Mamma mia, che Primavera!
City battuto 3-1, e ora si vola

Nella terza giornata del Gruppo C della UEFA Youth League, la Primavera nerazzurra batte il Manchester City 3-1 ed espugna l’Academy Stadium con una grandissima prestazione di qualità e carattere.

 

 

Dopo una gran parata di Gelmi sul colpo di testa di Harwood-Bellis (10′), è il City a sbloccare il match al 12′ con Poveda. Pronta la reazione nerazzurra, che prima al 23′ sfiora il pareggio con Cambiaghi (tiro al volo alzato in alto dal portiere dopo una splendida combinazione Traore-Piccoli-Gyabuaa) e poi al 24′ trova l’1-1 con Ghislandi, che devia in rete l’invito di un ispiratissimo Traore. Nella ripresa il sorpasso: Ghislandi per Piccoli e il bomber nerazzurro firma l’1-2 al 4′ st. Al 16′ st Gelmi blinda il vantaggio respingendo il tiro ravvicinato di Rogers. La squadra di Brambilla gestisce bene il vantaggio e al 33′ st trova il terzo gol con un capolavoro di Traore, che salta due difensori e batte il portiere in uscita con un tocco delizioso.

Con il pareggio 1-1 tra Shakhtar e Dinamo, la classifica del girone vede Dinamo Zagabria 5 punti, Atalanta e Manchester City 4 punti, Shakhtar Donetsk 2.

 

MANCHESTER CITY-ATALANTA 1-3
Reti: 12′ p.t. Poveda (MC), 24′ p.t. Ghislandi (A), 4′ s.t Piccoli (A), 33′ s.t. Traore (A)

Manchester City: Bazanu, Diounkou, Garcia, Harwood-Bellis, Ogbeta, Pozo, Poveda, Doyle (29′ s.t. Palmer), Touaizi Zoubdi (29′ s.t. Kinght), Bernabè (35′ s.t. Dele-Bashiru), Rogers. A disposizione: Mcdonald, Slicker, Fiorini, Garre. Allenatore: Paul Harsley.

Atalanta: Gelmi, Bergonzi, Brogni, Da Riva, Okoli, Guth, Ghislandi, Gyabuaa, Piccoli, Traore, Cambiaghi. A disposizione: Dajcar, Cittadini, Sidibe, Signori, Finardi, Italeng, Ghisleni. Allenatore: Massimo Brambilla.

Arbitro: Miroslav Zelinka (CZE). Assistenti: Petr Caletka (CZE) e Jan Paták (CZE). Quarto ufficiale: Anthony Backhouse (ENG).

Note: ammoniti Bernabè (MC), Pozo (MC).

 

Da atalanta.it

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.