Notizie su Bergamo e provincia
(6-11 agosto 2018)

10 AGOSTO

1 – Controlli in circonvallazione e sull’asse: 20 multe, 9 patenti ritirate

Nella serata di giovedì 9 agosto, i militari dell’aliquota Radiomobile del Nucleo operativo della Compagnia di Bergamo e della Polizia locale di Bergamo hanno effettuato un controllo straordinario del territorio per la verifica del rispetto del Codice della Strada. Due le fasi dell’operazione: una sulla Circonvallazione delle Valli e la SP671, luogo di numerosi incidenti stradali, dove, con l’utilizzo di telelaser sono stati rilevati sforamenti dal limite di velocità di 50km/h, comminate oltre 20 sanzioni e ritirate 9 patenti di guida. Una seconda fase è stata attuata con posti di controllo in prossimità di locali notturni, per verificare la guida in stato di ebbrezza, ma in questo caso non sono state riscontrate violazioni.

2 – 34enne estorce denaro al parroco per non rivelare i loro presunti rapporti sessuali

Un 34enne di Pavia è stato arrestato con l’accusa di estorsione, dopo aver preteso denaro da un parroco dell’Alta Val Cavallina per non rivelare i presunti rapporti sessuali avuti con lui. La denuncia viene proprio dal sacerdote. La storia sarebbe iniziata nel 2008: il prete avrebbe risposto all’annuncio dell’allora 24enne, originario della Val Seriana, su un sito per incontri. I due si sarebbero visti varie volte, fino a quando il prete avrebbe deciso di chiudere la relazione. Ma il ragazzo avrebbe cominciato con le richieste di denari e le minacce. I carabinieri organizzano una trappola: sacerdote e ragazzo si incontrano in sagrestia, dove il primo consegna 2500 euro al secondo, arrestato all’uscita con i soldi in tasca e condotto in carcere.

3 – Sciopero Ryanair, i voli cancellati a Orio

È in corso in questo venerdì 10 agosto lo sciopero del personale di volo Ryanair in Germania, Belgio, Irlanda e Svezia, con 400 voli cancellati in tutta Europa. Per quanto riguarda Orio, sono saltati in mattinata i voli per Bruxelles, Dusseldorf e Berlino, mentre si registrano ritardi su altri voli. Per restare aggiornati sui voli in tempo reale, qui.

4 – Camion rubato con 100mila euro di acciaio: scovata la banda

Un anno fa, il 15 luglio 2017, a Vigevano sparì un camion carico di acciaio inox (valore 100mila euro). Il giorno dopo, i carabinieri di Zogno entrarono in un deposito di mezzi pesanti a Pontida, condotti lì dal Gps del tir. Riconosciuto da un tatuaggio sulla gamba, uno dei ladri (di Caprino Bergamasco, che con il padre gestisce un’attività di rottamazione) venne fermato poco dopo. Gli altri cinque della banda (due fratelli Sinti, un autotrasportatore di Pavia e a due complici, di Caprino Bergamasco e Calolziocorte) sono finiti ai domiciliari i giorni scorsi, per ricettazione. “Attività” che svolgevano in tutta la Lombardia.

 

9 AGOSTO

1 – Trapianto di fegato per Tommaso, un bimbo di venti mesi

A darne notizia nella giornata di ieri è la Tribuna di Treviso, seguita da Bergamonews nella giornata di oggi. Tommaso, un bimbo di 20 mesi nato al Ca’ Foncello di Treviso con una malattia rara, l’atresia delle vie biliari, è stato salvato dall’équipe del Papa Giovanni con un trapianto di fegato. Lo scorso 6 luglio la telefonata: l’organo è pronto per Tommaso. Dieci ore di operazione e poi, finalmente, i sorrisi. Come richiede la legge 91/1999, resteranno sconosciuti i genitori di quel cuore donato a cui va il grazie di mamma Veronica e papà Diego, esteso anche alla dottoressa Tormena della patologia neonatale di Treviso, che ha capito subito la patologia, il Suem, che ha predisposto il trasferimento di Tommaso da Treviso a Bergamo, e l’équipe orobica.

2 – Il Cargo fuori pista a Orio: «fattore umano»

Due anni fa, il 5 agosto 2016, alle 4.07, un aereo cargo DHL (Boeing 737- 400 della Airlines Hungary Kft) in arrivo dall’aeroporto di Parigi Charles De Gaulle atterrava fuori pista all’aeroporto di Orio al Serio, finendo sulla provinciale Cremasca. Ora l’Agenzia nazionale per la sicurezza del volo (Ansv) ha reso pubblica la relazione finale d’inchiesta. Cento pagine che riconducono la causa dell’incidente sostanzialmente al «fattore umano». Ovvero, seppur considerate la scarsa visibilità e il temporale, «l’incidente è stato provocato dall’uscita di pista in fase di atterraggio, determinata dalla perdita di situation awareness (consapevolezza della situazione, ndr) relativa alla posizione dell’aeromobile rispetto alla pista». Da qui il contatto in ritardo con la pista, avvenuto a velocità troppo elevata, e l’impossibilità di frenare e fermare correttamente il velivolo, che si è fermato 520 dopo la fine della pista, perdendo carrello e motori e sfondando le recinzioni. L’Ansv non esclude che «all’incidente possa aver anche contribuito una condizione di stanchezza e di affaticamento, ancorché non percepita dall’equipaggio, che può aver influito sui processi cognitivi, in particolare del comandante, interferendo sul suo corretto processo decisionale». In volo, quella notte, c’erano il comandante, 50 anni e quasi 10mila ore di volo, e il copilota, 29 anni e 343 ore di volo, entrambi ungheresi.

3 – Verdello, spacciatore scappa sui tetti

M.M., marocchino pregiudicato e senza fissa dimora, è stato denunciato dai carabinieri di Treviglio ieri, mercoledì 8 agosto, perché, al momento del controllo, ha scagliato contro di loro la bicicletta e ha cercato di disfarsi del proprio zainetto, dandosi alla fuga e facendo perdere le proprie tracce sui tetti delle abitazioni del luogo. Nello zaino, posto sotto sequestro, 1 chilo e mezzo di hashish in panetti, 15 grammi di cocaina in palline di plastica termosaldate, un bilancino di precisione e altro materiale per la preparazione di droghe.

4 – Malpensata, rimandato lo spostamento del mercato

Il mercato della Malpensata, che avrebbe dovuto trasferirsi da settembre in Piazzale Alpini (e in parte in via Spino), non si muoverà fino alla fine dei lavori di riqualificazione del piazzale (presumibilmente, primavera 2019). Il che bloccherebbe anche il cantiere della rotonda collegata al parcheggio dell’ex gasometro, che avrebbe dovuto partire a settembre-ottobre. Per ovviare al problema, il Comune ha deciso che si procederà alla demolizione dell’ex palazzo del ghiaccio (bonificato entro agosto, demolito a ottobre), dove verranno collocati i 30 banchi, non prima della fine dell’anno. Gli ambulanti, dunque, resteranno alla Malpensata ancora una decina di mesi.

5 – Crescono i turisti russi a Bergamo: + 38 per cento

Secondo i dati Yandex, principale motore di ricerca russo, si riscontra per il 2018 un +38% di turisti russi a Bergamo. Un balzo positivo relativo alle ricerche in russo relative alla città di Bergamo sul periodo tra Marzo 2017 e Marzo 2018 con 40.899 e 56.453 ricerche online. I dati, con una proiezione ed altri fattori sul dato estivo vedono una presenza ancora più importante della nazionalità a Bergamo nel periodo estivo in corso.

6 – Bimbo di due anni si ustiona con latte bollente

Si è ustionato bevendo il latte bollente, che la mamma gli stava dando. Un bimbo di due anni è finito in ospedale nella mattinata di giovedì 9 agosto. L’episodio è avvenuto all’interno del bed and breakfast Al viale, in viale Papa Giovanni a Bergamo. Il piccolo è scoppiato in lacrime e la mamma, preoccupata, ha chiesto l’intervento del 112. Sul posto sono giunte un’ambulanza e un’automedica. Il personale sanitario ha controllato le condizioni del piccolo, prima di trasportarlo al Papa Giovanni. Una volta arrivato in ospedale è stato medicato all’arto superiore e dimesso dopo un paio d’ore.

7 – Camion in panne a Zogno, lunghe code

Un camion in panne all’altezza della rotonda di Zogno ha determinato la formazione di lunghe code nel tratto da e verso la Valle Brembana. Un guasto al semiasse ha provocato lo stop del mezzo attorno alle 9.15. Il traffico è bloccato.

 

8 AGOSTO

1 – Da Caravaggio in bici con il don: ragazzi finiscono in superstrada

È Bergamonews a darne notizia. Andavano da Caravaggio a Piombino in bici, prima di partire per l’Isola d’Elba. Ma sono finiti per errore sulla superstrada Firenze-Pisa-Livorno e soccorsi dalla polizia di Lucca, avvisata dagli automobilisti. I ragazzi, accompagnati da don Matteo, vicario della parrocchia di Caravaggio, erano partiti da Pietrasanta alla volta di Collesalvetti (Livorno) ma, a un bivio prima di Pisa, hanno mancato l’imbocco per la via Emilia. I ragazzi hanno voluto scattare una foto ricordo con gli agenti, che li hanno poi riaccompagnati su strade più sicure.

2 – Cinque indagati per la morte di Bara

È la sera del 27 luglio 2017, Mamadou Lamine Thiam, 20enne di Almè, per gli amici Bara, viene ritrovato senza vita in un burrone a Ubiale Clanezzo. Si erano perse le tracce la notte prima, quando era scappato dal Ubiale Power Sound Festival dopo un litigio con un ragazzo sfociato in un inseguimento da parte di alcuni presenti.Ora il pm Fabio Pelosi ha iscritto nel registro degli indacati cinque persone: il carpentiere Claudio Brioschi, 55enne di Ubiale, Raul Magitteri, 25enne di Sorisole, Ingrid Bassanelli, 26enne di Sedrina e fidanzata di Magitteri, Klaus Tobli, 23enne albanese di Villa d’Almè, e Daniele Cometti, 22enne di Villa d’Almè. Secondo le ricostruzioni, Brioschi – che lavorava alla festa quella sera – ha aggredito Bara dopo il litigio del ragazzo con il figlio di un amico, ha preso a calci l’auto in cui si era nascosto e l’ha inseguito assieme a Magitteri fino al burrone. Magitteri e Bassanelli, invece, si sono dati all’inseguimento per questioni diverse, rimate in sospeso con Bara (un traffico di droga? Il recupero del portafogli di Bassanelli in mano a Bara?). Per Brioschi e Magitteri l’ipotesi di reato è omicidio preterintenzionale. Brioschi, inoltre, avrebbe occultato il ritrovamento delle scarpe di Bara, fornito indicazioni fuorvianti, soprattutto riguardo al luogo in cui si trovava il corpo. Per Bassanelli e Tobli, amico di Bara, le accuse sono più lievi: omissione di soccorso.

3 – Venerdì nero per Ryanair: altri 250 voli cancellati

Ryanair ha cancellato 250 voli in Germania per venerdì 10 agosto, nel contesto dello sciopero indetto dal sindacato tedesco Cockpit, che si unisce alle proteste di Belgio, Irlanda, Olanda e Svezia. I 250 voli sono andati ad aggiungersi ai 146 già annullati (20 dei 300 pianificati da/per l’Irlanda, 104 in Belgio e 22 in Svezia). Ryanair ha annunciato che i passeggeri potranno spostare il volo cancellato gratuitamente. Inoltre è stato assicurato che l’85% dei voli, su base europea, sarà garantito. La compagnia low cost ha per il momento annullato 104 voli in partenza e in arrivo in Belgio, 22 da e per la Svezia e 20 dall’Irlanda. Ryanair ha definito ingiustificato lo sciopero, ma le tensioni con i dipendenti si sono intensificate dal la decisione di tagliare del 20% la flotta nella base di Dublino in vista della stagione invernale, portando il numero di aerei da 30 a 24, mettendo a rischio 300 posti di lavoro.

4 – Nuovo dirigente all’Ufficio Passaporto: Elisabetta Silvetti

Lunedì 6 agosto il Primo Dirigente della Polizia di Stato Elisabetta Silvetti ha assunto le funzioni di dirigente della Divisione di Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Bergamo. Silvetti ha 47 anni e ha preso nel 1995 a Vicenza. Poi alla Questura di Milano e alla direzione del Commissariato Comasina.

5 – Gli agenti di Zigonia chiedono la pistola anche fuori servizio

Gli agenti di polizia operativi a Zingonia chiedono il porto d’armi per la difesa personale che consentirebbe loro di portare un’arma anche quando non sono in servizio. Attualmente, possono tenerla con sé nel Comune in cui lavorano, a casa o nel tragitto casa lavoro. Negli ultimi due anni la loro richiesta è stata respinta dalla Prefettura. Causando malumori tra i poliziotti, che temono – data la pericolosità della zona e gli interventi legati al traffico di droga – per l’incolumità propria e della propria famiglia.

6 – Baluardo di San Lorenzo, primo lotto di lavori concluso

Si era deciso di intervenire la scorsa primavera, dopo il rilevamento di una crepa e, seppur in assenza di pericolo di crollo, il Comune aveva deciso di intervenire per consolidare il baluardo di San Lorenzo in Città Alta. Si è concluso il primo lotto dell’intervento e nei prossimi mesi si proseguirà con il secondo: il muro di via San Lorenzo fino alla mensa dell’Università di Bergamo.

7 – Incidente in Val Brembana: lunghe code

Un incidente, non grave, ha causato lunghe code in Valle Brembana, nel tratto tra Zogno e lo svincolo per la Valserina: un 34enne in moto è rimasto ferito in un incidente con un furgone alle 8 di stamattina. Sul posto i soccorsi.

 

7 AGOSTO

1 – Arrivano i rinforzi in Motorizzazione

Da Roma arrivano i rinforzi per la Motorizzazione di Bergamo: oltre a quelli già presenti provenienti da Sondrio, in arrivo 6 nuovi ingegneri, tra quelli assunti nei prossimi mesi. Questo perché il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Toninelli ha risposto all’interrogazione presentata dai deputati leghisti Ribolla, Belotti, Frassini e Invernizzi.

2 – Spacciatore 26enne arrestato con mezzo chilo di hashish

Nel pomeriggio di lunedì 6 i carabinieri di Treviglio hanno arrestato, in flagranza di reato, un 26enne gambiano residente a Milano. Il ragazzo è stato fermato, privo di documenti, in via Fermi a Osio Sotto (Zingonia), in possesso di mezzo chilo di hashish (cinque panetti da 100 grammi l’uno), mentre si allontanava da Piazza Affari. Dopo l’arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, nell’udienza di martedì al Tribunale di Bergamo il giudice ha convalidato l’arresto e disposto l’obbligo di dimora.

3 – Furti di identità: 272 casi a Bergamo

Un’inchiesta dell’Eco di Bergamo ha messo in luce il problema dei furti di identità e di carte di credito soprattutto via web. I casi lombardi per il 2017 sono 2818, 272 quelli bergamaschi. La Lombardia è terza in Italia – dopo Sicilia e Campania – per questo problema, e la Bergamasca è quarta in Lombardia, dopo Milano, Brescia e Monza e Brianza (Sondrio ultima, con soli 16 casi). Sono in aumento le vittime nella fascia d’età 18-30 anni. Colpiti soprattutto da frodi gli acquisti di elettrodomestici, auto-moto, viaggi e divertimento. Come difendersi? Proteggendo i propri dati con tutte le accortezze del caso, per esempio dotandosi di alert via sms collegato alla carta di credito.

4 – Ex chiesa di Sant’Agata: fissato il via per il restauro

Inizieranno il 1 ottobre i lavori di restauro e manutenzione straordinaria dell’ex chiesa di Sant’Agata in Città Alta, assegnata per il prossimo mezzo secolo alla Cooperativa Città Alta. Se ne occuperà la ditta Cividini Ingeco (scelta tra 128), mentre Tesi e Cocciopesto Restauri cureranno impianti e restauro. I lavori richiederanno un investimento di 4 milioni, si concluderanno nella primavera del 2020 e offriranno alla città uno spazio culturale e il Circolino ampliato.

5 – I dossi pedonali di Barzana

Fa notare Bergamonews che a Barzana la situazione dossi è un tantino scappata di mano. Nel paesino di duemila abitanti, non ci si è limitati a piazzarli sulle strade, ma anche sui marciapiedi, riservati ai pedoni in via Verdi, direzione Brembate Sopra. Sono i classici di colore nero in gomma bugnata antiscivolo con inserti in laminato giallo. Motivo? Dice il sindaco Teodoro Merati: «Per avvertire i passanti e rallentare pedoni e bambini che percorrono il marciapiede in bicicletta». Però, bisogna anche dire che quel tratto è stato teatro di incidenti negli anni passati. Non verranno messi dossi pedonali altrove.

6 – Investito 29enne a Calolzio: gesto volontario?

Lunedì attorno alle 18.30, in via Nullo a Calolziocorte, un ragazzo di 29 anni è stato investito da un’auto che transitava nella strada a senso unico, all’altezza della strettoia. Oltre all’ambulanza e all’auto medica sono intervenute anche le forze dell’ordine, che hanno delimitato la zona. Il ragazzo è stato trasportato d’urgenza al pronto soccorso del Manzoni, in codice rosso, per il politrauma e il profondo taglio alla gamba subiti. Ma le motivazioni e le dinamiche – compreso un sospetto di gesto volontario da parte di chi era alla guida dell’auto – sono ancora tutte da chiarire.

7 – 44 multe ai turisti in Valvertova per sosta selvaggia

Domenica scorsa, la Valvertova, sempre più amata per gite e turismo estivo, è stata invasa da auto parcheggiate in zona vietata, che hanno creato intralcio alla circolazione dei mezzi autorizzati e di emergenza. E questo nonostante i maxi cartelli di divieto all’inizio di via 4 Novembre, in anticipo rispetto a via 5 Martiri, il cui accesso è consentito solo agli autorizzati dal Comune, e nonostante il servizio di bus navetta istituito dal Comune. Così, alle 16 di domenica sono state comminate 44 multe per sosta vietata e altre 18 lungo la provinciale 671.

 

6 AGOSTO

1 – Maxi offerta Ryanair da Orio: si vola a 9 euro in tutta Europa

C’è tempo fino alla mezzanotte di oggi, lunedì 6 agosto 2018, per prenotare voli scontatissimi sul sito Ryanair. È l’offerta Meraviglie d’Inverno e riguarda, per l’appunto, i viaggi della stagione fredda 2018-2019, dal 1 ottobre 2018 al 31 gennaio 2019. Si parla di cifre piccolissime: da Milano Orio al Serio si vola a 9.05 euro sull’Italia e a 9.98 (o 9.99) euro su una moltitudine di mete europee: Cracovia, Amburgo, Berlino, Bristol, Bruxelles, Budapest, Atene, Londra, Copenaghen, Parigi, Barcellona. Leggermente più cari (19.99 euro) i voli su Ibiza, Malaga, Cefalonia, Alicante; mentre si sale a 21.99 euro per Fez e Siviglia e si arriva sino ai 57.11 della tratta Milano Bergamo-Cork (Irlanda).

2 – Incidente a Calusco: feriti due giovani

Un 16enne e un 19enne sono rimasti feriti in un incidente auto-moto a Calusco d’Adda. Lungo la provinciale 166, lo scontro è avvenuto nel tardo pomeriggio e le dinamiche sono ancora da chiarire. Sul posto due ambulanze e un’automedica, che hanno trasportato i due ragazzi al Papa Giovanni di Bergamo, dove sono ricoverati in prognosi riservata.

3 – L’ampliamento del Commissariato di Treviglio

Scrive Bergamonews che, stando alle dichiarazioni della senatrice Simona Pergreffi e dei deputati Cristian Invernizzi e Daniele Belotti, che si sono attivati sulla questione, «in nemmeno due settimane è stata sbloccata una situazione di impasse che andava avanti da nove anni. Risale, infatti, al 2009 la disponibilità offerta alla Prefettura dal Comune di Treviglio dei locali dell’ex farmacia, ma da allora non se ne era fatto mai niente nonostante l’evidente necessità di ampliamento del commissariato, in particolare per l’ufficio passaporti». Nei prossimi giorni il sindaco Juri Imeri e il prefetto Elisabetta Margiacchi firmeranno un contratto di comodato gratuito per l’ex farmacia e regolarizzeranno il contratto di affitto per il commissariato, ormai scaduto.

4 – Brucia magazzino a Cenate Sopra

A Cenate Sopra, attorno alle cinque di questa mattina, è bruciato un magazzino dell’azienda edile Cantamesse Srl, in via Provinciale 1. Fiamme e fumo alti, visibili a distanza, hanno richiesto un intervento dei vigili del fuoco (di Bergamo, Gazzaniga e Romano di Lombardia) che si è prolungato per svariate ore (fino alle 10). Non ancora note le cause dell’incendio, che ha provocato danni ingenti – ancora da quantificare –, la distruzione di molto materiale dell’impresa, oltre a undici mezzi che si trovavano nel capannone, dichiarato in parte inagibile.

5 – Spaccata all’Italmarket di Sarnico: arrestato 23enne pregiudicato

Nella notte tra domenica 5 e lunedì 6 agosto, C.S.B., un 23enne bresciano, italiano e pluripregiudicato, è stato arrestato in flagranza di reato per furto aggravato. Stava effettuando una spaccata al bar tabacchi Italbar, all’interno del Centro commerciale Italmark di via Predore, a Sarnico. Dopo aver infranto la vetrata con un complice, stava sottraendo sigarette, gratta e vinci e contanti. I due hanno cercato la fuga all’arrivo dei carabinieri ma C.S.B. è stato fermato in un parcheggio pubblico poco lontano e sarò processato per direttissima lunedì. Ancora in corso la ricerca del complice.

6 – Google Street Car per le vie di Bergamo

Fa notare L’Eco di Bergamo che la Google Street Car «nella mattinata di lunedì 6 agosto l’auto di Google Street View è comparsa fuori dal Comune di Bergamo: nuove immagini per il motore di ricerca che ci osserva dai suoi obiettivi e ci mette in Rete». Proprio sul sito di Google, infatti, si legge che le auto raccolgono le loro immagini destinate alle aggiornatissime mappe nel territorio di Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Mantova, Milano, Monza, Pavia, Sondrio, Varese, Presolana tra aprile e settembre 2018.

7 – La brembatese Giorgia Villa e le sue cinque medaglie europee

Non si è fermata la giovane (15 anni) campionessa di Brembate, che, dopo le due medaglie d’oro di sabato, una di squadra e una individuale all round, ha continuato a incantare anche domenica 5 agosto. L’atleta della Brixia gym ha conquistato agli Europei junior di Glasgow l’oro anche sulla trave, un argento nel volteggio e uno nel corpo libero, distanziata pochissimo dalle vincitrici dell’oro.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.