Mangiano, bevono, ma non pagano
Il ristoratore dà l’allarme a Curno

«Michelasso: mangia, beve e va a spasso». Senza pagare. Pare sia successo a Curno, nel ristorante gestito da Marco Bettinelli. Tutto nasce da un post Facebook sulla pagina “Sei di Curno se…”: il ristoratore ha segnalato che nel suo esercizio sono entrati lo scorso mercoledì due signori che hanno consumato cibi e bevande e poi se ne sono andati senza pagare il conto.

 

[Il ristoratore di Curno Marco Bettinelli]

 

Una storia che potrebbe sembrare ordinaria, ma che nelle parole rilasciate da Marco assume risvolti particolari: «Nel post ho scritto che le due persone “sono tornate” perché ricordavo casi simili, avvenuti a Curno alcuni anni fa. Non mi riguardavano direttamente, ma hanno toccato ristoratori di mia conoscenza». Sembra quindi che l’episodio si sia ripetuto nel tempo.

Bettinelli quindi descrive gli «scrocconi» e il loro modus operandi: «Si tratta di un uomo e di una donna. Lui si presenta con una canotta e lei è mora, sui 40 o 45 anni. Alle 11.10 circa sono arrivati al mio ristorante. Un orario che già è strano. Hanno ordinato tre Campari con il bianco a testa. Anziché poi prendere il menù per pranzo di lavoro a 10 euro, hanno ordinato dei piatti alla carta – che hanno fatto lievitare il conto -. Con una scusa poi se la sono dati a gambe». L’escamotage è molto…

 

Articolo completo a pagina 30 di BergamoPost cartaceo, in edicola fino a giovedì 8 agosto. In versione digitale, qui.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.