Il coraggio e il sorriso di Wondy
nella sua lotta al tumore al seno

Il valore della resilienza raccontato attraverso la vicenda della giornalista e scrittrice Francesca Del Rosso, detta “Wondy”, moglie di Alessandro Milan di Radio 24, che ha affrontato il tumore al seno con il sorriso e tanto coraggio. Oggi, venerdì 8 marzo, il “Gruppo Più Donna”, Lilt (Lega Italiana Lotta Tumori) Bergamo e l’Associazione “Wondy sono io”, Associazione per la Diffusione della Cultura della Resilienza, in collaborazione con il Comune di Bergamo, inaugurano in Città Alta, sala ex Ateneo, la mostra “In Viaggio con Wondy”, visitabile fino al 17 marzo. All’inaugurazione parteciperà la campionessa paralimpica Martina Caironi che porterà il suo esempio positivo e vincente di giovane donna resiliente. Nel giorno dedicato in tutto il mondo alle donne si vogliono celebrare tutte le persone che non si arrendono alle difficoltà.

«Quel giorno, quando mi svegliai, era già tutto fatto. Avevo compiuto da poco diciotto anni. La mia gamba sinistra era stata amputata per metà. Mi era stata strappata una parte di me, una parte della mia vita, del mio futuro, dei miei sogni e anche della mia femminilità. Poco a poco mi resi conto di quanto valesse per me la vita e di come volessi scoprire ancora con più avidità quello che stavo rischiando di perdere, se fossi morta appunto – racconta Martina Caironi -. In questa mostra si parla di resilienza, si racconta di una donna che non ha voluto mollare la presa».

Le tappe della malattia. La mostra si compone di immagini e brevi testi. Il punto di partenza è agosto 2010, momento in cui Francesca scopre di avere “due sassolini” nel seno destro. Le foto sue e della famiglia raccontano non solo i viaggi “veri” fatti da questo momento, ma tracciano le tappe della malattia fino alla morte, avvenuta il 12 dicembre 2016.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.