Cinque notizie che non lo erano
La carriera da attore di Di Maio?

 

1) Il ragazzo che ha lasciato la modella per giocare ai videogiochi

Alcune testate nazionali hanno riportato in questi giorni la storia curiosa di un ragazzo, che avrebbe deciso di lasciare la propria ragazza, una modella messicana, per avere più tempo da dedicare ai videogiochi. Come prevedibile sui social sono piovuti commenti ironici, ma la storia era un po’ diversa da quanto scritto inizialmente. Il giovane è infatti un giocatore professionista e non un semplice appassionato, i suoi allenamenti ai videogiochi sono quotidiani e durano diverse ore. Anche i montepremi a cui aspira valgono lo sforzo, considerato che i migliori al mondo sono in grado di guadagnare diversi milioni di euro l’anno grazie a concorsi organizzati in tutti i continenti. La scelta sarebbe stata inoltre dettata dalla distanza: la fidanzata infatti si è trasferita per motivi di lavoro in Messico, mente lui avrebbe da poco acquistato una casa a New York.

 

2) La regina Elisabetta indossava la spilla di Obama all’incontro con Trump

La figura di Donald Trump è senza dubbio controversa e ogni incontro internazionale è diventato un’occasione per i suoi detrattori per cercare di screditarlo. Secondo quanto scritto in questi giorni, la regina Elisabetta, durante il recente incontro bilaterale, avrebbe deciso di dimostrare la propria antipatia verso il presidente americano indossando una spilla regalatale dal suo predecessore, Barak Obama. La spilla indossata dalla regina è in realtà parte del patrimonio della famiglia reale ed è un regalo che avrebbe ricevuto dalla regina madre alla sua morte, nel 2002.

 

3) La carriera da attore di Luigi Di Maio

La scarsa esperienza lavorativa del Ministro del Lavoro, Luigi di Maio, è stata oggetto di polemiche e ironie fin dalla sua nomina, ma in questi giorni si sarebbe scoperta una nuova voce nel suo curriculum. Secondo quanto scritto da alcune pagine su Facebook, il leader del Movimento 5 Stelle avrebbe tentato la carriera da attore, interpretando un pilota impegnato nelle gare clandestine di camorra. Nonostante la somiglianza con l’uomo mostrato nel video, si trattava però di uno scherzo, a cui molti hanno creduto, come dimostrano le migliaia di condivisioni sui social network.

 

4) La sfida social finita tragicamente

In queste settimane sui social network e in particolare su Instagram si è diffusa una sorta di sfida, che consiste nello scendere dalla propria auto e farsi riprendere mentre si balla in mezzo alla strada, a volte seguendo la vettura ancora in movimento. Si è diffuso però anche un video che mostrerebbe una ragazza che, mentre è impegnata ad eseguire il balletto all’esterno della sua auto, verrebbe colpita in maniera violenta da un’auto di passaggio. Per fortuna si trattava di un video falso, come spiegato originariamente dal suo creatore, ma una volta diffuso sul web in molti l’hanno scambiato per vero. La ragazza che compare nelle immagini ha dovuto rassicurare tutti sulla sua salute, spiegando che si trattava soltanto di un montaggio.

 

5) Buzz Aldrin conferma che l’uomo non è mai stato sulla luna

Buzz Aldrin è un astronauta statunitense ed è famoso in tutto il mondo per essere il secondo uomo ad aver messo piede sulla luna. In un’intervista, che è circolata in questi giorni sui social network in Italia e in tutto il mondo, Aldrin avrebbe ammesso che l’allunaggio sarebbe stata soltanto una farsa, spiegando che non ci sarebbe mai stato alcun uomo sulla luna. L’intervista mostrata però non è l’originale ma, come ha spiegato il blogger David Puente, si tratta di una versione tagliata a regola d’arte e caricata su un canale Youtube russo, che l’ha poi diffuso sul web per la gioia dei complottisti di tutto il mondo.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.