La lettera di Ferrero ai dipendenti
(dice perché un’azienda è grande)

La Ferrero compie oggi 70 anni. Registrata il 14 maggio 1946 alla Camera di commercio di Alba, da laboratorio artigianale è diventata la terza multinazionale al mondo del settore dolciario del cioccolato. Per la ricorrenza, l’amministratore delegato, Giovanni Ferrero, ha inviato una lettera a tutti i 34mila dipendenti del gruppo, tradotta in venti lingue. La pubblichiamo integralmente perché spiega più di mille altre parole come e perché una piccola azienda familiare è potuta diventare una delle più belle imprese industriali del mondo.

 

Expo: Ferrero,vita attiva e sana 'movimento' verso il futuro

 

«Cari Ferreriani,

oggi è un giorno speciale: il 70° anniversario di Ferrero. Abbiamo fatto davvero tanta strada, se pensiamo al primo laboratorio in centro ad Alba, dove tutto ha avuto inizio. Oggi il nostro fatturato supera i 10 miliardi di euro e ci garantisce il terzo posto nella classifica mondiale delle multinazionali nel settore dolciario del cioccolato.

Vorrei celebrare questo successo con le nostre sedi e i nostri stabilimenti sparsi in tutto il mondo, esprimendo la mia stima nei confronti di tutti voi che avete contribuito a rendere possibile quest’impresa. All’inizio, mio padre Michele credeva nella possibilità di un’impresa in grado di superare i confini ed esportare i nostri prodotti in tutto il mondo. Era un’idea ardita. È incredibile pensare quanto l’azienda si sia evoluta da allora, e tutti noi possiamo essere orgogliosi del ruolo che Ferrero ha conquistato sul mercato. I nostri marchi sono tutti leader, tutti prodotti che rappresentano una categoria a sé, come nel caso di Kinder, Rocher, Tic‐Tac e Nutella.

Ma Ferrero ha anche un’altra incredibile forza: le sue persone. E oggi voglio festeggiare la nostra comunità, la nostra famiglia allargata. Ferrero è fondata su questo senso di famiglia e sulla cultura aziendale ottimista che voi tutti abbracciate. Ferrero è la vostra casa, un luogo a cui dedicate tempo, un luogo pervaso da un senso di orgoglio. Grazie a voi, noi siamo leader indiscussi e io vi ammiro per ciò che fate tenendo alti i nostri standard di performance e il nostro impegno verso l’eccellenza.

Negli anni a venire Ferrero ha l’opportunità di raggiungere ancora più persone e più mercati in tutto il mondo. Nei prossimi 10 anni il nostro mercato si evolverà più rapidamente che mai e ora la cosa più importante è decidere quale sarà la nostra prossima meta. Come sapete, ogni passo avanti è il risultato di molte ore di duro lavoro e del vaglio di nuove idee. Elogiando i vostri risultati, penso molto più al futuro di Ferrero che al suo passato. Quindi spero che vi unirete a me nel pensare al futuro e a ciò che potete fare per rendere la forza dei nostri marchi accessibile a chiunque.

Per concludere, vorrei ringraziare sia il mio caro padre Michele sia il mio indimenticabile fratello Pietro, che continuano a vegliare su di noi, oltre, naturalmente, a mia madre Maria Franca. Infine, a tutti i nostri collaboratori, clienti, partner e amici: grazie per la vostra incessante devozione a Ferrero.

Ad altri 70 fantastici anni!

Giovanni Ferrero

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.