Cinque notizie che non lo erano
La difesa non è sempre legittima

 

1) Approvata nuova legge che rende
sempre legittima la difesa nella propria abitazione

La discussione sulla legittima difesa continua a essere protagonista del dibattito pubblico, anche all’interno delle aule parlamentari. Alcuni blog in questi giorni hanno annunciato l’approvazione di una presunta nuova legge che, seguendo l’orientamento di una parte dei cittadini, avrebbe cancellato l’eccesso di legittima difesa. Secondo quanto scritto, la nuova legge permetterebbe a chiunque, all’interno della propria abitazione, di difendere se stesso, i propri familiari o i propri beni dai malintenzionati, anche utilizzando armi da fuoco legittimamente detenute. Nessuna legge di questo tipo è però in realtà mai stata approvata, anche se alcune proposte che includono questo genere di eventualità sono al vaglio dei parlamentari.

 

2) In arrivo la banconota da mille euro

La BCE ha da poco introdotto una nuova banconota da 50 euro che, secondo quanto dichiarato, permetterebbe di combattere la falsificazione di quella che è la banconota più diffusa in Europa.
Secondo quanto scritto su alcuni siti però starebbe per entrare in vigore anche un’altra novità per la moneta unica, ovvero l’introduzione di una nuova banconota da mille euro che dovrebbe facilitare gli acquisti dei cittadini più ricchi. A diffondere la bufala sono stati alcuni blog ormai noti, che tra le proprie informazioni si definiscono siti satirici e che di fatto inventano notizie.

 

3) Uomo va a prostitute e trova la moglie: finisce in rissa

Le vicende di cronaca riportate sui giornali a volte superano la fantasia, nel caso dei siti di bufale però è proprio dalla fantasia che nascono episodi incredibili e completamente inventati. L’elemento dello scandalo è sicuramente un ottimo veicolo di diffusione di una notizia falsa, così durante la scorsa settimana molti utenti hanno condiviso la storia di uno strano incontro tra marito e moglie. L’uomo, un romano di 49 anni, durante la notte sarebbe andato a prostitute, trovando però proprio la sua consorte a occupare un posto sul marciapiede. La scoperta avrebbe acceso una lite furiosa, interrotta soltanto dall’arrivo dei carabinieri. Nessun episodio di questo tipo si è però realmente verificato di recente, a diffondere questa storia è stato infatti uno dei tanti siti che, pur avendo un nome simile quello di una testata giornalistica, inventa notizie a scopo “satirico”.

 

4) La CIA rilascia documenti segretissimi sugli UFO

I misteri dello spazio affascinano ancora l’umanità e in molti sono certi del fatto che, da qualche parte nell’universo, esistano popolazioni evolute con cui potremo un giorno entrare in contatto. Le teorie che documenterebbero l’esistenza di contatti alieni già avvenuti negli ultimi decenni sono molte e, secondo quanto si legge su alcuni siti web, avrebbero finalmente trovato una conferma. La Cia avrebbe infatti rilasciato documenti top-secret che svelerebbero l’atterraggio di un ufo in Himalaya, avvenuto nel 1986, tra i quali ci sarebbe addirittura un video. Purtroppo per gli appassionati di paranormale si trattava però di una bufala, bisognerà attendere ancora quindi per il primo vero contatto alieno.

 

5) Parlamentare italiano massacrato dalla folla

Il malcontento nei confronti della classe politica è un sentimento ormai molto diffuso nel nostro Paese. L’episodio clamoroso, accaduto alcuni mesi fa, di un gruppo di cittadini che hanno provato ad arrestare un parlamentare ha fatto molto scalpore, ma secondo quanto scritto su alcuni blog si sarebbe andati ben oltre. Un parlamentare di Forza Italia sarebbe stato brutalmente picchiato dalla folla inferocita appena fuori da Montecitorio. Motivo dell’aggressione sarebbe stata la votazione di una legge che permetterebbe le adozioni alle coppie dello stesso sesso. Niente di tutto ciò è però mai avvenuto, il parlamentare citato non esiste e non c’è nemmeno stata in questi giorni una votazione sul tema delle adozioni per le coppie dello stesso sesso.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.