Notizie su Bergamo e provincia
(26-31 agosto 2019)

31 AGOSTO

 

1 – Atalanta, biglietti Champions solo con Ovet: polemica sui social

Dopo le emozioni del sorteggio di giovedì 29, monta la polemica social sull’Atalanta in Champions. Una volta scoperto il girone che i nerazzurri affronteranno (composto da Manchester City, Shakhtar Donetsk e Dinamo Zagabria), infatti, la società nerazzurra ha reso noto che l’unico modo per poter partecipare alle trasferte europee sarà affidandosi al tour operator ufficiale del club, ovvero la Ovet. In altre parole, per seguire la Dea, dal vivo, in Champions bisognerà affidarsi ai pacchetti viaggio+biglietto della Ovet. Una strada non nuova nel mondo calcistico e che l’Atalanta pare abbia deciso di seguire dopo le difficoltà degli anni passati riscontrate nella vendita libera dei biglietti per l’Europa League. A dire il vero, nulla esclude che i nerazzurri possano decidere, partita per partita, di vendere alcuni biglietti liberamente, ma al momento questa opzione non è stata comunicata. Ovviamente la cosa non è andata giù a molti tifosi, che subito dopo aver scoperto le squadre avversarie e, soprattutto, il calendario delle sfide, avevano già provveduto a “bloccare” voli aerei o viaggi in treno: il “monopolio” della Ovet, però, rende inutile tutto questo. Chissà che l’Atalanta, davanti alle proteste dei tifosi, non decida di modificare la propria politica, un po’ come fatto con gli abbonamenti.

2 – Tragedia al rifugio Tre Pizzi (Roncobello): 61enne cade e muore

Tragedia in montagna, al Rifugio Tre Pizzi sopra Roncobello, la mattina di sabato 31 agosto: un uomo di 61 anni sarebbe caduto mentre era in zona ed è morto in seguito al tragico incidente. Ancora sconosciute le cause. Sul posto è arrivato anche un elicottero del 118, ma l’intervento si è rivelato purtroppo inutile.

3 – Bimbo morto annegato in Abruzzo, la causa potrebbe essere stata una congestione

L’autopsia in programma oggi, sabato 31 agosto, sul cadavere del piccolo Tommaso Galizzi (5 anni) di Cornalita di San Giovanni Bianco dovrebbe fornire le risposte. Ma per ora si ritiene che a causa la sua morte nella piscina dell’hotel di Silvi Marina (Abruzzo) in cui si trovava in vacanza con la famiglia sia una congestione. Un primo esame esterno del corpo ha infatti escluso traumi accidentali riportati da Tommaso mentre giocava in piscina: il fatto inoltre che, durante le fasi di rianimazione, abbia rigurgitato il cibo mangiato fa ipotizzare appunto che il bambino possa essere rimasto vittima di una fatale congestione.

4 – C’è un cadavere nell’auto rinvenuta in fondo al lago a Tavernola: si tratterebbe di un pensionato scomparso nel 2004

Come riporta L’Eco di Bergamo, il cadavere e l’auto a 80 metri di profondità ci sono e l’uomo deceduto dovrebbe essere un pensionato scomparso nel 2004. Stiamo parlando della vettura rinvenuta in fondo al lago d’Iseo a Tavernola, al cui interno è stato appunto trovato un cadavere. L’informazione arriva dal numero di targa della macchina, una Ford Fiesta: si tratterebbe di un uomo che nel 2004 si era trasferito a Rosciate di Scanzo. Ora le indagini sono avviate e si cerca in particolare la moglie, una donna di origini albanesi, ora non più in Italia. Le indagini proseguono e tutte le piste sono aperte: dall’incidente al tragico gesto. La denuncia di scomparsa risale al 2004: era stata presentata dalla moglie.

5 – È morta Franca Piccaluga, storica giostraia del Luna Park di Celadina

A 68 anni ancora da compiere, è morta Franca Piccaluga, storica giostraia del Luna Park in Celadina. La donna è deceduta la mattina di mercoledì 28 agosto dopo una lunga malattia mentre si trovava ricoverata all’Humanitas Gavazzeni. La sua storia si intreccia con quella dell’intera famiglia Piccaluga, che porta avanti questo lavoro con grande passione da sette generazioni. Una famiglia che è stata tra le prime a fondare i Luna Park, portandolo anche da moltissimi anni nella nostra città. Franca lascia nel dolore, oltre al fratello Armando, tre figli: Alessandro (44 anni), Manuela (37 anni) e Lorenzo (31 anni). Saranno proprio loro a portare avanti la sua attività tra le giostre.

6 – Cittadinanza onoraria a Gasperini, lunedì 9 la consegna in Consiglio comunale

Lunedì 9 settembre, il Consiglio comunale di Bergamo consegnerà al tecnico dell’Atalanta Gian Piero Gasperini la cittadinanza onoraria assegnatagli i mesi scorsi. I consiglieri, infatti, hanno votato all’unanimità la proposta lanciata quest’estate dal sindaco Giorgio Gori per celebrare i traguardi della squadra nerazzurra.

30 AGOSTO

 

1 – Con il concorso Straccia&Vinci si vincono 100 kg di stracciatella

Sull’onda degli ultimi scampoli d’estate proseguono con rinnovato slancio le attività di promozione legate alla valorizzazione de “La stracciatella il gelato di Bergamo”, progetto promosso da Ascom e i Gelatieri Bergamaschi che vede dal 2017 la sinergia forte di istituzioni di territorio, gelatieri, sponsor e aziende della filiera del gelato artigianale. Da lunedì 2 a domenica 8 è in programma infatti la Settimana della Stracciatella. Protagoniste le gelaterie di Bergamo e Provincia, che si impegneranno a promuovere il gusto e il disciplinare di produzione. Con una gustosa chicca: il concorso a premi “Straccia & Vinci” che premierà i clienti con 100 chilogrammi di stracciatella e altri fantastici premi ad estrazione… ma anche la gelateria più amata. Partecipare è semplicissimo: basta recarsi (dal 2 all’8 settembre appunto) nelle gelaterie aderenti – riconoscibili dal marchio La stracciatella il gelato di Bergamo – e consumare il vero gusto del gelato made in Bg. Con ogni acquisto di gelato che comprende la stracciatella si ha diritto ad un biglietto “Straccia&Vinci” con il quale scoprire subito se si è il vincitore di uno dei gustosissimi premi! Ma non solo: dopo aver completato la registrazione on line, inserendo il codice univoco di partecipazione presente sulla cartolina e votando la propria gelateria di fiducia, si partecipa all’estrazione finale di altri premi (Gelatiera De Longhi, Polaroid, e Fit Bit). La Stracciatella il gelato di Bergamo sarà inoltre protagonista giovedì 5 settembre all’interno del Landscape Corner promosso ed allestito da CCIAA Bergamo in Piazza Pontida a Bergamo, nell’ambito dell’iniziativa Maestri del Paesaggio, una manifestazione diffusa dedicata all’architettura del paesaggio e all’outdoor design che promuove natura e bellezza attraverso un calendario open air e non solo. Una speciale animazione dedicata ai bambini, con la distribuzione di palloncini ad elio personalizzati stracciatella, contribuirà al racconto del progetto. Info: www.lastracciatellailgelatodibergamo.it.

2 – Arresto per droga a Pognano, addosso cocaina e contanti

Arresto per droga a Pognano ieri, giovedì 29 agosto. Un uomo è stato fermato con addosso cocaina e contanti, probabilmente frutto dell’attività di spaccio. A darne notizia il comandante della Polizia locale di Spirano e Pognano Matteo Copia.

3 – Viadotto di Boccaleone, si corre per finire il 10 settembre

Il Comune di Bergamo continua a lavorare sul viadotto di Boccaleone: l’intervento sulle due corsie centrali per la sostituzione dei giunti di dilatazione è terminato, manca quello sulle due corsie più «esterne», già avviato. L’obiettivo è finire per l’inizio delle scuole, intorno al 10 settembre, confidando nel meteo dei prossimi giorni. Un intervento che – ricordiamo – non si è potuto realizzare nelle ore notturne, per garantire la sicurezza degli operai.

4 – Di San Giovanni Bianco il bambino annegato a cinque anni in piscina

Si chiama Tommaso Galizzi ed è di Cornalita, frazione di San Giovanni Bianco, il bambino di 5 anni morto annegato ieri nella piscina dell’hotel “Abruzzo Marina” a Silvi Marina, Pescara. Era da sabato in vacanza con i genitori e il fratello di 8 anni. Stava giocando con gli amichetti quando all’improvviso ha perso i sensi ed è andato a fondo, forse per una congestione: vani i tentativi di soccorrerlo. Durante il lungo massaggio cardiaco per cercare di salvarlo, il piccolo avrebbe vomitato il pasto consumato 3 ore prima.  Con papà Riccardo, mamma Cristina Milesi e i due bambini, Tommaso e Filippo, c’erano anche due zii dei bambini. Sul corpo sarà effettuata l’autopsia per chiarire cosa realmente è successo.

5 – Omicidio di Marisa, premeditazione tra le accuse del pm

La Procura ha concluso le indagini a carico di marito Ezzeddine Arjoun, marito di Marisa Sartori, accusato di averla accoltellata nel box dei genitori della giovane. Il pm Fabrizio Gaverini, nella chiusura delle indagini a carico, parla chiaramente di premeditazione.

6 – Cologno, in vendita la storica villa di via Ariosto

La bellissima villa liberty di via Ariosto finisce in vendita. Sono molti i colognesi che in questi giorni si sono fermati davanti alla splendida resdenza, da anni ormai disabitata, e al suo immenso giardino sul quale dopo anni è spuntato un cartello di “Vendesi”. Si tratta della casa che fu di Ubaldo Minola, direttore della vecchia Cassa Rurale Artigiana di Cologno. Il colognese volle costruire questa imponente dimora per sé e sua moglie, la maestra “Tilla”, originaria della Valle Imagna, ma conosciuta da tutti in paese per via della sua professione. Siamo a cavallo tra gli anni Venti e Trenta dello scorso secolo, secondo quanto si è potuto ricostruire. Ad incantare i passanti è sicuramente il suo stile unico e inconfondibile. Si tratta infatti di una villa in stile liberty come poche ne sono rimaste in zona. Mattoni a vista e un porticato in cemento che si pone tra il cancello e la porta d’ingresso, con un pergolato che è resistito nel corso degli anni.

7 – Grave guasto: linee ferroviarie in tilt, treni cancellati e forti ritardi

Un grave guasto, l’ennesimo, ha mandato in tilt un decine di linee ferroviarie della nostra regione. La problematica è avvenuta nel nodo di Milano con ritardi e cancellazioni. Nel caos diverse linee, ovvero la Lecco-Molteno-Monza-Milano,  Bergamo-Carnate-Milano, Lecco-Carnate-Milano, Treviglio-Milano-Varese, Malpensa-Milano Centrale, Bergamo-Pioltello-Milano, Bellinzona-Chiasso-Como-Milano Centrale, Luino-Gallarate-Milano, P.to Ceresio-Varese-Gallarate-Milano, Domodossola-Gallarate-Milano e Novara-Milano-Treviglio.

8 – Il Comune dice no al dehors del Caffè Colleoni

Giudicato troppo invasivo il progetto di dehors del Caffè Colleoni, sul Sentierone. Un parallelepipedo, di vetro, ma pur sempre un parallelepipedo nel mezzo della passeggiata bergamasca per eccellenza: ecco come è stato giudicato dalla Commissione paesaggio del Comune di Bergamo.

 

29 AGOSTO

 

1 – Bambino bergamasco di 5 anni annega in una piscina in Abruzzo

Stava facendo il bagno nella piscina dell’hotel con alcuni amichetti quando, all’improvviso, è stato visto annaspare e finire sotto acqua privo di sensi. È morto così un bambino di 5 anni, residente in provincia di Bergamo, ospite nell’albergo “Abruzzo Marina” a Silvi Marina, in provincia di Teramo, con la famiglia. Inutili i  soccorsi del bagnino e di altri adulti: quando sul posto sono poi arrivati i sanitari del 118 il piccolo era cianotico e già in arresto cardiaco. Non è escluso che il bambino sia stato colpito da una congestione.

2 – Velostazione in piazzale Marconi. Casa per le bici entro inizio 2020

La Giunta del Comune di Bergamo ha approvato oggi il progetto esecutivo per la velostazione che sarà realizzata su piazzale Marconi, accanto alla stazione di Bergamo. Parte ora l’iter per l’assegnazione dei lavori, entro l’inizio del prossimo anno l’infrastruttura dovrebbe essere realizzata.

3 – Duplice omicidio di Bariano:  una “semplice” rapina

Novità a proposito del duplice omicidio di Bariano, avvenuto il 20 luglio 2017 lungo il Serio, in località del Tanganì. Secondo il pm Carmen Pugliese si tratterebbe di una semplice rapina finita male, con la morte di due marocchini, Nabil El Karfi, 25 anni, e Abdenassar El Moursali, di 23, da tempo coinvolti nel traffico e vendita di stupefacenti. E non di una resa dei conti tra pusher. I due giovani furono trovati su una pezza di cartone, il primo ucciso da un colpo di pistola alla testa, l’altro con tre al collo e uno al braccio. Secondo quanto stabilito dal magistrato, i colpevoli sarebbero solo due, ovvero gli italiani arrestati a inizio anno: Manuele Ferrari, 37 anni, di Ghisalba, e Gianluca Forlanelli, trentenne di Mornico. I due sono in carcere dal 25 gennaio, a San Vittore e Brescia, anche per rapina e detenzione illegale d’armi. Si sfilano dalle accuse, invece, i due marocchini Mohamed Boussif, detto Salas, 23 anni, e Lhoussaine Ben Amer, detto Zaccaria, stessa età, ritenuti, inizialmente, i mandanti del duplice omicidio al punto da scontare a loro volta un periodo di detenzione. Le loro posizioni sono state stralciate e probabilmente si avviano verso l’archiviazione, poiché mancherebbero gravi indizi di colpevolezza. Il primo era già tornato in libertà a metà febbraio su decisione del Riesame. L’altro è uscito a distanza di qualche settimana, anche grazie agli interrogatori dei due italiani, che di fatto lo hanno scagionato.

4 – Stormy Daniels, accuse a Trump e forse un film hot in provincia

Stormy Daniels, dopo il recente scandalo sessuale che ha coinvolto l’attuale presidente degli Usa Donald Trump, potrebbe girare un film a luci rosse nella provincia di Bergamo. L’ex attrice americana di film a tre X (il suo vero nome e cognome è Stephanie Clifford) è balzata agli onori della cronaca scandalistica internazionale in quanto il Wall Street Journal di Rupert Murdoch ha rivelato che Michael Cohen, il capo dei legali dell’impero immobiliare Trump Organization, a ottobre del 2016 (solo un mese prima delle elezioni presidenziali americane dell’8 novembre 2016) avrebbe comprato il silenzio della diva dell’adult con 130 mila dollari per tacere su un presunto rapporto “intimo” tra Donald Trump e la Daniels risalente a luglio 2006, praticamente un anno dopo il lussuoso e faraonico matrimonio con Melania Knavs Trump. Galeotta sarà la ospitata che le star dell’adult italiano Amandha Fox e Vittoria Risi effettueranno da venerdì 30 agosto a domenica 1 settembre al Bergamo Sex, in quella che è considerata la più importante fiera del sesso che si svolge in Italia. Approfittando di questo appuntamento Rudy Franca, deus ex machina della casa di produzione Pink’o (la quale già detiene i diritti per l’Italia di alcuni film della Stormy Daniels ), sta valutando con le sue celebrità se sussistono le condizioni per preparare un ritorno sul set della Daniels.

5 – Ricerche a Tavernola, si attendono i sommozzatori da Genova

Le ricerche nel Lago d’Iseo riprenderanno solo il 5 settembre. Dopo la segnalazione nella giornata di mercoledì 28 agosto di un’auto e uno scheletro a Tavernola, a 80 metri di profondità, si attende infatti il Nucleo Sommozzatori dei Carabinieri di Genova con le tecnologie per affrontare l’impresa.

6 – Tanti turisti in Città Alta: rifiuti triplicati, cestini stracolmi

Triplicata la quantità di rifiuti conferiti nei tanti cestini distribuiti lungo la Corsarola e le vie del gelato e merenda da passeggio, da Colle Aperto alla funicolare. È l’effetto del numero dei turisti che, soprattutto ad agosto, hanno preso d’assalto Città Alta. Ne parla oggi L’Eco di Bergamo.

7 – Umorismo al Quirinale, le vignette di Caverpaga arrivano al presidente

Il sindaco di Cavernago Giuseppe Togni ed i cartoonist dello staff, Giovanni Beduschi e Athos Careghi, hanno inviato a Mattarella il catalogo della rassegna umoristica “Caverpaga Humour”. Il tema di questa edizione è stato “Le condizioni climatiche: il mondo è malato?”. Per ringraziare del regalo, il presidente ha scritto una lettera, arrivata martedì in Comune. E chissà se qualche vignetta gli avrà strappato un sorriso.

8 – Con il mese di settembre riaprono in città i mercatini

Con il mese di settembre riaprono in città i mercatini a cura di Associazione Mani, Testa e Cuore. In Città Alta, nella zona della Cittadella e di Torre di Adalberto, ogni terzo sabato del mese continuano gli appuntamenti con il mercatino degli hobbisti.  Nel cuore di città bassa, invece, in Piazzetta Santo Spirito, all’incrocio fra via Tasso e via Pignolo bassa, due nuovi mercatini che, il primo sabato del mese proporranno hobbisti e amatori, e il secondo sabato, modernariato e antiquariato. Il calendario apre sabato 14 settembre con il mercatino vintage di antiquariato e modernariato e sabato 21 settembre con l’iniziativa “Sabato in Borgo”, in collaborazione con Associazione Borgo Tasso e Pignolo, Comitato Commercianti Pignolo, Centro Socio Culturale di Via Pignolo e Bergamo Shopping.  La giornata prevede due visite guidate gratuite con Barbara Savà, due intrattenimenti musicali in Piazzetta e in via Tasso e l’apertura fino a sera dei negozi delle vie.

 

28 AGOSTO

 

1 – Tavernola, auto in fondo al lago. Sub avrebbero visto un cadavere

Stavano facendo un’immersione nel lago d’Iseo, a Tavernola, quando due sub hanno visto un’auto adagiata sul fondo, probabilmente una Fiat Tempra. All’interno pensano di aver visto un cadavere. Pare che l’auto si trovi a 80 metri di profondità e che sia lì da molto tempo. Sul posto il Nucleo Sommozzatori del Sebino, impegnato nelle operazioni di individuazione e dell’eventuale recupero del mezzo. Le ricerche proseguiranno nei prossimi giorni.

3 – I risultati del rogo riprodotto:  materassi e allarme a norma

L’allarme antincendio ha funzionato regolarmente e la combustione del materasso e delle lenzuola si è sviluppata con le modalità di un rogo di materiale ignifugo, creando solo fumo. Queste le risultanze della simulazione, ieri, dell’incendio che il 13 agosto è costato la vita a Elena Casetti, 19 anni, degente del reparto di Psichiatria dell’ospedale Papa Giovanni. L’esperimento vouto dal consulente della Procura, l’ingegner Giovanni Panzeri, non ha dunque fornito risposte risolutive: bisogna ancora capire cosa non ha funzionato. Lente ora sui soccorsi dopo l’allarme.

3 – Messo all’asta lo scheletro di cemento di Zingonia

L’area dell’ex cinema di Zingonia, ormai scheletro di cemento, sarà in vendita a settembre al prezzo di 348 mila euro. Il complesso è nel territorio di Osio Sotto. Il sindaco a L’Eco di Bergamo: «A chi comprerà non mancherà collaborazione dal Comune».

4 – Un progetto per ripulire le Mura del baluardo di Valverde

Il verde che si insinua tra i blocchi di pietra, rovi dilaganti, candidi fregi che spuntano nell’ipnotica trama delle Mura. È il tratto del baluardo di Valverde, il lato considerato «oscuro» perché non accessibile a piedi, nascosto alla vista da una collina. L’ultimo che il Comune di Bergamo vuole recuperare con un lungo impegno fatto di cantieri e grande attenzione. Il costo? 350mila euro.

5 – La spesa sociale dei Comuni: a Bergamo aumentata di 6 euro

Un’interessante ricerca diffusa dall’ufficio stampa della Cisl Bergamo mostra come la spesa sociale pro capite del capoluogo (e hinterland) sia aumentata di 6 euro, arrivando a quota 182. Nell’altro senso, Sarnico perde 4 euro su 12 mesi precedenti e si ferma a 50 euro a testa. Nel frattempo le tasse addizionali sono salite però, in media su tutta la provincia, del 30 per cento.

6 – Assistenza agli anziani, boom di Rsa nella Bassa

Nella Bassa fioccano cantieri privati per la costruzione di residenze sanitarie assistite a Misano, Treviglio e Ghisalba. Ne parla oggi il Corriere della Sera Bergamo. I Comuni agevolano le intese con la cessione dei terreni e cercano di ottenere in cambio rette vantaggiose per i loro residenti.

 

27 AGOSTO

 

1 – Trova zainetto con 10mila euro e lo restituisce al proprietario

Trova uno zainetto con 10mila euro nel suo bar, rintraccia il proprietario e lo restituisce. Una storia a lieto fine di cui è protagonista è il titolare di un bar di Brindisi. Ne parla BrindisiOggi. « Dentro c’era una grossa mazzetta di denaro – ha raccontato Valentino Mele -, che secondo la mia esperienza, doveva contare circa 10mila euro. Poi tante carte di credito e documenti. All’interno vi era anche la patente. Pensavo potesse trattarsi di uno dei miei soliti clienti e invece era un uomo di Bergamo». Dopo circa un’ora l’uomo si è presentato al bar. «Onestamente non so chi fosse, è arrivato con un Mercedes. E quando gli abbiamo detto di stare tranquillo che lo zainetto era al sicuro, non finiva più di ringraziarci. Ha insistito nel regalarci una banconota da 50 euro e poi ha detto: siete da esempio per questa città».

2 – Volo British Airways da Londra Gatwick a Orio

Conto alla rovescia per il ritorno di British Airways con un volo di linea all’Aeroporto di Milano Bergamo. La nuova rotta con Londra Gatwick sarà inaugurata domenica 1° settembre con arrivo del primo aeromobile previsto alle 18:40 a Bergamo, da dove riparte alle 20:05. Il collegamento di British Airways tra Milano Bergamo e Londra Gatwick verrà operato tutti i giorni, eccetto il sabato, con un Airbus 320 da 177 posti. Dal 7 dicembre 2019 il volo diventerà giornaliero con aggiunta del sabato.

3 – Cane muore tre giorni dopo la castrazione

Una triste coincidenza o un caso di “malasanità” del veterinario, costato la vita a un meticcio di nove anni? È ancora da chiarire cosa sia accaduto davvero al trevigliese Claudio Brusamolino, che settimana scorsa ha dovuto salutare per l’ultima volta il suo cane di famiglia, Andrea. L’animale è morto poche ore dopo un intervento considerato di routine, durante il quale tuttavia qualcosa è evidentemente potrebbe essere andato storto. Dovendosi trasferire a Merate, in una nuova casa con altri cani, il padrone di Andrea aveva deciso di farlo sterilizzare. Ma poco l’operazione avvenuta sabato nel primo pomeriggio, il cane ha avuto un tracollo e mercoledì mattina l’hanno trovato senza vita.

4 – Riprodotto l’incendio in Psichiatria per far luce su quanto accaduto

Le indagini sull’incendio in Psichiatria, in cui è morta una 19enne, passano anche dalla riproduzione di quel rogo. Riproduzione controllata, operata dai vigili del fuoco, arrivati all’ospedale di Bergamo stamattina intorno alle 9.30. Stessi arredi, stessi materassi e lenzuola, stessa assenza di sprinkler antincendio (che in Psichiatria non ci sono, per evitare che i pazienti possano utilizzarli per farsi del male). Si vuol in particolare verificare la resistenza alle fiamme dei materiali ignifughi.

5 – Volatile appeso al palo, nuovo agghiacciante ritrovamento a Pagazzano

Ha suscitato scalpore il ritrovamento di un volatile, in evidente stato di putrefazione, appeso ad un palo a Pagazzano. Dopo il caso della  cornacchia crocifissa rinvenuta a inizio maggio, in paese ci si chiede nuovamente chi possa essere l’autore di un gesto così brutale.

6 – Non rimpatriato: arrestato in via Gavazzeni con sostanze stupefacenti

N.L., 28enne del Gambia, ex richiedente asilo, irregolarmente presente sul nostro territorio dopo il definitivo diniego del permesso di soggiorno, senza fissa dimora, è stato arrestato ieri pomeriggio in via Gavazzeni dalla Polizia Locale. Fermato per un semplice controllo, il 28enne ha mostrato agli agenti il contenuto del marsupio che portava con sé. All’interno la Polizia Locale del Comune di Bergamo ha trovato 41 dosi di marijuana, già confezionate e pronte per essere vendute, e due pezzi di hashish, un totale di circa 115 grammi di sostanze stupefacenti. Nelle tasche 225 euro in banconote di piccolo taglio. Denaro e sostanze stupefacenti sono stati sequestrati e il ventottenne è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. N.L. dopo avere trascorso la nottata presso il Comando della Polizia Locale, sarà questa mattina avanti il Tribunale di Bergamo per essere sottoposto a processo per direttissima.

7 – Insalata russa e insulti, 25enne finisce in manette

È finito in manette per un’insalata russa, del costo di 59 centesimi, che ha tentato di rubare da un supermercato a Ponte San Pietro. Un 25enne, O.G., italiano con origini senegalesi, ha infatti pagato il resto della spesa ma non quel prodotto.

8 – La Lega attacca la mostra delle coperte termiche

«Solita retorica buonista pro migranti». La Lega, per voce del deputato Daniele Belotti, boccia la mostra “Together”, aperta al pubblico da sabato, nell’ex Ateneo di Città Alta. La scritta luminosa all’esterno e la coperta isotermica, utilizzata per gli sbarchi, a fare da tela a volti umani, opere di Fabrizio Dusi, sono nel calendario delle celebrazioni del patrono, scelte dalla Fondazione Bernareggi e dall’amministrazione comunale.

 

26 AGOSTO

 

1 – Controesodo, sette patenti ritirate dalla Polizia Locale durante i controlli

Controlli a tappeto in occasione del controesodo di agosto, del rientro cioè in città dei molti bergamaschi in vacanza. L’intensificazione degli interventi della Polizia Locale ha portato al ritiro di altre 7 patenti nel fine settimana, altri 54 punti della patenti persi da 7 automobilisti sanzionati (tra questi ancora una volta c’era anche un neopatentato). Ancora una volta le sanzioni sono state comminate perché i veicoli fermati viaggiavano a più di 115 km/h su strade in cui il limite di velocità è stabilito a 70 km/h. La Polizia Locale del Comune di Bergamo è intervenuta anche nella serata di un paio di giorni fa su un incidente avvenuto in città: un auto con targa straniera guidata da una ragazza di 23 anni si era infatti scontrata con un altro veicolo in zona Grumellina intorno alla mezzanotte. I controlli sull’autenticità delle patenti, carte d’identità e carte di circolazione hanno evidenziato che la ragazza guidava con una patente contraffatta, documento che riproduceva perfettamente la patente card della Gran Bretagna. Le è stata contestata la guida senza patente con una multa di 5000 euro e il fermo amministrativo dell’auto che stava guidando. Inoltre dovrà eventualmente rispondere delle responsabilità civili per i danni causati all’altro automobilista che emergeranno dopo la ricostruzione della dinamica e dai rilievi.

2 – Grave infortunio sul lavoro oggi a Madone

Oggi, verso le ore 14, si è verificato un infortunio sul lavoro a Madone in piazza San Giovanni, nel corso dei lavori di installazione di due telecamere sulla facciata del Comune. L’infortunato è il sig. M. P., dipendente della ditta Suardi Srl di Chiuduno, che stava svolgendo lavori per conto del Comune di Madone. Si trovava su una scala di alluminio a circa 3-4 metri di altezza quando, per cause da stabilire, forse una leggera scarica elettrica,  è caduto  al suolo riportando traumi diffusi, una frattura al torace e una ferita al volto. È rimasto vigile e cosciente ed è stato trasportato al Pronto Soccorso del Policlinico San Marco di Zingonia. Sono in  corso gli accertamenti per la ricostruzione della dinamica da parte degli operatori dell’Ufficio  Psal della sede Ats di Bonate Sotto.

3 – Precipitato in scarpata sopra Oneta: muore 73enne

Niente da fare per un uomo di 73 anni precipitato in una valle a Oneta: il suo corpo privo di vita è stato recuperato nel primo pomeriggio di lunedì un paio d’ore dopo l’allarme e l’avvio dei soccorsi. Benedetto Epis, un pensionato del luogo, sarebbe precipitato in una zona piuttosto impervia, forse mentre stava facendo della legna.

4 – Lavori ai ponti di Sedrina. Rischio disagi per gli auto

È partito oggi l’intervento per mettere in sicurezza il viadotto di Sedrina, lungo la ex statale 470 della Valle Brembana, sostituendo undici giunti. A scendere in campo è la Provincia, con un investimento di 150 mila euro sostenuto con fondi regionali. I lavori dovrebbero terminare il 20 settembre e comporteranno dei disagi per il traffico.

5 – Maxi sanzione alla cascina da incubo a Romano

Versamenti abusivi a cascina Clientela, la storia si ripete. Le segnalazioni a raffica dai residenti della località Graffignana, Romano, sabato hanno portato alla luce l’ennesimo caso d’inquinamento del fossato comunale che costeggia l’azienda agricola di Giacomo Chiapparini. Nell’acqua infatti sono comparse chiazze di schiuma bianca, talmente evidenti, erano distribuite su una lunghezza di quindici metri, da allarmare i residenti che hanno chiamato i Vigili del Fuoco di Romano. Una volta arrivati, dal primo sopralluogo, i Vigili del Fuoco hanno verificato che il materiale «bianco» usciva dallo scarico dei capannoni dell’azienda agricola di Giacomo Chiapparini.

6 – Veicolo abbandonato dopo incidente stradale

Domenica mattina, verso le 7.30, a Dalmine, è stato riscontrato un ingente danno dei dissuasori posti a protezione del percorso ciclopedonale adiacente la intersezione tra la via Provinciale e il viale Locatelli, due dei quali risultavano essere stati sradicati dalla violenza dell’urto. Poco distante, lasciato in sosta e pesantemente incidentato nella parte anteriore è stato rinvenuto il veicolo autore del danneggiamento, una Volkswagen Golf Tdi intestata ad un 62enne marocchino residente a Filago. Accertamenti successivi permettevano di appurare che alle 4.20 il mezzo, fuori controllo, era piombato sul marciapiedi e sulla pista ciclabile spazzando via i dissuasori. Le registrazioni dell’impianto di videosorveglianza operante sull’area hanno mostrato come una manciata di secondi prima dello schianto si fossero trovati a passare proprio in quel punto quattro pedoni. Il conducente della vettura, sulla cui identità sono in corso accertamenti, sempre secondo quanto mostrato dalla videosorveglianza, con scarso senso civico è risalito sulla vettura danneggiata abbandonando l’area e lasciando sul posto numerosi pezzi staccatisi dal mezzo, che si rivelavano utili per collegare la vettura rinvenuta con l’incidente. La vettura abbandonata, che presentava lamiere sporgenti e pericolose, è stata rimossa tramite carro attrezzi al fine di preservare la sicurezza della circolazione.

7 – Morto Giorgio Mirandola: una vita per l’università

È morto il professor Giorgio Mirandola. Aveva 75 anni, era malato da tempo. Decano della facoltà di Lingue, professore ordinario di Letteratura francese, è stato una delle figure centrali dell’Università di Bergamo fin dai primi anni Settanta.

8 – Proposta di matrimonio alla Festa Bikers

Si è chiusa con una proposta di matrimonio, ieri sera, la Festa Bikers di Cologno, evento con numeri da capogiro (oltre 3.500 le moto arrivate nei cinque giorni di festa). Alla partenza del giro in moto, di fronte a centinaia di centauei, un biker si è inginocchiato per chiedere la mano della compagna. Lei, tolto il casco, ha detto subito sì.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.