10 notizie di cui parlare a cena
Airbus: «Suicidio del copilota»

1 – Airbus, ipotesi suicidio? Il pilota rimasto fuori dalla cabina

Fa venire i brividi leggere le ricostruzioni fatte da alcuni giornali internazionali come New York Times e Le Monde sull’incidente all’Airbus precipitato martedì nel sud della Francia. Dalle prime verità offerte dalla scatola nera (confermate poi dalla Procura di Marsiglia) emergerebbe che il pilota sarebbe rimasto chiuso fuori dalla cabina di comando. In un primo momento avrebbe tentato di farsi aprire dal copilota, bussando in maniera gentile, poi con forza e, infine, avrebbe tentato di sfondare la porta. Il fatto apre la possibilità a due nuove ipotesi su chi è rimasto alla guida dell’aereo, mai scartate del tutto: il suicidio o l’attentato. (Leggi tutta la notizia qui)

 

2 – Chi era Andreas Guenter Lubitz?

 

France Plane Crash

 

Chi era il copilota dell’aereo? Si chiamava Andreas Guenter Lubitz ed era tedesco, veniva dalla Renania e aveva 28 anni. Fin da ragazzo aveva maturato una passione per il volo e quando è morto aveva già maturato 630 ore di volo per Germanwings, compagnia per cui lavorava dal 2013. Gli inquirenti stanno lavorando su di lui per spiegare la caduta del Airbus tedesco: Lubitz sembra che avesse superato al 100 percento i test psichici, ed era atto al volo. In passato, però, pare certo avesse sofferto di depressione tanto che, nel 2013, aveva fermato per alcuni mesi la formazione da pilota. (Leggi tutta la notizia qui)

 

3 – Le foto da Gaza, premiate

L’Anja Niedringhaus Courage in Photojournalism è un premio giornalistico che ricorda una fotografa dell’Ap morta in Afghanistan nel 2014, e la sua prima edizione è andato alla fotografa Heidi Levine, protagonista, in particolare, di alcune foto scattate nella Striscia di Gaza la scorsa estate, durante i bombardamenti israeliani. (Leggi tutta la notizia qui)

 

4 – Il 71% degli italiani è su internet

 

Uso internet

 

Su internet ci sono il 71% degli italiani, dice il Censis. Il 50,3% della popolazione usa Facebook, mentre su Twitter c’è soltanto il 10,1%. Sono i dati contenuti nel 12esimo rapporto sulla comunicazione nel nostro Paese, una fotografia in continua evoluzione di come si sviluppa internet in Italia. Interessante anche il dato relativo agli utenti che acquistano on-line: sono il 43,5%, ovvero 15 milioni. (Leggi tutta la notizia qui)

 

5 – Pillola dei 5 giorni, ricetta solo per minorenne

Non servirà la ricetta per la pillola dei cinque giorni dopo, a meno che a chiederla non sia una minorenne. È quanto deciso dalla Commissione tecnico scientifica dell’Aida, che ha dato seguito a una disposizione che si discosta parzialmente dalle indicazioni dell’Agenzia europea del farmaco, e del tutto dal parere espresso dal Consiglio superiore di sanità. Scompare poi l’obbligo di eseguire il test di gravidanza per fare richhiesta della pillola. (Leggi tutta la notizia qui)

6 – Commercio clandestino di gasolio, 8 arresti

Operazione della Guardia di Finanza che ha portato all’arresto di otto persone in sei Paesi diversi (Italia, Germania, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Malta). I fermati sono accusati di essere responsabili di un traffico di gasolio, commmercializzato “in nero”, sul territorio nazionale, con un giro d’affari di 15 milioni di euro in tasse non pagate e 4mila tonnellate di carburante clandestino in giro per l’Italia. (Leggi tutta la notizia qui)

 

7 – Le case di Ikea per i campi profughi

Ikea costruirà 10mila strutture per profughi, su commissione dell’Alto commissariato dell’Onu. Non è la prima volta che viene rivolta una simile richiesta al produttore di mobili svedese, che già in passato ha fatto lavori per campi profughi in Etiopia, Libano e Iraq. Il progetto di queste strutture pervede che, nel montaggio, siano impiegate tre persone, con un lavoro tra le 4 e le 8 ore, senza alcun attrezzo d’aiuto. (Leggi tutta la notizia qui)

 

8 – Cercansi 6mila pizzaioli

 

pizza a Napoli

 

In Italia mancano almeno 6mila pizzaioli, sebbene il mestiere sia sempre più in crescita tra gli extracomunitari (4 su 10 lo sono). Le cifre sono state rese pubbliche da un rapporto della Coldiretti, in occasione della Commissione Italiana Unesco in vista dell’inserimento dell’Arte dei Pizzaiuoli napoletani nella «Lista del patrimonio culturale immateriale dell’umanità». Secondo l’Accademia Pizzaioli, i lavoratori fissi italiani del settore sono 100mila, più altri 50mila impegnati sono nel fine settimana. (Leggi tutta la notizia qui)

 

9 – Apple sfida Spotify

Apple lancia la sfida a Spotify. Secondo quando scrive il New York Times l’azienda statunitense starebbe pensando a una nuova versione di servizio in abbonamento per ascoltare musica in streaming. Si pensa che tale programma verrà lanciato già entro la fine dell’anno, magari già con il prossimo aggiornamento di iOS, il sistema operativo di Apple. (Leggi tutta la notizia qui)

 

10 – Nuove monete per Expo e Dante

 

moneta-expo1

 

Il Dipartimento del Tesoro ha comunicato che, nel corso del 2015, verranno immesse in circolazione due nuove monete da due euro. La prima sarà dedicata al 750esimo anniversario della nascita di Dante, la seconda all’Expo, che inizierà a Milano il 1 maggio prossimo. (Leggi tutta la notizia qui)