Sarnico punta a Miglior Città Liberty
Deve battere quattro campionesse

Nell’anno dell’Art Nouveau la città di Sarnico è considerata nello scenario nazionale una tra le località più belle del Paese per le ville e i villini in stile floreale, molte progettate dall’architetto Giuseppe Sommaruga, un protagonista del Liberty italiano. Tutta la Bergamasca conserva anche altri esempi Liberty di rilievo a firma di altri architetti come villa Schubiger, villa Palenti, villa Baracciano e le Case Alessandri e Regazzoni. Patrimonio architettonico visionabile sul portale online www.italialiberty.it, nato con l’obbiettivo di censire tutto il Liberty italiano.

Giuseppe Sommaruga, personaggio di rilievo nella storia della grande architettura è stato non solo uno dei maggiori esponenti del Liberty italiano,ma anche un innovatore scanzonato e un avanguardista che ha ridefinito lo stile stesso dell’Art Nouveau. Valorizzato nell’anno corrente per il centenario dalla morte e centocinquantesimo dalla nascita.

 

 

L’Istituzione culturale Italia Liberty anche quest’anno ha bandito il premio nazionale Best Libertycity quale verrà assegnato alla città che conserva edifici, monumenti e opere d’arte in stile Liberty (Art Nouveau) più belli e apprezzati dal grande pubblico, senza escludere (elemento di valutazione) la sensibilità con il quale il comune ha conservato e promosso il proprio patrimonio attraverso mostre, eventi culturali e pubblicazioni. A favorire la scelta della città vincitrice saranno i cittadini italiani e stranieri che segnaleranno il patrimonio Liberty di una specifica città attraverso l’invio delle immagini con breve didascalia via mail a (concorso@italialiberty.it) – dal 2 Marzo al 28 settembre 2017. A pochi giorni dalla chiusura la segreteria ha rilevato che nella top ten delle cinque città Liberty per eccellenza si segnala anche Sarnico per aver contribuito al programma eventi 100Somamruga (calendario progettato dal comitato per le celebrazioni nel centenario dalla morte e centocinquantesimo dalla nascita di Giuseppe Sommaruga) valorizzando i villini al Lago progettati dal medesimo architetto modernista. Sarnico città ha prodotto una pubblicazione sui villini della zona e tre giorni all’insegna del Liberty. Gioca a favore l’azienda locale Polini Group che ha prodotto il Limoncello Liberty considerato dalla grande critica un elisir di bontà. L’anno scorso fu Catania a vincere il premio con una cerimonia presenziata dal direttore artistico Andrea Speziali, grande esperto dello stile Liberty che consegnò la targa meritoria al Sindaco Massimo Bianco. Quest’anno in finale sono Sarnico, Varese, Viareggio, Milano e Trieste.

Fino al 20 settembre tutta l’opera di Giuseppe Sommaruga, compresi i villini di Sarnico, sono visitabili in una esposizione a Varese (Sacro Monte) con suggestive fotografie di Sergio Ramari, Urbex di fama internazionale. Info: www.mostrasommaruga.it.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.