Sanremo 2017, ascolti record?
Conti si affida alla “regina” De Filippi

Ha smentito fino all’ultimo la sua presenza a Sanremo 2017, ma alla fine è arrivata l’ufficialità: Maria De Filippi sarà la co-conduttrice, assieme a Carlo Conti, del festival. La conferma è arrivata con la sua presenza alla conferenza stampa tenutasi l’11 gennaio al Teatro Casinò di Sanremo. La anchorwoman, storicamente legata al gruppo Mediaset, era stata già pizzicata dal direttore di Chi, Alfonso Signorini, che, sul suo tabloid, aveva anticipato la notizia della sua presenza, parlando anche di uno scambio di battute tra lei e il conduttore toscano. Lei aveva smentito, dicendo che se avesse dovuto condurre Sanremo avrebbe partecipato alla conferenza stampa ufficiale. E così è stato.

 

Carlo Conti con Maria De Filippi durante la conferenza stampa di presentazione dell'edizione 2017 del Festival di Sanremo. 11 gennaio 2017. ANSA/ RICCARDO DALLE LUCHE

 

Una collaborazione a titolo gratuito. Tra le polemiche sanremesi più amate, c’è quella legata ai cachet destinati a ospiti e presentatori. Era successo per i 600 mila e i 300 mila euro di Fabio Fazio e Luciana Litizzetto nel 2014 ed era già pronta a esplodere quest’anno per gli ipotetici costi legati a una figura del calibro della presentatrice di Canale 5. Invece la De Filippi, che ha ricordato con affetto quando «guardava Sanremo da piccola e tifava Celentano», ha sorpreso tutti rifiutando qualsiasi tipo di compenso. A confermarlo è stato lo stesso Conti: «Sottolineo che Maria parteciperà a puro titolo gratuito. Non percepirà un euro». Un gesto inconsueto in un mondo televisivo in cui circolano ogni giorno milioni di euro. Durante la conferenza stampa, la De Filippi ha parlato anche delle reazioni della dirigenza del Biscione che, a dispetto delle malelingue, non ha fatto nessuna resistenza alla sua presenza: «Piersilvio è molto tranquillo e sereno. Mi ha chiesto se mi sarebbe piaciuto e mi ha detto subito di fare ciò che volevo. La conversazione è durata tre minuti. Mediaset non penso abbia alcun problema. Non è la prima volta che c’è qualcuno di Mediaset in Rai per questo evento». Nonostante la lunga carriera, la conduttrice ha manifestato tutta la sua emozione per quello che è ancora oggi «il Festival più importante per la musica italiana». La De Filippi ha inoltre dichiarato che la scelta di partecipare non è stata affatto semplice: «Quando Carlo me ne ha parlato, mi è preso un colpo. C’ho pensato a lungo, mi sono consultata con Maurizio e lui non è mai stato contrario. Non c’era nulla che non mi convincesse. Solitamente sono abituata ad occuparmi di ogni dettaglio dei miei programmi, qui si trattava di affidarsi ad altri. Penso sia giusto così, è il Festival della Rai e di Carlo. Ho fiducia in loro, quindi non dovevo aver paura». A convincere la conduttrice, infatti, è stata sopratutto la presenza dell’amico Carlo Conti come direttore artistico.

 

ragnbone-man

[Rag’n’Bone Man]

 

Altre novità del di Sanremo 2017. Ma se la conferma della presenza della De Filippi è stata la notizia più attesa, la conferenza stampa ha rivelato altre indiscrezioni riguardo la manifestazione. In primis alcuni degli ospiti. Saranno presenti sicuramente i cantanti Tiziano Ferro, Giorgia, Mika, Ricky Martin e Rag’n’Bone Man, il cantautore britannico giunto alla ribalta grazie al singolo HumanÈ stata invece smentita qualsiasi voce sulla possibile presenza di una valletta che accompagni la coppia alla conduzione: «Forse bastiamo io e Maria. Con quello che ci è costato, non abbiamo più una lira per pagare gli altri» ha scherzato Conti. E Maria ironicamente propone: «Magari ci sarà un valletto e non una valletta». Il conduttore e direttore artistico del festival non ha escluso la possibile presenza come ospite di «qualche attore hollywoodiano». Tra le tante conferme, la rassegna stampa di Rocco Tanica e il Dopofestival con Nicola Savino, la Gialappa’s e Ubaldo Pantani, con la sigla composta dai La Rua. Per quanto riguarda l’Anteprima, invece, sarà curata dal presentatore Federico Russo con la youtuber Tess Masazza. Sarà una sorta di “tg” delle notizie di Sanremo. A completare le novità di quest’anno sono state annunciate anche le cover che i vari cantanti presenteranno.

Ecco la lista completa:

Al Bano – Pregherò (di Adriano Celentano)

Alessio Bernabei – Un Giorno credi (di Edoardo Bennato)

Bianca Atzei – Con il nastro rosa (di Lucio Battisti)

Chiara – Diamante (di Zucchero Fornaciari)

Clementino – Svalutation (di Adriano Celentano)

Elodie – Quando finisce un amore (di Riccardo Cocciante)

Fabrizio Moro – La leva calcistica della classe ’68 (di Francesco De Gregori)

Fiorella  Mannoia – Sempre e per sempre (di Francesco De Gregori)

Francesco Gabbani – Susanna (di Adriano Celentano)

Gigi D’Alessio – L’immensità (di Johnny Dorelli)

Giusy Ferreri – Il Paradiso (di Patty Pravo)

Lodovica Comello – Le mille bolle blu (di Mina)

Marco Masini – Signor tenente (di Giorgio Faletti)

Michele Bravi –  La stagione dell’amore (di Franco Battiato)

Michele Zarrillo – Se tu non torni (di Miguel Bosé)

Nesli e Alice Paba – Ma il cielo è sempre più blu (di Rino Gaetano)

Raige e Giulia Luzi – C’era un ragazzo (di Gianni Morandi)

Ron – Insieme a te non ci sto più (di Caterina Caselli)

Paola Turci – Un’emozione da poco (di Anna Oxa)

Samuel – Ho difeso il mio amore (dei Nomadi)

Sergio Sylvestre – La pelle nera (di Nino Ferrer)

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.