Il presepe vivente all’Imiberg
in 48 bellissime immagini

Presepe sì, presepe no nelle scuole. Poi succede che le maestre prendano l’iniziativa insieme ad alcuni genitori e ne vien fuori qualcosa di bello e sorprendente per tutti. Sabato 19 dicembre gli alunni e i genitori della materna e della scuola primaria dell’Imiberg di via Santa Lucia hanno messo in scena la magìa del presepe vivente. La solita festa prima delle vacanze di Natale? Niente affatto. Piuttosto un momento di vera festa, documentato dalle bellissime immagini scattate da Mario Rota, genitore e fotografo di professione.

Per l’occasione, il chiostro della scuola è stato trasformato in un borgo nel quale, tra le botteghe, si aggiravano pastori, contadini, falegnami, vasai. Da una parte un casaro trasformava il latte, dall’altra un panettiere era all’opera davanti al forno. C’erano  perfino un asino e delle caprette nella loro stalla. Oltre 300 bambini sono stati coinvolti nella rappresentazione dopo essersi preparati a dovere, perché durante il periodo dell’Avvento hanno partecipato ad attività che li hanno portati a conoscere e a immedesimarsi nelle figure che animano il presepe della tradizione. I piccoli dell’infanzia sono andati a Caravaggio per conoscere di persona un pastore che ha parlato loro del suo lavoro, mentre i più grandi hanno incontrato un vasaio e un falegname e appreso come si filava la lana con l’arcolaio: «Abbiamo dato vita a una narrazione vera e propria – ha spiegato la direttrice didattica Nicoletta Galizzi a L’Eco di Bergamo – con Maria e Giuseppe, interpretati da una coppia di genitori, e dal bambin Gesù, che accoglievano quanti si recavano a portare i doni alla capanna». L’esito è stato superiore a ogni attesa: «Mai ci saremmo immaginati una partecipazione così sentita da parte dei genitori. E’ stato evidente che bisogna avere il coraggio di dire chi siamo. E più siamo forti e sicuri della nostra identità – ha concluso la direttrice – più siamo liberi, accoglienti e aperti al dialogo».

 

Una risposta a “Il presepe vivente all’Imiberg
in 48 bellissime immagini”

  1. renato morgandi

    Bellissime foto, grande entusiasmo dei bambine e insegnanti, gaudente la nicol e grande partecipazione dei genitori= GRANDE IDEA

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.