Notizie su Bergamo e provincia
(15-20 maggio 2017)

20 MAGGIO

 

1 – Terribile incidente a Endine, un morto e due feriti gravissimi

Poco dopo le 15 di sabato 20 maggio, lungo la strada statale del Tonale, a Endine Gaiano, ha avuto luogo un terribile incidente in cui ha tragicamente perso la vita un ragazzo di 28 anni di di Berzo Inferiore (Brescia) e nel quale sono rimasti gravemente feriti altri due ragazzi. Sulla ex statale 42, un furgoncino e un bus si sono scontrati frontalmente con violenza. La dinamica, però, è ancora tutta da chiarire. Complessivamente, le persone coinvolte sono state nove e sono intervenuti anche due elicotteri per prestare soccorso ai feriti. I Vigili del Fuoco giunti sul posto hanno tentato di tirare fuori dalle lamiere del furgoncino il 28enne, ma non c’è stato nulla da fare. Insieme a lui viaggiavano anche gli altri due giovani rimasti gravemente feriti. Le ambulanze del 118, nel frattempo, soccorrevano gli altri soggetti coinvolti nello schianto, tutti ragazzini che viaggiavano sul bus, le cui condizioni fortunatamente non desterebbero preoccupazione. La strada è stata chiusa per i rilievi e il traffico ne sta risentendo pesantemente.

2 – A Vertova crolla una strada per i violenti acquazzoni

Nel pomeriggio di sabato 20 maggio, a Vertova è crollata parte di via IV novembre, andando a finire nel corso del fiume sottostante. Il fatto è avvenuto alle 15.30 circa e sarebbe stato causato dalle piogge torrenziali delle ultime ore, che hanno probabilmente eroso il terreno sottostante la strada causando uno smottamento. Fortunatamente in quel momento nessuno stava transitando e la via è stata chiusa al traffico.

3 – Lo schermo più grande d’Europa all’interno del nuovo Oriocenter

C’è già chi dice che, visto quello che si appresta ad aprire all’interno di Oriocenter, il “vecchio” Uci di Curno sarà chiuso. Perché è sempre a marchio Uci Cinemas il nuovo mutisala vicino all’aeroporto. Il 23 maggio la presentazione dell’allargamento del nuovo centro commerciale, il 25 l’inaugurazione. Il nuovo Uci, in particolare, avrà 2.500 posti in 14 sale e lo schermo più grande d’Europa, un’Imax da oltre 450 metri quadri (che però sarà funzionante, con doppio proiettore, solo dal 24 giugno). Per la prima serata di giovedì, a inviti, alle ore 20.30, in collaborazione con Walt Disney, si terrà la proiezione di Pirati dei Caraibi – La vendetta di Salazar, il quinto spettacolare capitolo di una delle saghe più seguite al mondo.

4 – Zingonia, arrestato un 29enne per spaccio

La mattina di sabato 20 maggio, i Carabinieri di Treviglio hanno arrestato in flagranza di reato, a Zingonia, un 29enne di origine marocchina, clandestino e già colpito da un ordine di espulsione emesso a gennaio dal questore di Bergamo. Il blitz è avvenuto in piazza Affari, dove l’uomo è stato colto in atteggiamento sospetto. Dopo la perquisizione, è stato trovato in possesso di circa mezzo etto di hashish e circa cinque grammi di cocaina già suddivisa in dosi, oltre che di denaro contante per alcune decine di euro proveniente probabilmente dall’attività di spaccio.

5 – Incassi record per le multe a Palazzo Frizzoni: quasi 11 milioni

Si è andati addirittura 300mila euro oltre le aspettative con gli incassi delle multe del 2016 a Palazzo Frizzoni: 10 milioni e 900mila euro, in totale. E poi 2,2 milioni recuperati all’evasione fiscale. Il vicesindaco Sergio Gandi si è mostrato molto soddisfatto, ieri, in occasione della presentazione del bilancio consuntivo dell’anno passato, chiuso in attivo di 2,8 milioni.

6 – La Marianna sta preparando una speciale stracciatella nerazzurra

Una stracciatella europea per celebrare l’accesso dell’Atalanta alle competizioni internazionali. L’ha annunciato Cosimo Panattoni, gelatiere della nota maison. Avrà un gusto sostanzialmente inalterato rispetto al classicissimo di Colle Aperto, ma al posto del bianco ci sarà un bell’azzurro, probabilmente ottenuto con un colorante naturale non invasivo.

7 – Tenaris Dalmine, crisi alle spalle: utili raddoppiati e nuove assunzioni

Superati gli anni di crisi e azzerato l’uso degli ammortizzatori sociali, Tenaris torna a volare e ad assumere. La multinazionale, di cui quello di Dalmine è uno degli stabilimenti fondamentali del gruppo, ha registrato utili in crescita del 133% rispetto all’anno scorso. Fondamentali due maxi commesse per giacimenti di gas in Israele ed Egitto, che schiudono le porte di nuovi mercati al gruppo.

8 – Pietra troppo nuova, la polemica arriva in Cittadellla

Dopo le polemiche per il restauro delle mura, con una pietra giudicata troppo nuova e poco consona al contesto storico, nuove critiche per un restauro conservativo in Piazza della Cittadella: il rattoppo appena effettuato non sarebbe in linea con il resto dello spazio. Comune e impresa sono in attesa ora del benestare della Soprintendenza. Nei prossimi giorni l’architetto Giuseppe Napoleone compirà un sopralluogo e valuterà le caratteristiche dell’intervento.

 

19 MAGGIO

 

1 – Arrestato un falso prete di 44 anni. Estorceva denaro a persone fragili

Fa ancora parlare di sé il caso di Avetrana e della piccola Sarah Scazzi anche se per motivi diversi dall’omicidio della giovane ragazza. Pantaleo Valentino Castriota, il sedicente sacerdote che si faceva chiamare «don Leo Scanderberg» e che vantava false conoscenze in alte sfere e che fu portavoce della famiglia Scazzi subito dopo il delitto della ragazzina, è stato arrestato dalla Guardia di FInanza di Bergamo. Le accuse a sua carico: circonvenzione di incapace e millantato credito. Tra le vittime un anziano che nel 2013 aveva perso figlia e nipotina in un caso di omicidio-suicidio. Si presentava alle vittime, sovente afflitte da seri problemi di natura psicologica, inducendole a corrispondere somme di denaro per non meglio precisate opere caritatevoli, o per «agevolarne» l’ingresso nel mondo del lavoro. Le Fiamme Gialle orobiche, nell’ambito delle indagini coordinate dal Sostituto Procuratore presso la Procura della Repubblica di Bergamo, Gianluigi Dettori, hanno anche accertato svariati casi nei quali il falso sacerdote avrebbe officiato celebrazioni eucaristiche in abiti talari presso abitazioni private, nel corso delle quali avrebbe richiesto ed ottenuto somme di denaro.

2 – Scuola, aumentano studenti e docenti in provincia

Cresce la popolazione studentesca bergamasca e cresce anche la dotazione organica del corpo docente in provincia di Bergamo. Lo rende noto l’Ufficio Scolastico Regionale, che nella riunione di ieri sera ha presentato il piano per il prossimo anno scolastico. La provincia orobica registra in totale un incremento di 415 studenti sui 137.825 totali. Nella scuola primaria, però, su un totale 51.468 studenti si registra un decremento di 365 alunni, situazione comune a tutta la Lombardia, e derivante dal sempre più marcato calo della natalità. Nella scuola secondaria di 1° grado gli alunni in più sono 65, e portano a 31.119 il numero totale degli iscritti. Nelle scuole superiori si assiste all’onda lunga dell’ incremento di popolazione scolastica derivante anche dal flusso migratorio degli anni precedenti. In particolare il totale di 44.063 studenti vede l’incremento di ben 715 alunni. A fronte di questi numeri, il totale di cattedre sarà di 10.825, di cui ben 864 posti di “potenziamento” , cioè i docenti incaricati di ampliare l’offerta formativa della scuola.
L’incremento totale di cattedre che registra la scuola bergamasca si traduce in 163 posti, derivanti dal consolidamento dell’organico “di fatto” in organico “di diritto” ( cioè cattedre sino al 31 agosto).

3 – Riapre via Boccaleone dopo la caduta di calcinacci dei mesi scorsi 

Sono in corso in queste ore le operazioni per la riapertura della via sottostante il viadotto di Boccaleone: il Comune di Bergamo, in seguito a un lungo lavoro di analisi dei materiali e di monitoraggio, ha valutato la riapertura della strada dopo aver appurato che non esistono ulteriori rischi di distaccamento di materiale dal ponte. Rimangono comunque in vigore le limitazioni al traffico sul viadotto, con il divieto di transito ai mezzi di peso superiore alle 44 tonnellate. Nei mesi scorsi gli ingegneri incaricati dal Comune di Bergamo hanno svolto gli accertamenti sulle condizioni statiche del ponte, a seguito della caduta di alcuni calcinacci nello scorso mese di dicembre. I tecnici hanno dapprima recuperato progetti e ricostruito la storia del viadotto di Boccaleone (realizzato in diversi lotti su più annualità dagli anni ’50 in avanti): al termine dell’analisi dei progetti, è stato prelevato materiale (per verificare soprattutto le condizioni di ossidazioni del ferro della struttura e lo stato di ammaloramento del calcestruzzo) per verificare le condizioni statiche.

4 – Volantini pro alcol fuori dalle scuole. Tweet della Lucarelli: accade a Bergamo. E la serata viene annullata

Un volantino che invita alla festa Erasmus al Vibe Music Club di Treviolo, con drink a due euro e lo slogan «Alcolisti senza frontiere» (rafforzato dall’aut-aut «drink or die», bevi muori), ha suscitato lo sdegno dei genitori degli studenti delle superiori. Perché il volantino è stato distribuito fuori dalle scuole, come segnala su Twitter Selvaggia Lucarelli. Poco educativo, sottintende la Lucarelli, anche se forse anche con l’assenza di sense of humor non si dovrebbe esagerare. Il Codacons ha chiesto l’intervento del prefetto, ma gli organizzatori hanno preferito evitare problemi e annullare direttamente la serata. «Comunichiamo l’annullamento della serata Last Minute vs Drink or Die – si legge in un comunicato -. Il titolo è stato completamente travisato da coloro che volevano farsi pubblicità in modo facile senza approfondire la conoscenza del mondo giovanile che frequenta il nostro circolo. Il circolo culturale è assolutamente all’avanguardia nella prevenzione all’abuso di alcoolici e si schiera in prima linea nella lotta all’abuso di qualunque sostanza, prova ne è che non è mai stato toccato da alcuna sanzione, anzi ha creato un ambiente pulito, piacevole e ben frequentato. Chiediamo scusa se sono stati arrecati dispiaceri a famiglie e comunità, dovuto comunque solo ad eventuali errori di comunicazione».

5 – Spedizioni armate tra bande nomadi, perquisizioni a Trescore

Dalle 7 di stamane i carabinieri stanno effettuando delle perquisizioni ai campi nomadi di Trescore Balneario e Noventa Padovana, ma anche in alcune abitazioni nell’hinterland di Bergamo e Treviglio. Motivo: i recenti agguati con uso di armi da fuoco in cui sono rimasti coinvolti diversi rom. Le perquisizioni sono state disposte dalla procura di Bergamo.

6 – Trentenne picchiato e rapinato di 9mila euro ad Ambivere

L’hanno aspettato a volto coperto, muniti di bastone, nel pomeriggio di ieri perché sapevano che aveva con sé una gran quantità di contante. Due malviventi hanno rapinato ad Ambivere un addetto di un’agenzia che opera anche nel settore delle slot machine. Bottino decisamente interessante: 9mila euro. Il colpo verso le 13.45. La vittima, un trentenne che lavora per un’agenzia di Treviolo, ha raggiunto il parcheggio di via Donizetti, vicino alla stazione ferroviaria di Ambivere. C’è un locale che si chiama Monkey Island, lì: il giovane doveva incontrarne il titolare per lavoro. Ma quando è uscito dall’auto, l’aggressione da parte dei due banditi, giovani e originari di un Paese dell’Est. I due rapinatori si sono infilati in una Bmw grigia e si sono dati alla fuga a gran velocità.

7 – Sofia Inglese, bergamasca, alla finale di Miss Mondo Italia

Sabato 13 maggio nella finale regionale di Miss Mondo Italia allo Zoo Club di Cinisello Balsamo, una bergamasca, Sofia Inglese, 18 anni, al 4° anno del «Liceo Coreutico Antonio Locatelli» di Bergamo con direttore artistico l’étoile Carla Fracci, si é aggiudicata l’accesso alle finali nazionali di Gallipoli. La giuria composta da 7 membri, illustri ospiti del mondo dello spettacolo, arte e sport, è stata presieduta da Agata Mottola giovane stilista milanese. Sofia in finale avrà modo di esibirsi nella categoria talent per cercare di accedere alla finalissima dell’11 giugno.

8 – Superenalotto, a Seriate un 5 da 53mila euro

Nuovo SuperEnalotto bacia Seriate con un 5 da 53.116 euro, registrato giovedì 18 maggio presso il punto vendita Sisal Tabaccheria Il Campanile situato in Via Dante, 14. Nell’ultimo concorso il nuovo SuperEnalotto inoltre ha assegnato: 326.408 con punti 2 da 5,00 euro ciascuna e 11.811 vincite immediate da 25 euro.

 

18 MAGGIO

 

1 – Parla Elisabetta Margiacchi, nuovo prefetto di Bergamo: «Sull’immigrazione lavorerò con i sindaci»

Giovedì 18 maggio è stato il giorno del nuovo prefetto di Bergamo, Elisabetta Margiacchi. Nata a Fano (Pesaro e Urbino) nel 1955, prende il posto di Tiziana Costantino, trasferita a Cagliari dopo soli otto mesi in via Tasso. Margiacchi ha prima incontrato il sindaco Giorgio Gori, il presidente della Provincia Matteo Rossi e il vescovo Francesco Beschi, e ha poi parlato alla stampa in una conferenza, nel quale ha toccato i temi più caldi di cui si dovrà occupare nelle settimane e nei mesi a venire. Il primo? L’emergenza immigrazione: «Si tratta di un fenomeno molto complesso, che finora qui è stato gestito nel modo migliore anche grazie alla sinergia tra Prefettura, Curia, Amministrazioni comunali, Caritas e altre associazioni. Bisogna rendere le ondate, purtroppo non prevedibili, il meno impattanti possibili sul territorio. Per questo lavorerò con i sindaci per trovare le soluzioni migliori, anteponendo e privilegiando il dialogo». Altro tema caldo è certamente quello della criminalità: «A Bergamo i crimini sono in diminuzione, o almeno questi sono i dati. Poi la gente può avere sensazioni diverse e ci impegneremo per farla sentire più al sicuro». Infine, Margiacchi ha anche parlato degli ultras nerazzurri, con cui le istituzioni hanno da sempre un rapporto difficile: «Credo che l’Atalanta sia una realtà da preservare e da tifare perché unisce la gente. Poi, con risultati positivi, anche i tifosi sono più tranquilli. Personalmente, comunque, non sono una grande esperta di calcio».

2 – Arrestato a Lecco un consulente fiscale accusato di truffe milionarie anche nella Bergamasca

Un noto consulente fiscale di Lecco, ma di origine salernitana, è stato arrestato dalla Guardia di Finanza con l’accusa di aver sottratto ed occultato diversi milioni di euro in società italiane ed estere, al fine di evadere le imposte. L’uomo era amministratore di fatto di diverse società operanti nel territorio della provincia di Lecco e anche di Bergamo, visto che operava in città, a Dalmine e a Valtorta. Le Fiamme Gialle hanno sequestrato le quote societarie e i beni mobili ed immobili detenuti dall’uomo in Costa Smeralda, a Lecco, Bergamo (Dalmine e Valtorta) ed in altre località sul territorio nazionale per un valore complessivo di circa un milione e mezzo di euro. Il professionista era già noto alle forze dell’ordine per diversi precedenti penali ed è stato trasportato nel carcere di Lecco. Rischia fino a dieci anni di carcere.

3 – Sciame di api in centro, a Treviglio zona transennata

Un ampio sciame di api è stato avvistato e segnalato, giovedì 18 maggio, in pieno centro a Treviglio, più precisamente nella piazza tra la Basilica e il municipio. Gli agenti della Polizia Locale sono intervenuti insieme ad un apicoltore e hanno prontamente isolato la zona con alcune transenne, vietando il passaggio alle persone. L’apicoltore ha così potuto prelevare l’arnia e mettere in sicurezza l’area.

4 – Vigili in via Autostrada e Circonvallazione. Ritirate 12 patenti in 6 ore col Telelaser

Sono stati per 6 ore, martedì, appostati sulla rotatoria di fronte alla Coop, in via Autostrada, e sulla vicina circonvallazione Mugazzone. È l’esito del servizio effettuato dagli uomini della polizia locale di Bergamo, un ufficiale e tre agenti, martedì sera a partire dalle 18, ha dato frutti: 12 le patenti ritirate in 6 ore per eccesso di velocità. È stato utilizzato il Telelaser. Valerio Bettoni, presidente Aci, non ci sta: «Siamo stanchi di vedere bastonati gli automobilisti». L’assessore alla Mobilità Stefano Zenoni spiega: «Non si tratta di far cassa ma c’è in ballo la sicurezza: in quei tratti si verificano troppi incidenti».

5 – Nella notte ladri in azione nei garage di un condominio di via Previtali

Nella notte tra mercoledì 17 e giovedì 18 maggio, dei ladri sono entrati in azione in diversi garage di un condominio di via Previtali, a Bergamo. Alla fine sono stati ben sedici i box aperti dai furfanti. I condomini si sono accorti dell’accaduto soltanto la mattina di giovedì e hanno avvisato la Polizia, intervenuta con una pattuglia per compiere i rilievi. Stando alla ricostruzione effettuata dalle forze dell’ordine, i ladri si sono introdotti nel seminterrato e, praticando un foro all’altezza della serratura, hanno aperto i garage rubando biciclette e altri oggetti. Il bottino complessivo non è stato ancora quantificato.

6 – Alzano, in occasione del passaggio del Giro si terrà una manifestazione a favore dell’oasi delle oche

Il 18 maggio è arrivato il “sì” alla manifestazione che si terrà ad Alzano domenica 21 maggio, al passaggio del Giro d’Italia, in favore della cosiddetta oasi delle oche. A organizzarla, come riporta Bergamonews, è stato Mino Patelli, che da diversi anni si occupa dei 150 animali dell’oasi naturale. Patelli spiega: «Il ritrovo è previsto per le 15.30 di domenica 21 maggio presso il piazzale del mercato di Alzano; qua verranno distribuiti i cartelli con il nostro slogan (“Io sto con le oche del Serio”) a tutti i partecipanti e poi ci dirigeremo sul marciapiede davanti alla ditta Scarpellini. Si tratta di una manifestazione pacifica, tutto sarà monitorato dalle forze dell’ordine. I nostro interesse sarà solamente quello di diffondere la nostra causa alzando i cartelloni quando passeranno i ciclisti. Abbiamo scelto la giornata del Giro d’Italia per avere maggior visibilità».

7 – Treno Bergamo-Roma, da giugno si raddoppia

Dall’11 giugno, con il nuovo orario estivo, il treno da Bergamo diretto a Roma raddoppia: ci sarà una nuova corsa andata e ritorno con i treni Freccia Argento. Lo spiega Dario Balotta, responsabile trasporti Legambiente Lombardia, che aggiunge: «Anche in questo caso si tratta della prosecuzione del collegamento da Brescia, via Rovato. Circa 4 ore e mezza la durata del viaggio con le fermate intermedie a Brescia, Verona Porta Nuova, Bologna Centrale e Firenze-Campo di Marte. Oggi c’è già un treno veloce in partenza alle 6.12 con arrivo a Roma Termini alle 10.45. In senso inverso si parte dalla capitale alle 9.45 per arrivare a Bergamo alle 14.20. Gli orari del secondo collegamento: partenza da Bergamo intorno alle 16, arrivo alle 20.45. Partenza da Roma 9.45 e arrivo intorno alle 14.20. La nuova corsa viene lanciata nel periodo estivo. È per questo motivo che Legambiente chiede di effettuare la fermata dei quattro treni, due verso Roma e due verso Bergamo, a Rovato».

8 – Ladri di orologi d’oro: cinque colpi in 4 giorni

Non passa giorno senza che non salgano agli onori della cronaca nuovi furti di orologi d’oro. Rolex, cioè. Ora siamo a 5 colpi in 4 giorni. In via Broseta ha agito a una donna, probabilmente appartenente alla banda che aveva già messo a segno i tre colpi precedenti. Il colpi è riuscito. A Campagnola ha invece agito una banda, formata da due uomini, che ha seguito un imprenditore fino al box di casa. L’uomo si è difeso ed è finito al Pronto soccorso, ma i malviventi sono fuggiti a mani vuote.

9 – Il matrimonio gay nello sgabuzzino costa 17mila euro al Comune

Una scelta cara, a quanto pare, quella del sindaco di Stezzano di opporsi all’unione civile della coppia gay. Cara per i fondi comunali, però. La minoranza in Consiglio comunale annuncia un esposto alla Corte dei Conti contro le scelte del primo cittadino Elena Poma, che avrebbe speso 17 mila euro per difendere la decisione di confinare l’unione in uno sgabuzzino.

10 – Bergamo interessata all’alleanza con l’aeroporto di Montichiari

Dalla Sacbo, società di gestione dell’aeroorto di Orio al Serio, si vedrebbe di buon occhio un’alleanza con Montichiari. Lo scrive oggi il Corriere della Sera Brescia. «Noi godiamo di ottima salute – spiega il neopresidente Sacbo Roberto Bruni – ma dobbiamo fare i conti con un aeroporto che ha risorse limitate: le prospettive di sviluppo passano attraverso aggregazioni. Se queste non risultassero praticabili o convenienti potranno essere strette semplici alleanze industriali».

11 – Scuola, mense con 40mila pasti a km zero e lavori in classe sulla produzione del cibo

Lunedì 22 maggio, alle ore 10,30 presso la sala Consiliare del Comune di Bergamo, si terrà la premiazione delle classi che hanno partecipato a “Mangio Locale, Penso Universale”, il progetto promosso dall’Assessorato all’Istruzione del Comune di Bergamo, SerCar ristorazione collettiva e Coldiretti che nel corso dell’anno scolastico ha affrontato i temi della sana alimentazione e della produzione agricola a km zero. Sono stati oltre cinquemila i bambini che una volta al mese nelle mense scolastiche cittadine hanno consumato i menù a base di prodotti dell’agricoltura locale e a filiera corta, per un totale di 40.000 pasti, mentre sono stati 500 quelli che hanno partecipato alle attività previste dal concorso collegato e che, guidati dalle insegnanti e da alcuni esperti, hanno preso parte alle attività didattiche proposte in classe e nella valle della Biodiversità dell’Orto Botanico. Gli elaborati realizzati raccontano il ciclo delle api, la filiera del latte, la produzione delle erbe aromatiche, il mistero della germinazione, la storia del mais, la creazione di un mini orto. Parallelamente a “Mangio Locale, Penso Universale” è stata sviluppata anche l’iniziativa “Un orto a scuola” con proposte di percorsi didattico – educativi e formativi, per alunni e insegnanti tenuti dall’Orto Botanico di Bergamo “L. Rota”, volti a promuovere la realizzazione, mantenimento e cura degli orti scolastici. Questi laboratori a cielo aperto rappresentano uno strumento didattico per conoscere i suoi prodotti e dove gli alunni sperimentano in prima persona la “magia” della produzione degli alimenti e la complessità del rapporto con la terra.

 

17 MAGGIO

 

1 – In città la carta d’identità elettronica. Costerà ben 22 euro invece che 5

Anche Bergamo avrà la carta d’identità elettronica. Parte infatti in questi giorni il periodo di formazione dei dipendenti comunali dell’Ufficio Anagrafe del Comune per imparare a realizzare il documento. La data di partenza ufficiale è ancora da definire: tra circa un mese, all’incirca. Avrà un formato simile a quello di una carta di credito. Però costerà 22 euro invece che 5, e quando il software sarà a regime non si potrà più scegliere di fare quella cartacea.

2 – Sorisole, rubate borse per 15mila euro da Remida

Una spaccata che ha reso decisamente bene quella messa a segno nella notte tra martedì e mercoledì. Preso di mira il negozio Remida di Sorisola: sottratte borse per 15mila euro. I ladri, almeno tre secondo le prime informazioni, sono entrati in azione intorno alle 3.30, sfondando la vetrina con un’auto-ariete. Poi si sono dati da fare con rapidità.

3 – Vieri e Borriello: scommessa pagata. Per comprare tre defibrillatori

Venti gol stagionali. Grazie a questo traguardo Marco Borriello ha vinto la scommessa con Bobo Vieri. E quest’ultimo è stato di parola: avrebbe infatti già pagato l’assegno al bomber rossoblù, come confermato dallo stesso Borriello ai microfoni di Sky sport. L’estate scorsa Vieri ha sfidato il calciatore del Cagliari, promettendogli che se fosse riuscito a segnare più di 15 reti gli avrebbe pagato le vacanze. Detto, fatto: Borriello ha superato sé stesso (non segnava così tanto dalla stagione 2007-2008, quando con la maglia del Genoa ha realizzato 19 gol in stagione).Ma l’ex attaccante dell’Atalanta ha deciso di usare l’assegno per acquistare tre defibrillatori, donati alla città di Napoli, alla Sardegna e a Norcia.

4 – Il Comune non concede il part-time. Madre di tre figli si deve licenziare

Vorrebbe il part-time, perché con tre figli non ce la fa a fare il tempo pieno. Ma R.T., infermiera dipendente della casa di riposo di Cene, gestita dal Comune, non riesce ad ottenerlo e per questo si vede costretta alle dimissioni. La donna sarebbe stata anche disposta a entrare in aspettativa non retribuita, ma anche in questo caso l’ente non si è mostrato disponibile. «Eppure, nel sito istituzionale della Casa di Riposo di Cene – commenta Giulia Pennacchia, Fp Cisl, che ha seguito il caso – campeggia in bella evidenza il Codice Etico, nel quale si fa riferimento alla centralità della Persona, al Rispetto dei principi e delle norme vigenti, alla tutela della dignità del lavoratore. Peccato, che quando la lavoratrice si è presentata per presentare la richiesta, le sia stato risposto che nessuno l’aveva obbligata a fare tre figli… uno scandalo!».

5 – Immobili per 4 milioni sequestrati dalla Finanza a un’imprenditrice di Calcio

Il confronto del dna repertato su una guancia e su un dito della vittima di Colognola, Daniela Roveri, uccisa il 20 dicembre scorso, scagiona i colleghi di lavoro. La donna era stata assalita alle spalle. Nessuno l’aveva sentita urlare: dunque, è molto probabile che l’omicida le avesse tappato la bocca con la mano. L’unica traccia, quella appunto del profilo genetico, per il momento non ha sortito risultati, neppure con i vicini.

7 – Arrestato mentre spacciava a Romano

È stato arrestato in flagranza di reato nella serata di martedì 16 maggio con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza e lesioni aggravate a pubblico ufficiale un marocchino 22enne, già colpito da un ordine di espulsione emesso dal questore di Palermo. A individuarlo i carabinieri della stazione di Romano di Lombardia mentre stava per spacciare alcune dosi di cocaina.

8 – All’Università di Bergamo si trova lavoro presto

I laureati dell’Università di Bergamo non hanno problemi nel trovare lavoro, una volta terminato il percorsi di studi. O meglio, fanno meno fatica rispetto alla media italiana e sono pagati di più. Lo dice il rapporto di AlmaLaurea che ogni anno raccoglie ed elabora i dati relativi al profilo dei laureati nelle Università italiane. Dopo una laurea triennale solo il 44% dei ragazzi sceglie di non proseguire gli studi. Di questi, a un anno dalla laurea, il 78% già lavora. E si arriva all’82% se si considera la laurea magistrale.

 

16 MAGGIO

 

1 – Bomber Belotti in ginocchio da Giorgia. Un altro «vuoi sposarmi?» stile Fedez

Il bomber bergamasco Andrea Belotti, numero 9 del Torino, il prossimo 15 giugno sposerà la sua fidanzata Giorgia Duro. Non a bergamo ma a Palermo, città natale della sua fidanzata e piazza che lo ha lanciato in Serie A. «Ho chiesto a Giorgia di sposarmi mettendomi in ginocchio davanti a lei come Fedez», ha raccontato il capocannoniere della campionato al settimanale Chi, che pubblica anche in esclusiva le foto della sua prova abiti .

2 – L’aeroporto di Bergamo resta terzo in Italia dietro Fiumicino e Malpensa

Bergamo resta sul terzo gradino del podio tra gli aeroporti bergamaschi dietro Fiumicino (8.185.766) e Malpensa (4.416.310 passeggeri). Questo grazie al più 8,7 per cento di passeggeri trasportati (2.593.723 in tutto e più 8,1 di merci (30.260 tonnellate): sono i dati del primo trimestre dell’aeroporto di Orio al Serio, resi noti da Enac.

3 – Corsa per il trapianto: una bimba di 9 anni da Ferrara a Bergamo

Nel primo pomeriggio di ieri la chiamata a Ferrara dal Centro trapianti dell’ospedale Papa Giovanni di Bergamo, uno dei primi 4 d’Italia, dove una bambina di 9 anni è da tempo in cura ed è in lista di trapianto di polmone. Proprio per questo motivo, la chiamata era urgentissima: c’era il donatore e il trapianto andava eseguito in giornata. Una corsa contro il tempo, una corsa verso la vita per la piccola che abita alle porte di Ferrara: per questo motivo, dopo aver allestito il servizio di trasporto con una ambulanza del 118, è stata necessaria una staffetta delle forze dell’ordine.

4 – La gang del Rolex colpisce ancora. «Ti posso baciare?», poi via l’orologio

Dopo il colpo a un’85enne domenica mattina in via Divisione Tridentina, la banda del Rolex colpisce ancora. Con la solita tecnica: una donna (non sempre la stessa, forse dell’est) chiede delle informazioni, poi si protende per dare un bacio e nello stesso tempo sfila l’orologio dal polso. Le ultime due vittime, a distanza di due ore, ieri mattina, sono una donna in piazza Matteotti e un uomo sulle Mura.

5 – Investita stamattina a Ponte San Pietro, grave una 62enne

Travolta da un’auto mentre stava attraversando la strada, stamattina alle 9 a Ponte San Pietro, in via Milano, al confine con Presezzo. I soccorsi sono stati prontamente chiamati. La 62enne è caduta a terra e le sue condizioni sono sembrate gravi: è stata trasportata in ospedale in codice rosso con l’ambulanza del 118.

6 – Scalo merci, nulla di fatto anche per l’ipotesi Calusco

Dopo tre mesi di trattative anche l’ipotesi di spostare lo scalo merci a Calusco finisce in archivio. Si riparte, e con sempre meno tempo a disposizione, perché la concessione per tenere il polo intermodale in città scade a fine anno. Il presidente di Confindustria Ercole Galizzi ha ammesso che non ci sono più i margini per proseguire la trattativa con Italcementi: l’azienda sostiene che non c’è spazio sufficiente per evitare che la realizzazione dell’infrastruttura impatti con l’attività del cementificio.

7 – Sottratti ori e offerte al santuario della Basella di Urgnano

Sono gesti che lasciano basiti. Perché il furto è un crimine, ok, ma quando a essere depredato e un santuario molto frequentato e sicuramente poco protetto, fa anche più male. Alla Basella di Urgnano, così, non riescono  credere che qualcuno si possa essere lanciato – nella notte tra domenica e ieri – alla caccia di offerte e gioielli. Causando anche danni alle statue.

8 – Frana a Torre de’ Busi, sgomberate sei famiglie

La pioggia, nella tarda serata di domenica, ha creato più di un problema in provincia. Momenti di paura, in particolare, a Torre de’ Busi, frazione Casarola: è franato il giardino di alcune villette di un complesso residenziale nella zona del «lotto G». Dopo le verifiche da parte dei vigili del fuoco, è stato deciso lo sgombero di alcune abitazioni fino alla revoca dello stato di pericolo.

 

15 MAGGIO

 

1 – Un estivo anche per piazzale Alpini. Con tanto sport e cucina sudamericana

Beach volley, minigolf, cucina bergamasca e latino americana e uno spazio attrezzato per i bambini: saranno queste le attività che caratterizzeranno lo spazio estivo di Piazzale degli Alpini, che la Giunta del Comune di Bergamo ha assegnato nel corso della sua ultima seduta. Nel 2017 quindi tutti gli spazi estivi di aggregazione e somministrazione sono stati dunque assegnati. Quello di Piazzale Alpini si aggiunge a quelli di S. Agostino, dello spalto di S. Michele, del Parco Goisis e del Parco della Trucca, che erano stati assegnati nelle scorse settimane attraverso bando pubblico. Piazzale Alpini era rimasto vacante (dopo essere rimasto non assegnato già nelle scorse due stagioni), con una manifestazione d’interesse pervenuta, ma incompleta. La Giunta del Comune ha valutato le integrazioni presentate dal proponente e ha approvato il progetto, che partirà il 15 giugno 2017. La proposta prevede delle strutture in legno al centro del piazzale, ma il cuore delle attività si svolgerà nell’area verde che si affaccia su via Angelo Mai: un campo da beach volley, una struttura per la pratica del minigolf, tavoli da ping-pong e un palco per delle esibizioni troveranno spazio nel prato dell’area. Tra le attività previste, oltre a un’offerta gastronomica che spazia dai casoncelli alla cucina argentina, vi sono corsi di canto e di danza, per adulti e per bambini, un concorso di disegno (con in premio una settimana di soggiorno a Clusone) e laboratori di artigianato latino-americano. «L’assegnazione di piazzale Alpini – spiega il Sindaco di Bergamo Giorgio Gori – ha un significato particolare e dimostra come le iniziative che in quello spazio si sono susseguite nell’ultimo anno, incoraggiate dal Comune, abbiano incrementato l’appeal dell’area per quello che riguarda la sua valorizzazione commerciale. Attraverso manifestazioni di questo tipo puntiamo a favorire la frequentazione di Piazzale Alpini da parte dei cittadini, riavvicinando l’area della stazione al centro cittadino».

2 – Sempre più mamme bergamasche scelgono l’allattamento al seno

Il 16 maggio, alle ore 11.00 presso la Sala Lombardia in via Gallicciolli, a Bergamo, l’Agenzia di Tutela della Salute Ats Bergamo riceverà dall’Unicef la pergamena di riconoscimento che la dichiara «Comunità Amica dei Bambini per l’Allattamento Materno». Sarà l’occasione per presentare i dati del monitoraggio dei tassi di allattamento, effettuato da Ats Bergamo dal 2014 al 2016 presso i Punti Nascita ed i Punti Vaccinali della provincia bergamasca. Dal 2012 (secondo un’indagine condotta dalla Regione Lombardia) al 2016 si è riscontrato un marcato incremento della percentuale di donne che allattano in modo esclusivo al seno alla prima e seconda vaccinazione.

3 – Minaccia la ex con un coltello e le taglia le gomme

Un 35enne di Casazza con numerosi precedenti penali è stato arrestato sabato 13 dopo aver letteralmente dato in escandescenza. Uscito di casa intorno alle 22 e accecato dalla gelosia. Si è recato in un bar del paese dove lavora la ex convivente. Ha estratto un coltello sporco di sangue e l’ha minacciata e insultata. Poi è andato sotto la casa della madre dell’ex e ha tagliato le gomme alla sua auto. Ciliegina sulla torta, ha rubato il furgone del padre per raggiungere, senza patente in quanto gli era stata sospesa, l’appartamento della convivente del fratello dell’ex compagna. Qui, però, i carabinieri l’hanno arrestato.

4 – Tenta di baciare una 85enne. Una scusa per sfilarle il Rolex

«Mi ha avvicinata chiedendomi dov’era il Comune, poi mi ha detto che cercava lavoro e infine mi si è gettata addosso dicendomi “Bella signora, dammi un bacio”. Solo quando è scappata mi sono accorta che mi aveva sfilato l’orologio». «Mi ha avvicinata chiedendomi dov’era il Comune, poi mi ha detto che cercava lavoro e infine mi si è gettata addosso dicendomi “Bella signora, dammi un bacio”. Solo quando è scappata mi sono accorta che mi aveva sfilato l’orologio». Così ha raccontato la sua disavventura a L’Eco di Bergamo la signora 85enne vittima, ieri mattina, del furto del Rolex. Lei abita in via dei Cappuccini e stava portando a spasso il cane. Stava passeggiando in via Divisione Tridentina. La ladra sarebbe sui 25-30 anni, con accento straniero. Una volta effettuato il colpo, è fuggita su un’auto guidata da un uomo. Il mese scorso era accaduta la stessa cosa a un pensionato, e nella stessa zona.

5 – Incidente verso metà mattina sull’asse: lunghe code

Incidente intorno alle 10.45 sull’asse interurbano, all’altezza dello svincolo che permette di entrare in città ma anche in autostrada. Quattro i mezzi coinvolti. Il punto è nevralgico e si sono subito creati cinque chilometri di coda. Pare che un furgone ne abbia tamponato un altro furgone. Poi, a catena, sono state coinvolte altre due vetture.

6 – Derubati gli alpini di Adrara all’adunata di Treviso. Anche di un cappello

Brutta sorpresa per gli alpini di Adrara San Martino all’adunata annuale di Treviso. Durante la notte sono stati derubati all’interno del loro accampamento alle porte della città. Passi per la sparizione di una bicicletta e di un telefonino. Il fatto grave è che anche un preziosissimo cappello di un alpino è stato asportato.

7 – Bergamo capitale dell’atletica studentesca lombarda

Lo sport studentesco lombardo sbarca a Bergamo richiamando centinaia di giovanissimi atleti pronti a dare il massimo sul campo e nel fair play, nella finale regionale dei campionati studenteschi di atletica leggera riservata alle scuole secondarie di primo grado. L’appuntamento è per mercoledì 17 maggio al Campo sportivo comunale “Putti” di Bergamo città, ingresso via Pizzo della Presolana, con ritrovo alle 9.15 e fischio d’inizio delle gare alle 10. Le specialità interessate sono 80 metri, 1.000 metri, 80 metri a ostacoli, salto in alto, salto in lungo, getto del peso, lancio del vortex, staffetta 4X100, più la marcia Km. 2 (a titolo individuale). Verranno premiati i primi sei classificati di ogni gara, le prime tre staffette e le prime tre squadre per ogni categoria (cadetti/cadette). Per quanto riguarda gli atleti paralimpici, verranno premiati i primi tre classificati, maschi e femmine, per ciascuna gara (80 metri, salto in lungo, vortex) e categoria di disabilità.

8 – Pienone per la quarta edizione di TedxBergamo: 500 persone

Si è tenuta ieri la quarta edizione di TedxBergamo. Sono circa 500 gli ospiti che hanno gremito la sala del Centro Congressi Giovanni XXIII e moltissimi i contatti social fuori sala, monitorati da Social Meter Analysis della società Maxfone. Oltre 1200 tweet, 1440 foto pubblicate sui social, e migliaia di contatti su Facebook, Instagram. In molti hanno inoltre seguito l’evento live su YouTube. 12 gli speaker che al ritmo dettato dall’istrionico Massimo Temporelli, conduttore di tutta la giornata, hanno appassionato il pubblico con i loro talk.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.