Notizie su Bergamo e provincia
(27 maggio-1 giugno 2019)

1 GIUGNO

 

1 – Caos esami alla motorizzazione. Il ministero manda gli ispettori

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha disposto per il 21 giugno prossimo una nuova visita ispettiva nelle sedi periferiche, che questa volta riguarda la Motorizzazione di Bergamo, dove regna il caos e lunghe attesa relativamente agli esami per rilasciare le patenti. La visita, come le precedenti e le altre programmate, servirà per accertare problematiche e criticità esistenti e studiare possibilità di intervento utili a migliorare un servizio importante, che l’amministrazione offre ai cittadini, da anni in affanno per carenza di personale. Ad oggi l’amministrazione ha bandito un concorso pubblico per l’assunzione di 148 ingegneri meccanici da impiegare nelle sedi delle Motorizzazioni, che è in fase di svolgimento e che prevede le assunzioni effettive per l’autunno 2019. Nell’ambito di tale procedura 6 posti sono destinati all’ufficio Motorizzazione di Bergamo e potranno essere distribuiti in parte anche alle relative sezioni di Lecco, Como e Sondrio. Grazie ai fondi reperiti con l’ultima legge di Bilancio è inoltre in previsione l’assunzione di ulteriori 50 unità di personale per l’attività della Motorizzazione.

2 – Quattromila accessi in 3 settimane per l’ex Gasometro

L’8 maggio ha aperto il nuovo parcheggio dell’ex Gasometro alla Malpensata. Il primo senza biglietto, con lettura elettronica della targa. Da allora, Atb, che gestisce la struttura, ha registrato 4 mila accessi, con 312 posti disponibili. Un bilancio positivo, anche se per il momento la tariffa è super scontata (massimo 3 euro al giorno).

3 – Contratti e matrimoni falsi per il permesso di soggiorno: 7 arresti

Contratti di lavoro non validi e falsi matrimoni con italiani per far ottenere a cittadini stranieri, che versavano fino a 5mila euro, il permesso di soggiorno. Secondo gli inquirenti avevano messo su un sistema articolato e ben collaudato. Per questo sette persone, tutti italiani, quattro livornesi e tre napoletani, sono stati arrestati in concorso con l’accusa di favoreggiamento all’immigrazione clandestina dalla Squadra mobile di Livorno, in esecuzione di altrettante misure di custodia cautelare emesse dal gip del Tribunale. Le indagini sono partite nell’ottobre del 2018, quando l’Inps ha segnalato alla mobile l’esistenza di rapporti lavorativi domestici definiti “sospetti” perché mancavano alcuni requisiti richiesti: in questi contratti tre indagati figuravano come datori di lavoro di numerosissimi cittadini stranieri. Gli agenti hanno lavorato acquisendo documentazione amministrativa in diversi Uffici immigrazione del territorio italiano, sui conti bancari e con intercettazioni telefoniche. Perquisizioni, con la collaborazione delle squadre mobili di Roma, Mantova, Lecco, Sondrio e Bergamo e Parma, sono state eseguite anche a carico di 15 cittadini stranieri di diversa nazionalità, tutti ritenuti responsabili di aver indotto in errore, mediante la produzione di documentazione fittizia (contratti di lavoro, buste paga, Cud), i pubblici ufficiali preposti al rilascio dei permessi di soggiorno.

4 – Professioni sanitarie, un polo unico da 500 studenti

Tutti i corsi di laurea delle professioni sanitarie presenti in città saranno accorpati in un unico polo scolastico in via Nini da Fano, in uno stabile in disuso, zona Polaresco. L’annuncio è stato dato dal direttore generale dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII, Maria Beatrice Stasi.

5 – Zingonia, quattro arresti per detenzione di stupefacenti

Nella serata di ieri i Carabinieri della Tenenza di Zingonia hanno arrestato in flagranza di reato 4 cittadini stranieri, per detenzione di marijuana e cocaina. È accaduto in Piazza Affari di Verdellino, notoriamente luogo di ritrovo di soggetti non italiani dediti allo spaccio di stupefacente.

 

31 MAGGIO

 

1 – Gori fa salire Bergamo in giostra: «Ruota panoramica in centro»

Dopo la vittoria netta e la storica riconferma di un sindaco uscente a Bergamo (non era mai successo), Giorgio Gori ha espresso oggi al Corriere della Sera Bergamo un piccolo grande sogno: dotare la città di una ruota panoramica. Non fissa, ma in occasione del Natale, a partire dal prossimo. La collocazione più probabile? In piazzale Marconi, di fronte alla stazione. Potrebbe essere alta una 20 di metri e offrire un bel panorama su Città Alta. Da come “girano” gli approfondimenti del progetto nelle prossime settimane dipenderà il buon esito o meno del sogno.

2 – Piscine Italcementi, si apre con la Festa dell’Acqua e dello Sport

Domenica 2 giugno alle piscine Italcementi si terrà l’11esima edizione della Festa dell’Acqua e dello Sport. Quest’anno l’iniziativa, aperta gratuitamente al pubblico, oltre alle gare del Meeting Nazionale di Nuoto “Azzurri d’Italia”, che vedrà la partecipazione di un migliaio di giovani atleti provenienti da tutta Italia l’1 e 2 giugno, sarà improntata sul tema del salvataggio dell’acqua e del pianeta. Dalle h.12.30 alle h.13.30 sarà proposto al pubblico un breve “racconto in acqua” sul salvataggio delle acque,  con la partecipazione delle giovanissime atlete di nuoto sincronizzato e i piccoli tuffatori agonisti  della Bergamo Nuoto, e con  la collaborazione straordinaria dei Sub Wwf. Al termine del “racconto in acqua”, dalle 13.30 alle 15 sarà possibile per i bambini che lo desiderano, sperimentare gratuitamente la spettacolare disciplina dei tuffi,  con la guida dei nostri allenatori olimpionici e in compagnia dei nostri atleti. Alle 18 sarà il momento delle premiazioni, con la consegna del 7mo Trofeo del Meeting Azzurri d’Italia alla Squadra vincitrice, alla presenza dei dirigenti dell’Associazione Azzurri e Olimpionici d’Italia, partner del Meeting nazionale di Nuoto e dell’assessore allo Sport del Comune di Bergamo.

3 – Dal 4 al 12 giugno viaggia solo una vettura della funicolare

Atb comunica che da martedì 4 a mercoledì 12 giugno il servizio della seconda linea della funicolare di città viene sospeso per un intervento di manutenzione. Il collegamento con Città Alta è garantito dalla vettura della prima linea, regolarmente in servizio, e dagli autobus della linea 1.

4 – Operaio incastrato nel tornio. Papà di tre bimbi muore a 35 anni

La morsa del macchinario che stava utilizzando come ogni giorno non gli ha lasciato scampo. È morto così, Oscar Belotti, operaio specializzato di 35 anni che ieri pomeriggio, 30 maggio 2019, è rimasto vittima di un gravissimo incidente sul lavoro a Capriolo (Bs). Come ogni giorno da dieci anni a questa parte, Belotti si trovava alla “Tur-Meccanica Srl”, azienda metalmeccanica che si trova al confine con Palazzolo sull’Oglio, quando è successo l’imprevedibile. Belotti stava lavorando su un tornio verticale quando, per motivi ancora da chiarire, è stato agganciato dal macchinario e trascinato. Accanto a lui un 17enne, che si trovava in azienda per uno stage, e che ha subito lanciato l’allarme. Sul posto i vigili del fuoco di Brescia, i carabinieri di Chiari e l’Asst della Franciacorta. Inutile l’arrivo dei soccorritori, per il 35enne non c’è stato nulla da fare. Belotti viveva con la moglie e tre figli piccoli a Capriolo da circa nove anni, ma era originario di Sarnico.

5 – Incidente all’alba sulla A4, 12 persone coinvolte

Incidente stamattina nel tratto dell’autostrada A4 tra Dalmine e Capriate. Ha riguardato alcuni veicoli con un totale di 12 persone coinvolte, ma nessuna sarebbe in pericolo di vita. Immediata comunque la chiamata al 118 che ha inviato sul posto tre ambulanze della Croce bianca di Bergamo e di Boltiere e della Croce rossa di Bonate in codice giallo. I feriti sono stati trasportati negli ospedali di Zingonia, Ponte San Pietro e alla clinica Gavazzeni di Bergamo. Due sono giovani, hanno 18 e 19 anni.

6 – Domenica cambia la viabilità per il Bergamo Historic Gran Prix

Torna domenica 2 giugno il Bergamo Historic Gran Prix, la corsa per auto d’epoca sull’anello delle Mura di Bergamo Alta. Il Comune di Bergamo ha pertanto predisposto alcune modifiche alla viabilità per consentire lo svolgimento della manifestazione. Eccole: dalle ore 8.00 di sabato 1 giugno 2019 alle ore 20.00 di domenica 2 giugno 2019 e comunque sino al termine della manifestazione, in via Betty Ambiveri nell’area di parcheggio antistante il civico n° 35, divieto di sosta 0-24 esteso a tutte le categorie di veicoli ad eccezione dei mezzi appartenenti all’organizzazione; dalle ore 20.00 di sabato 1 giugno 2019 alle ore 20.00 di domenica 2 giugno 2019 e comunque sino al termine della manifestazione, in piazza Cittadella, divieto di sosta 0-24 con rimozione forzata esteso a tutte le categorie di veicoli ad eccezione dei mezzi appartenenti all’organizzazione; domenica 2 giugno 2019 dalle ore 5.00 alle ore 19.00 e comunque sino a cessate esigenze, in largo Colle Aperto, viale delle Mura, via della Boccola, via San Lorenzo, via della Fara, divieto di sosta con rimozione forzata ambo i lati; stessi orari del punto precedente, in via della Fara (al margine del prato), restringimento della carreggiata a vista; domenica 2 giugno 2019 dalle ore 13.30 alle ore 18.00, lungo il percorso di gara (Via Della Boccola – Via San Lorenzo – Via Della Fara – Viale Delle Mura – Largo Colle Aperto), divieto di transito esteso a tutte categorie di veicoli eseguito mediante il posizionamento di adeguati sistemi di protezione.

7 – Il Team Colpack domenica corre la Parigi-Roubaix U23

È una delle corse più importanti, belle e affascinanti del calendario internazionale degli Under 23, sulle orme dei grandi campioni e sulle pietre che hanno fatto la storia del ciclismo. Domenica il Team Colpack sarà l’unica formazione italiana al via della Parigi-Robubaix Espoirs. La squadra che sarà diretta da Ivan Quaranta si schiererà ai nastri di partenza con Paolo Baccio, Luca Colnaghi, Jakob Dorigoni, Richard Holec e Giulio Masotto. Un impegno particolare quello con la Roubaix che richiede un’attenzione speciale anche ai materiali utilizzati come spiega il direttore sportivi Gianluca Valoti: «I nostri atleti saranno equipaggiati con delle ruote Vision speciali con tubolari Vittoria del 28” adatti per affrontare le pietre del Nord. Doppio nastro sul manubrio per ridurre al massimo l’impatto e le vibrazioni. Inoltre, anche Cinelli ci ha fornito dei telai speciali». La squadra del team manager Antonio Bevilacqua nel fine settimana sarà presente anche in altri due appuntamenti in Italia: domani, sabato 1 giugno, a Marcialla di Barberino Val d’Elsa (Firenze) è in programma il 66° Trofeo Matteotti, mentre domenica 2 giugno da Pergine Valsugana a Bassano del Grappa si corre il 65° Trofeo Alcide De Gasperi che seguirà in ammiraglia anche il presidente Beppe Colleoni.

8 – Sabato 15 giugno in città bassa torna la Donizetti Night

Sabato 15 giugno in città bassa torna la Donizetti Night, la festa musicale dedicata al bergamasco più famoso del mondo con 20 palcoscenici, appuntamenti itineranti e continuativi. Francesco Micheli porta in scena La luna «piccola opera per un uomo» per i 50 anni dell’allunaggio con Marta Torbidoni vestita da Tiziana Fausti e l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali impegnata in un programma con musiche di Donizetti e del Romanticismo italiano.

 

30 MAGGIO

 

1 – Sorpreso senza il biglietto sull’Atb malmena i controllori: arrestato

Arrestato a Bergamo un uomo di 28 anni, accusato di aver aggredito quattro controllori dopo essere stato sorpreso senza biglietto. Il giovane viaggiava su un autobus di linea dell’Atb, quando è stato fermato per un controllo presso la fermata vicino alla Banca d’Italia di viale Roma. L’uomo, che non aveva il biglietto, ha reagito in maniera violenta, scagliandosi contro i quattro. Dopo l’aggressione sono intervenuti i carabinieri, che hanno bloccato e arrestato il giovane di origini egiziane, senza fissa dimora e già noto alle forze dell’ordine.

2 – La padrona finisce in ospedale, il suo cane vaga impaurito

La proprietaria è finita in ospedale dopo una caduta per strada e lui, cane bassotto, si è messo a correre impaurito in mezzo al traffico. Il cane è stato notato questa mattina dal personale del Nas di Brescia mentre era in servizio lungo via Papa Giovanni XXIII. I militari sono riusciti a recuperare il cane fuggito. Grazie alla targhetta che il bassotto aveva nel collare è stato restituito alla proprietaria.

3 – Mercatone Uno, a Verdello lavoratori in presidio

È scattato alle 17 di oggi, giovedì 30 maggio, il presidio di protesta dei dipendenti del Mercatone Uno di Verdello, uno dei 55 punti vendita “salvati” meno di un anno fa dalla Shernon Holding fallita la scorsa settimana. Presenti, oggi, accanto ai sindacati e ai lavoratori anche i sindaci dei Comuni vicini da Silvano Zanoli (Verdellino) ai neo eletti Caterina Vitali (Ciserano) e Fabio Mossali (Verdello).

4 – Castel Rozzone, scomparso Valerio. La famiglia: «Aiutateci a ritrovarlo»

Scomparso Valerio Manzotti, 39enne residente a Castel Rozzone. Da lunedì non si hanno più sue notizie e la famiglia, che ha già denunciato la scomparsa, lancia un appello. «Valerio – spiegano i familiari – si è allontanato da casa lunedì mattina, presumibilmente a bordo di un camper Fiat 208MA7 targato TO43415G di colore crema e azzurro, senza più dare sue notizie. Al momento risulta ancora irreperibile. Chiediamo la massima condivisione. In caso di avvistamento si prega contattare le forze dell’ordine».

5 – Motorizzazione, la Lega sollecita all’assunzione di nuovo personale

Da mesi l’ufficio della Motorizzazione Civile di Bergamo è nel caos per mancanza di personale con conseguenti lamentele e disagi degli utenti nell’evasione delle pratiche, in particolare per i ritardi sugli esami delle patenti. I parlamentari della Lega Rebecca Frassini (prima firmataria dell’interrogazione al ministro dei Trasporti insieme ai colleghi deputati Daniele Belotti e Alberto Ribolla ) sollecitano di nuovo il ministro Toninelli ad intervenire e a mantenere quanto promesso nei mesi scorsi. Era il 5 giugno quando i parlamentari bergamaschi della Lega chiedevano conto al Governo della carenza di personale presso l’ufficio della motorizzazione civile della città di Bergamo. Per far fronte a tale situazione si era intervenuto dapprima a livello strutturale aumentando la potenzialità delle aule adibite allo svolgimento degli esami quiz informatizzati: dal 5 luglio 2018 il numero dei posti utili per aula è passato da 14 a 30. «In merito alla carenza del personale, in risposta alla nostra interrogazione – spiegano i parlamentari bergamaschi – il Ministro Toninelli dichiarò che era stato recentemente bandito un concorso per la figura professionale di funzionario ingegnere, di cui sei destinati alla Motorizzazione di Bergamo e alle relative sezioni di Como, Lecco e Sondrio. E che sarebbe stato garantito l’impiego di due operatori alla settimana messi a disposizione dalla sede centrale di Roma». Ad oggi non si è visto nulla. «Nonostante tali rassicurazioni – dichiarano Frassini, Belotti e Ribolla –  la situazione rispetto allo scorso anno non è ancora mutata: continua il calo degli esami calendarizzati dalla Motorizzazione per carenze di personale e, di conseguenza, aumentano i tempi per fare la patente (in media 10 mesi)». A breve andranno in pensione 3 persone di cui 2 esaminatori e ciò comporterà un ulteriore calo di personale e un inevitabile aumento dei disagi per gli utenti: «A questo punto vogliamo sapere rispetto al bando nazionale di concorso – continuano i parlamentari della Lega – quanto tempo trascorrerà dall’assunzione all’effettiva immissione in servizio e se l’impiego presso la motorizzazione civile di Bergamo di due operatori a settimana messi a disposizione dalla sede centrale di Roma sia stata effettivamente perfezionata».

6 – Trovati veleni nei terreni della Val d’Astino

Arsenico, piombo, mercurio, zinco: sono alcuni dei metalli trovati nei terreni della Val d’Astino durante i lavori alla vasca anti alluvioni. Sostanze che, si assicura, non creano problemi alle coltivazioni. Eseguita la bonifica, per i lavori servirà comunque ancora un anno.

7- Maltrattamenti a moglie e figli: sette anni di carcere

I maltrattamenti non erano solo sulla moglie, ma anche sui due figli, un maschio e una femmina. Otto anni di botte e di immagini di violenza, dal 2012 al 2018. M.B., 39 anni, albanese, della Bassa, è stato condannato a sette anni di carcere (dove si trova), come aveva chiesto il pm Gianluigi Dettori.

8 – Crolla una vecchia cascina, strada chiusa a Cazzano

Chiusa la strada che porta al centro del paese di Cazzano Sant’Andrea per il crollo di una vecchia abitazione di via Mazzini. I massi caduti dalla casa hanno ostruito la carreggiata e la vecchia cascina potrebbe subire nuovi crolli.

 

29 MAGGIO

 

1 – Mercatone Uno, domani lavoratori in presidio al negozio di Verdello

Dopo la notizia del fallimento, arrivata nella notte fra venerdì e sabato, e della chiusura improvvisa dei punti vendita di Mercatone Uno in tutto il paese, anche in Bergamasca è altissima l’apprensione tra i circa 30 lavoratori di Verdello. Domani, 30 maggio, dalle ore 17, si riuniranno in presidio davanti ai cancelli del negozio proprio come sta accadendo in questi giorni in tutt’Italia. «Occorre trovare in tempi rapidi una soluzione per questi lavoratori – hanno detto oggi Mauro Rossi della Filcams-Cgil e Terry Vavassori di Fisascat-Cisl provinciali -. L’urgenza è ora quella di ottenere la cassa integrazione straordinaria per mettere in sicurezza il reddito dei dipendenti che al momento sono senza stipendio e senza un lavoro».

2 – Incidente tra tir e auto in via Autostrada, traffico nel caos

Incidente all’uscita del casello dell’autostrada e traffico in tilt oggi alle 17.35, con un mezzo pesante rimasto coinvolto. Due i feriti, fortunatamente in condizioni non gravi. Sul posto le forze dell’odine e i medici del 118.

3 – Festa della Repubblica, porte aperte a Palazzo Frizzoni

In occasione della Festa della Repubblica, domenica 2 giugno, Palazzo Frizzoni sarà aperto alla cittadinanza con visite guidate realizzate in collaborazione con alcuni studenti del Liceo linguistico statale “Giovanni Falcone”. Il primo ingresso sarà alle ore 14.30 e si potrà visitare il Palazzo ogni 10 minuti, accompagnati dalle guide, con ultimo ingresso alle ore 17.30. Il percorso delle visite sarà il seguente: esterno di Palazzo Frizzoni; cortile; parco; sala Caccia; corridoio dei Cardinali; scalone; sala Specchi; uffici del Sindaco, del Segretario e del Direttore Generale; Aula Consiliare.Sarà anche possibile visitare il palazzo con guide che parleranno in lingua spagnola alle ore 15.00; in lingua inglese alle ore 15.30; in lingua tedesca alle ore 16.00.

4 – Super doppio arcobaleno ieri. Visto (e fotografato) dall’Isola

A volte una notizia può essere anche una semplice immagine. Che trasmette emozioni più di tante parole. Come il super doppio arcobaleno che ieri sera, martedì 28 maggio, è stato visto (e immancabilmente fotografato) da decine di persone, dal Meratese e dall’Isola bergamasca all’ora del tramonto (in copertina, visto da Montevecchia). Novello protagonista su Instagram e Facebook, il doppio arco è durato per circa una decina di minuti e con un’intensità cromatica e a livello di luminosità davvero rare.

 

5 – Genova, bloccata all’aeroporto busta con proiettile per Martina

Una busta con un proiettile diretta all’ex segretario del Partito Democratico Maurizio Martina è stata intercettata martedì scorso dai carabinieri all’interno del centro di smistamento della corrispondenza dell’aeroporto di Genova. Nella lettera non era contenuto alcun messaggio ma soltanto una cartuccia a scopo intimidatorio e l’intestazione al politico. A dare l’allarme è stato l’addetto del centro che ha immediatamente contattato i carabinieri. Sul posto so no intervenuti i militari del nucleo operativo della compagnia di Sampierdarena e della sezione rilievi. La missiva è stata sequestra e passata al setaccio alla ricerca di tracce o impronte che possano portare all’autore del gesto.

6 – Si ribalta con l’auto in via Maironi da Ponte

Incidente poco dopo la mezzanotte tra martedì 28 e mercoledì 29 maggio in via Maironi Da Ponte a Bergamo. Un uomo di 49 anni si è ribaltato con la sua auto, una Citroen C1: a bordo della vettura oltre al conducente c’era anche un cane. Nessuno si è fatto male.

7 – Blitz dei carabinieri a Zingonia. Quattro Torri al setaccio

Blitz dei carabinieri a Zingonia di Verdellino questa mattina. Dalle prime ore di luce i carabinieri hanno cinturato l’area delle Quattro Torri. Si tratta di un’operazione cosiddetta “ad alto impatto”, di quelle che eravamo abituati a vedere alle torri ormai abbattute di Ciserano. Un imponente dispiegamento di forze per cercare droga abusivi nel complesso di via Oleandri. Presenti sul posto il nucleo cinofili e il nucleo elicotteristi di Orio al serio per il controllo della zona dall’alto, oltre ai carabinieri e ai Vigili del Fuoco. Sono stati controllati 18 appartamenti. Riscontrate diverse occupazioni abusive. Cinque appartamenti sono stati chiusi con apposite griglie per evitare future occupazioni. Circa 15 i clandestini rintracciati, in corso di identificazione.

8 – Camminata nerazzurra, le iscrizioni già a quota diecimila

Le iscrizioni alla Camminata Nerazzurra di domenica 2 giugno hanno già superato quota 10 mila e il Centro Coordinamento Club Amici dell’Atalanta punta a raggiungere i 15 mila partecipanti. Si tratterebbe del record assoluto.

 

28 MAGGIO

 

1 – Gasperini all’Atalanta fino al 2022. Accordo fatto, oggi l’annuncio

Gian Piero Gasperini resta all’Atalanta: c’è l’accordo con Antonio Percassi e oggi, mercoledì 29 maggio, la notizia sarà ufficializzata. Sky Sport parla di «un prolungamento di tre anni, con il nuovo accordo che scadrà dunque nel 2022 (con opzione per il successivo, ndr). Nel mezzo anche un adeguamento dell’ingaggio che il buon Gasperini si è guadagnato sul campo». Niente Roma quindi, che gli offriva un triennale da tre milioni (a Bergamo ne prende la metà) a stagione, e neppure Milan, che ha dato l’addio a Gattuso. Gasperini ora ne guadagna 1,5». Oltre all’aumento, Percassi avrebbe dato garanzie tecniche al ct, ovvero un mercato all’altezza delle sfide da affrontare, non «triste».

2 – Riciclaggio, patteggia broker di Trescore

I finanzieri del Nucleo di polizia economico-finanziaria di Padova hanno eseguito la confisca di beni immobiliari, per un valore di circa 300mila euro, disposta con sentenza del Tribunale di Padova, nell’ambito della vasta indagine coordinata dalla Procura di Padova che nel maggio dell’anno scorso aveva portato all’arresto di sei persone per associazione per delinquere finalizzata al riciclaggio internazionale di denaro proveniente da reati tributari. Gli elementi di prova raccolti nel corso delle indagini hanno indotto due dei principali indagati a chiedere il patteggiamento, che si è poi perfezionato con la condanna a due anni e nove mesi per M. S., 53 anni, di Trescore, e a tre anni e sei mesi per A. D., svizzero di 59 anni. Il Tribunale di Padova ha anche disposto la confisca di quanto già sottoposto a sequestro nei loro confronti poiché equivalente a parte del provento di reato.

3 – In fiamme elettrodomestici e vecchi giochi, incendio a San Gervasio

Fiamme oggi a San Gervasio di Capriate, in via San Matteo. A bruciare tutto il materiale di un garage ad uso magazzino di proprietà privata: giocattoli, casalinghi ed elettrodomestici in disuso. Sono intervenuti i vigili del fuoco volontari di Treviglio.

4 – Un camion prende fuoco a Isso. Intervengono i vigili del fuoco

Erano da poco passate le 7 quando stamattina un camion ha preso fuoco sulla strada provinciale 11 all’altezza di Isso. Il conducente, un italiano residente a Seriate, mentre era alla guida, si è accorto del fumo che cominciava a diffondersi all’interno dell’abitacolo. Appena il tempo di accostare a bordo della carreggiata e le fiamme sono divampate da cruscotto. L’autista ha lanciato l’allarme. Sul posto sono arrivate due squadre dei Vigili del fuoco volontari di Romano che hanno iniziato le operazioni di spegnimento delle fiamme che nel frattempo si erano propagate su tutto l’automezzo. L’intervento è durato quasi due ore. Ancora da accertare l’innesco delle fiamme. Dalle prime verifiche sembra che tutto sia partito da un cortocircuito dell’impianto elettrico del camion, all’interno della cabina di guida. L’autista fortunatamente ha fatto in tempo ad allontanarsi dal veicolo prima che le fiamme si fossero propagate ed è illeso.

5 – Privato in pista per le Piscine Italcementi

La rimessa a nuovo delle Piscine Italcementi è più vicina. A Palafrizzoni è stata protocollata una manifestazione di interesse da parte di un operatore privato che dovrebbe eseguire i lavori e prenderne poi in carico la gestione. In campo Piscine Castiglione, il gruppo mantovano specializzato nella costruzione di piscine interrate che si è già aggiudicato la costruzione e gestione del nuovo impianto natatorio di Seriate. I lavori dovrebbero partire la prossima primavera.

6 – Mercatone Uno: cassa integrazione straordinaria per i lavoratori

Si è tenuto ieri, lunedì 27 maggio, l’incontro al Mise per stabilire una linea d’azione per tutelare i 1.800 lavoratori di Mercatone Uno, dopo il fallimento della Shernon Holding, società che aveva acquisito il gruppo pochi mesi fa. «L’obiettivo da attuare subito – ha detto il vicepremier e ministro dello Sviluppo Economico Luigi di Maio – è la cassa integrazione straordinaria per i lavoratori. Il tribunale di Bologna deve autorizzare la procedura di amministrazione straordinaria e riprendere l’esercizio provvisorio il prima possibile, così, da consentire il ricorso agli ammortizzatori sociali. Dobbiamo trovare una soluzione per 1.800 persone che stanno per perdere il lavoro». Il Tribunale ha restituito gli immobili all’amministrazione straordinaria dando mandato di cercare nuovi acquirenti. I contratti dei dipendenti verranno riportati al 9 agosto 2018, prima dell’acquisizione da parte di Shernon Holding, e su questi verrà fatta partire la cassa integrazione.

7 – Botte e insulti ai genitori anziani, condannato a un anno e mezzo

Un anno e mezzo con pena sospesa per maltrattamenti agli anziani genitori e per resistenza a pubblico ufficiale. È la pena che il giudice ha comminato a un uomo di Scanzorosciate arrestato ai primi di maggio e tuttora in carcere.

8 – Casirate, Amazon apre le porte alle famiglie dei dipendenti

Per la prima volta dall’inaugurazione, Amazon ha aperto le porte del centro di smistamento di Casirate d’Adda per dei tour speciali dedicati alle famiglie e agli amici dei dipendenti in occasione del Family Day. Oltre trecento persone hanno aderito alla giornata, scandita da visite guidate, giochi e attività per i più piccoli. In totale, più di sessanta bambini si sono divertiti a partecipare ai laboratori creativi di disegno, danza e canto, a saltare sui gonfiabili e giocare con i palloncini. I partecipanti hanno preso parte a un totale di quattordici tour guidati. Insieme ai dipendenti hanno quindi festeggiato la giornata con una merenda offerta dall’azienda, concludendo con una torta alla panna da 25 chili.

 

27 MAGGIO

 

1 – Incidente con un mezzo pesante. Brebemi, morto 59enne di Lenna

Incidente che ha visto coinvolto un mezzo pesante oggi alle 13.10 sulla Brebemi, nel tratto della A35 tra Bariano e Caravaggio. Immediata la richiesta di soccorso con l’invio di un’ambulanza della Croce rossa di Romano, automedica e eliambulanza da Bergamo in codice rosso. Purtroppo, però, non c’è stato nulla da fare. Morto 59enne di Lenna. Coinvolto un altro conducente di 43 anni trasportato invece in codice verde.

2 – Dj morto a Terno d’Isola, autopsia mercoledì al Papa Giovanni

Sarà effettuata mercoledì 29 maggio alle 9 all’ospedale Papa Giovanni l’autopsia sul corpo di Maurizio Canavesi. Il dj di 33 anni di Terno d’Isola è morto lo scorso 22 maggio dopo che un mese fa era stato accoltellato ripetutamente nell’androne di casa, dopo una lite con un conoscente.

3 – A Onore il sindaco più giovane: soli 19 anni

In Val Seriana, per la precisione a Onore, è stato eletto il sindaco più giovane: Michele Schiavi, 19 anni, a capo della lista “Innanzitutto Onore”. Ha ottenuto il 51,22% dei voti battendo la rivale Angela Schiavi (omonima ma non parente), fermatasi al 48,78%: un distacco di soli 14 voti. Michele è studente di Giurisprudenza.

4 – Offese a sindaco e vigili sul web. Multa da 2mila euro a Caravaggio

Condannati al pagamento di una multa da duemila euro per aver bersagliato il Comune e la Polizia locale di Caravaggio con commenti offensivi sui social network. A farne le spese sono stati cinque cosiddetti “leoni da tastiera”, troppo spesso pronti a insultare e minacciare le persone, gli enti o le istituzioni da dietro il monitori di un pc o lo schermo di uno smartphone. I fatti risalgono a qualche mese fa, quando il Comune decise di istituire il limite di velocità a 30 chilometri orari in tutto il centro e lungo viale Papa Giovanni XXIII. «Nessuno vuole mettere un bavaglio alle persone – ha commentato il sindaco Claudio Bolandrini –. L’espressione del libero pensiero così come la diversa visione politica sono tutt’altra cosa e ben vengano se espresse con rispetto». Uno dei cinque interessati ha già annunciato tramite il proprio legale di aver presentato opposizione al decreto penale.

5 – Reazione chimica alle piscine del Grand Hotel Presolana

Una reazione chimica alle piscine del Grand Hotel Presolana a Castione ieri ha causato il panico tra gli ospiti e il personale della struttura. Uno degli addetti alla manutenzione è svenuto a causa per le esalazioni ed è rimasto intossicato, altre due persone hanno accusato problemi di respirazione. La situazione di allarme è rientrata nel giro di un’oretta. La causa: un acido antialghe immesso in un fusto che conteneva ipoclorito di sodio.

6 – Auto infilzata dal palo nello scontro, autista miracolato

Auto infilzata dal palo della staccionata di via Mornico a Palosco. Uno spettacolare incidente ha visto protagonista venerdì sera della scorsa settimana un uomo di 36 anni che a bordo della sua “Dacia Sandero” stava percorrendo via Mornico. Per cause da accertare ha perso il controllo del veicolo urtando la staccionata. Uno dei pali di legno ha trapassato l’intero veicolo mancando il conducente per pochi centimetri.

7 – Manifestazione contro la Treviglio-Bergamo, Imeri condanna le scritte sui muri

Si è svolta ieri a Castel Cerreto la manifestazione di protesta durante la quale decine di persone hanno espresso il proprio dissenso alla realizzazione del raccordo autostradale Treviglio-Bergamo, che andrebbe a togliere altro terreno alla campagna. Al termine della marcia di protesta, una scritta di dissenso è apparsa sul muro di cinta a margine della carreggiata. Scritta che non è passata inosservata nemmeno agli occhi del primo cittadino, che attraverso il proprio profilo Facebook ufficiale ha condannato l’autore del gesto. Imeri ha infatti pubblicato una foto della scritta, commentandola con le parole: «Comincia a difendere il decoro urbano!».

8 –  Verdellese di 34 anni premiata a Madrid dal re di Spagna

Sara Ferrari, classe 1985, di Verdello, è stata premiata da re Felipe VI, a Madrid. Insieme ad altri è stata insignita del prestigioso riconoscimento Carlo V. Lavora alla promozione di uno degli itinerari culturali del Consiglio d’Europa, quello che ripercorre la «rotta dei Fenici» lungo le principali località del Mediterraneo che furono colonie del noto popolo di mercanti.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.