona sexy senza età.

 

5) Beyoncé

È forse la sorpresa più grande il quinto posto di questa classifica assegnato alla bella cantante americana. Non perché priva di fascino, anzi, ma perché in pochi immaginavano che le donne britanniche potessero preferire Beyoncé a Kate Moss o ad Ava Gardner. E invece… e invece il suo fisico tonico ma morbido e il suo sorriso illuminante hanno conquistato tutti e tutte. Non più ragazzina (ha 34 anni), resta una delle donne più desiderate del pianeta.

 

4) Sophia Loren

Finalmente il tricolore! E non poteva che esserci lei a portarlo alto nel mondo della bellezza senza età: Sophia Loren. Nonostante lo scorrere del tempo, la signora Scicolone (in arte Loren) resta un indiscusso punto di riferimento nell’immaginario femminile, emblema della tanto decantata bellezza mediterranea. Vincitrice di due Oscar (uno come miglior attrice nel ’62 e uno onorario nel 1991), si impose inizialmente sul grande schermo per la sua bellezza e per il fisico prorompente. Ma il suo talento cinematografico è indiscusso, tanto che nel 1999 l’American Film Institute l’ha inserita nella classifica delle più grandi star della storia del cinema, al 21esimo posto. Il suo spogliarello davanti a Marcello Mastroianni in Ieri, oggi, domani (1963) è diventato leggenda e ancora oggi, nonostante i nuovi canoni estetici, gli uomini non possono fare a meno di ammettere la sua sensualità. Si ferma ai piedi del podio, ma “moralmente” vince a mani basse.

 

3) Grace Kelly

La Principessa triste, la regalità fatta donna. Come lei, nessuno mai. Grace Kelly ha attraversato la storia sia come attrice di grande livello che come moglie del principe Ranieri di Monaco. Nel piccolo principato il suo ricordo è indelebile: fluttuava tra la gente come una dea, eterea nei suoi capelli biondissimi e nella sua impareggiabile eleganza. Fu la musa del grande Alfred Hitchcock e la sua tragica morte nel 1982, in un incidente stradale ancora coperto da mille misteri, la consegnò di diritto all’Olimpo delle leggende.

 

2) Marilyn Monroe

Inutile dire che tutti la stavate aspettando: quando si parla di bellezza non può mancare il nome di Marilyn, la grande e inimitabile Marilyn. Icona immortale, mix di sensualità e innocenza. Erano proprio queste sue qualità a far perdere completamente la testa a milioni di uomini. Il suo animo turbolento, i tanti disagi interiori, sembravano completamente scomparire quando si accendevano le luci delle telecamere: Marilyn era sempre stupenda e inimitabile. Di lei si è detto e scritto tanto, dalle sue chiacchieratissime storie d’amore ai misteri della sua morte. La certezza è una: un posto in questa classifica lo meritava di diritto.

 

1) Audrey Hepburn

Ladies and gentlemen, the winner is… Audrey Hepburn. La più bella del reame, del pianeta e della storia recente, secondo le 2mila donne britanniche intervistate, è l’indimenticabile protagonista di Colazione da Tiffany, la bellissima e dolcissima Audrey. A renderla una bellezza così apprezzata dal pubblico femminile sono certamente le qualità della sensualità mai volgare e dell’eleganza, che in lei si uniscono divinamente. Le donne del XXI secolo vorrebbero tutte essere Audrey. Basta guardare le sue foto per capire il perché.