Video e immagini del derby “in rosa”
vinto per 0-2 dall’AtalantaMozzanica

Si colora di nerazzurro il derby bergamasco di Serie A femminile. A Cologno al Serio, nel posticipo della settima giornata di campionato, l’AtalantaMozzanica si impone 2-0 in casa dell’Orobica e si allontana dalle zone pericolose della classifica, portando a quattro le lunghezze di vantaggio sulle rivali di giornata e sulla Pink Sport Bari, che chiudono la classifica con 3 punti.

 

 

Dominio nerazzurro. Oltre a essere tre punti d’oro per le atalantine, la formazione allenata da Michele Ardito esce dal derby con un’iniezione di autostima anche per la prestazione complessiva della squadra, soprattutto nella prima frazione di gioco, nella quale le nerazzurre passano in vantaggio e sfiorano il raddoppio in più circostanze. La supremazia territoriale è legittimata al 16’ grazie al colpo di testa di Pellegrinelli, su calcio di punizione battuto dalla destra da Fusar Poli, che sigla lo 0-1. L’AtalantaMozzanica insiste e preme con veemenza sull’acceleratore, ma sbatte sull’estremo difensore dell’Orobica Lia Lonni, migliore in campo per distacco, e sui legni. Al 24’ il portiere di casa compie un autentico miracolo deviando in corner il destro di Stracchi, mentre due minuti già tardi ripete il prodigio su un colpo di tacco ravvicinato di Re. Al 33’ il raddoppio sembra maturo, ma il tentativo di Cambiaghi (che già al 2’ si era vista salvare sulla linea il pallonetto dello 0-1) si infrange sulla traversa e al 35’ ancora Lonni mette una pezza sulla conclusione di Cambiaghi.

La ripresa. Nella seconda frazione di gioco l’Orobica copre meglio il campo, ma fatica comunque a impensierire Lemey e l’AtalantaMozzanica va vicina al raddoppio con un calcio di punizione di Stracchi che finisce fuori di poco. Con l’alta posta in palio aumenta la tensione, che per lunghi tratti blocca le squadre; fino al 34’, quando il pallonetto di Pellegrinelli si infrange sul palo a Lonni battuta e nega così la gioia della doppietta all’attaccante nerazzurra. Ma l’appuntamento con lo 0-2 è rimandato solamente di tre giri di lancette, perché al 37’ capitan Stracchi sigla il definitivo 0-2 con un preciso destro nell’angolino basso dopo aver eseguito una bella triangolazione con Scarpellini al limite dell’area.

La nuova arrivata. Il derby, per l’occasione trasmesso anche in diretta su Sky, è stato anche il debutto ufficiale dell’esterno Adrienne Jordan con la casacca dell’AtalantaMozzanica. «Sono molto contenta per il risultato di oggi – spiega la statunitense – e per essere riuscita a disputare tutta la gara. Avremmo potuto vincere con un maggiore scarto, ma la cosa più importante è che abbiamo giocato da squadra e questo mi fa ben sperare per il futuro. Contro l’Orobica abbiamo sbagliato molte occasioni davanti al portiere, ma è anche vero che ne abbiamo create tante e questo non può che essere un aspetto positivo. Anche ai nostri avversari servivano i tre punti, ma abbiamo preparato bene la gara. Questi sono tre punti molto importanti».

 

Orobica-AtalantaMozzanica 0-2

Orobica (4-3-3): Lonni, Vavassori, Segalini, Brasi, G. Milesi (28’st Assoni), Czeczka, Poeta, Barcella (18’st Viscardi), L. Merli, C. Merli (38’st Tihsler), Fodri. A disp. Bettineschi, Madaschi, M.Milesi, Parsani. All. Marini.

AtalantaMozzanica (4-3-3): Lemey, Lazzari, Vitale, Rizzon, Jordan, Fusar Poli (46’st Zanoli), Scarpellini, Re, Pellegrinelli, Stracchi, Cambiaghi (26’st Colombo). A disp. Salvi, Codecà, Martani, Mandelli, Piacezzi. All. Ardito.

Arbitro: Bordin di Bassano del Grappa.

Reti: 16’pt Pellegrinelli (A); 37’st Stracchi (A).

 

Risultati

Orobica-AtalantaMozzanica 0-2 (16’pt Pellegrinelli (A), 83’Stracchi (A))

Florentia – Milan 1-1 (69’ Bergamaschi (M), 86’ Rinaldi (F))

Juventus Women – Pink Sport Bari 5-0 (13’ rig. Galli (J), 14’ Bonansea (J), 25’ Caruso (J), 36’ Girelli (J), 47’ Gama (J))

Roma – Chievo Verona Valpo 7-1 (15’ Ciccotti (R), 27’ Tarenzi (C), 41’ Serturini (R), 57’ Bartoli (R), 66’ Serturini (R), 71’ Greggi (R), 73’ Lipman (R), 77’ Di Criscio (R))

Tavagnacco – Sassuolo 1-1 (16’ Mc Sorley (S), 86’ Ferin (T))

Verona – Fiorentina 2-6 (27’ Clelland (F), 38’ Mauro (F), 40’ Vigliucci (F), 63’ Bonetti (F), 71’ Baldi (V), 73’ Rus (V), 78’ Clelland (F), 91’ Clelland (F))

 

Classifica

Milan 17, Juventus 16, Fiorentina* 15, Sassuolo 12, Florentia 11, Roma 10, Tavagnacco 8, AtalantaMozzanica, Chievo e Verona 7, Orobica e Pink Bari 3.

 

Prossimo turno

Chievo Verona Valpo – Tavagnacco

Milan – Orobica

AtalantaMozzanica – Roma

Pink Sport Bari – Florentia

Sassuolo – Verona

Fiorentina – Juventus

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.