Chiude il Pertus, ristoro di confine
Il commovente addio dei gestori

Una lettera carica di tristezza e al tempo steso di dolcezza. Un addio doloroso che è anche occasione di ricordare la bellezza di un territorio e l’amore che si prova verso di esso. Chiude il ristoro Pertus e lo fa con un commovente addio dei gestori. Stiamo parlando del bar ristoro esattamente a cavallo tra Valle Imagna e Valle San Martino che tutti, tra Lecchese e Bergamasca, ben conoscono.

 

 

«A malincuore dobbiamo comunicarvi che il bar ristoro Pertus è giunto  alla fine della sua avventura  (chiusura 24 dicembre 2019): dopo cinque anni e mezzo di intensa attività e tante soddisfazioni, è doveroso dire grazie a voi che avete reso possibile tutto questo con la vostra presenza e partecipazione sostenendoci in tutte le nostre iniziative», scrivono i gestori Cristina e Paolo.

I tanti ringraziamenti. «Un grazie di cuore a tutti gli amici e le persone che in questi anni hanno dedicato parte del loro tempo per la realizzazione di tante belle giornate. Ringraziamo tutti gli sportivi, atleti e non, i gruppi e le famiglie che con la loro partecipazione hanno permesso la buona riuscita dei nostri eventi. Un grazie particolare a tutti i nostri clienti  più affezionati che quotidianamente, sfidando talvolta le intemperie, hanno voluto essere presenti dimostrandoci il loro affetto e calore. Siamo riconoscenti alle Associazioni che ci hanno regalato momenti indimenticabili e al gruppo astrofili Star Hunters. Il nostro grazie più grande va a tutti i ragazzi diversamente abili, ai loro accompagnatori, educatori, e agli amici dell’associazione “lo specchio” che con la loro presenza ci hanno arricchito  e dato  entusiasmo e   gioia».

L’amore per il territorio. «Stima e riconoscenza a tutti i soci Cai con le proprie sezione, gli alpini di Carenno e Costa Valle Imagna e alla rivista Orobie con tutto lo staff. Ci auguriamo che il  lavoro da noi svolto sia solo un punto di partenza per la valorizzazione di questo meraviglioso territorio tra Val San Martino e Valle Imagna. Cogliamo  l’occasione per porgervi  nostri più affettuosi  sinceri auguri di Buon Natale e felice a  anno nuovo». Firmato «Un abbraccio Cristina, Paolo e… Briciola».

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.