Azzano, i disabili vanno in gol
contro tutti i limiti e i pregiudizi

L’Asd Azzano Fiorente Grassobbio lancia una bella proposta: allestire una squadra di calcio a cinque dedicata esclusivamente alle persone con disabilità. Questo permetterebbe di ampliare la sua offerta sportiva, orientata alla formazione globale degli allievi, tecnico-tattica ma anche e soprattutto educativo-sociale. Con il versamento di una minima quota associativa gli atleti diversamente abili svolgeranno un allenamento settimanale (della durata di tre ore al sabato pomeriggio) e parteciperanno regolarmente a un campionato Csi, oltre a vari tornei, eventi e amichevoli. Il tutto sotto la guida di allenatori e operatori professionali che permetteranno ai partecipanti di perfezionare la tecnica individuale e giocare insieme.

Il progetto hi five! di AFG Special imbastito in collaborazione con l’Asilo Nido La Stellina, è inoltre promosso dalla Cooperativa sociale L’impronta e patrocinato dal Comune di Azzano San Paolo. L’obiettivo è far sì che il gioco del calcio possa rappresentare, anche per le persone con disabilità, un’effettiva possibilità di esprimersi e mettersi in gioco in maniera attiva e non da spettatore; senza dimenticare la possibilità di consolidare relazioni umane sul campo e nello spogliatoio, di migliorare…»

 

Per l’articolo completo, rimandiamo a pagina 37 di Bergamopost cartaceo, in edicola fino a giovedì 9 novembre. Per la versione digitale, invece, qui.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.